Top

4 borghi meravigliosi nel Lazio da visitare in autunno

Se siete alla ricerca di qualche idee e ispirazione per le vostre gite autunnali in questo itinerario vi portiamo alla scoperta di 4 mete che potrebbero fare al caso vostro: si tratta di quattro bellissimi borghi che si trovano sparsi per la regione Lazio. Vediamo insieme dove si trovano!

Amatrice

Amatrice è tristemente nota per la tragedia che la colpita nell’agosto del 2016, tuttavia da quel momento in poi il borgo si è ripreso e oggi nonostante buona parte sia stata distrutta dal sisma è ancora un luogo unico da ammirare. Amatrice si trova ai piedi dei Monti della Laga, e tutto attorno al borgo proviamo colline, fiumi, laghi che rendono il panorama davvero unico. Inoltre qui potrete gustare una delle cucine più tipiche del Lazio.

Castel di Tora

Castel di Tora si trova in provincia di Rieti, e si affaccia sul lago di Turano. Il panorama circostante davvero suggestivo, caratterizzato da boschi e dalla visione del Monte Navegna. Il borgo si trova all’interno di una riserva naturale, che conservo ancora oggi i resti di antichi edifici di epoca romana. Nel centro storico è possibile visitare la celebre fontana del Tritone e la chiesa di San Giovanni Evangelista.

Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio è anche nota come “la città che non muore”, poiché è costruita interamente in cima ad una roccia di tufo che negli anni ha rischiato di sparire per via dell’erosione. Oggi questo borgo è praticamete disabitato (solo 11 abitanti), ma è stato restaurato di recente ed è conservato in splendide condizioni. Il paese sorge nella provincia di Viterbo, precisamente nel cuore della Valle dei calanchi, e venne realizzato in epoca medievale come si può osservare dalla sua architettura.

Vitorchiano

Meno noto dei precedenti, questo splendido borgo in provincia di Viterbo è comunque di una bellezza incredibile che ti lascia senza parole. Entrando a Vitorchiano avrete l’impressione di fare un salto indietro nel tempo, ed essere immersi nel silenzio. Qui sono celebri i cosiddetti Profferli, ossia delle lunghe scale che salgono attorno agli edifici portando ad un balcone che consente di accedere all’interno delle case. Questa particolare architettura è proprio tipica di questo piccolo borgo.

Giovanna Caletti Con un'anima inquieta e una passione innata per l'avventura, Giovanna Caletti è un'autentica esperta di viaggi e un'affermata autrice, i cui consigli hanno ispirato innumerevoli famiglie a esplorare il mondo insieme. Giovanna si è dedicata a condividere itinerari unici e destinazioni affascinanti attraverso i suoi articoli per PiccoliEsploratori.com. Le sue parole trasmettono un senso di meraviglia e scoperta che cattura l'immaginazione dei lettori di tutte le età. Attraverso le sue avventure, Giovanna incarna l'idea che i viaggi non sono solo spostamenti fisici, ma esperienze che arricchiscono la mente e il cuore.