Firenze, culla del Rinascimento e patria di innumerevoli capolavori artistici e architettonici, è una città che sorprende non solo per i suoi celebri monumenti, ma anche per i suoi angoli nascosti e affascinanti.

Se desiderate esplorare Firenze da una prospettiva diversa, vi propongo un itinerario di un giorno attraverso quattro luoghi insoliti che vi lasceranno a bocca aperta.

La Farmacia di Santa Maria Novella

Situata in Via della Scala, 16, questa antica farmacia, fondata nel 1221 dai frati domenicani, è una delle più antiche d’Europa. La farmacia è famosa per i suoi prodotti erboristici, cosmetici e profumi realizzati ancora oggi secondo le ricette tradizionali. L’interno è un vero gioiello, con sale riccamente decorate, mobili d’epoca e strumenti antichi.
È un luogo che unisce storia, arte e scienza, e offre un’esperienza sensoriale unica.

Il Giardino delle Rose

Non lontano dal Piazzale Michelangelo, in Viale Giuseppe Poggi, si trova un’oasi di tranquillità e bellezza: il Giardino delle Rose. Questo parco, meno affollato rispetto ai più noti Boboli, offre una vista spettacolare sulla città e ospita oltre 350 varietà di rose, oltre a sculture dell’artista belga Jean-Michel Folon. Passeggiare tra i sentieri del giardino, soprattutto in primavera, è un’esperienza rilassante e rigenerante, perfetta per chi cerca un momento di pace lontano dal caos turistico.

La Chiesa di San Miniato al Monte

Sebbene sia visibile da molti punti della città, la Chiesa di San Miniato al Monte rimane spesso fuori dai classici itinerari turistici. Situata sulla collina sopra il Piazzale Michelangelo, questa basilica romanica è una delle più belle di Firenze. Oltre alla sua affascinante architettura e ai mosaici splendidi, il luogo offre una delle viste panoramiche più suggestive della città. Inoltre, il cimitero monumentale delle Porte Sante, adiacente alla chiesa, ospita tombe di personaggi illustri e contribuisce al fascino del luogo.

Il Museo di Storia Naturale – La Specola

Fondato nel 1775, il Museo di Storia Naturale La Specola, situato in Via Romana, 17, è il più antico museo scientifico d’Europa. Questo museo è famoso per la sua collezione di modelli anatomici in cera, realizzati con incredibile dettaglio e precisione, che illustrano il corpo umano e la zoologia. Oltre alle cere, il museo ospita una vasta collezione di animali tassidermizzati, minerali e strumenti scientifici. È un luogo affascinante che piacerà sia agli adulti che ai bambini, offrendo uno sguardo curioso e dettagliato sulla scienza e la storia naturale.

Perché visitare questi luoghi a Firenze

Questi quattro luoghi insoliti offrono un’esperienza diversa e arricchente, lontana dai percorsi turistici classici. Firenze è una città che non smette mai di stupire, e queste gemme nascoste sono la testimonianza della sua infinita capacità di affascinare e ispirare. Buona esplorazione!