Top

Borghi della Valle d’Aosta: 4 paesi con dei castelli imperdibili

La Valle d’Aosta, regione splendida che si trova tra le maestose cime delle Alpi italiane, offre un paesaggio ricco non solo di natura incontaminata ma anche di storia palpabile, oltre a borghi con castelli incredibili.

Tra le sue numerose attrazioni, spiccano i pittoreschi borghi che custodiscono gelosamente antichi castelli, testimoni silenziosi di epoche passate e racconti di nobiltà e tradizioni locali. Questo articolo vi guiderà alla scoperta di quattro villaggi valdostani, ognuno caratterizzato dalla presenza di un castello incantevole, che non solo dominano lo scenario con la loro maestosa architettura, ma racchiudono storie affascinanti di tempi andati.

4 borghi in Valle d’Aosta con Castelli mozzafiato

Preparatevi a un viaggio nel tempo, esplorando questi gioielli della Valle d’Aosta, dove ogni pietra racconta una storia.

Fénis

Questo borgo è un mix molto interessante tra  storia medievale e naturale, rendendolo una destinazione popolare per i turisti e gli appassionati di storia.

Il Castello di Fénis

Il Castello di Fénis è l’attrazione principale del borgo: noto per la sua architettura complessa e le sue mura merlate, oltre che per i numerosi torrioni che contribuiscono al suo aspetto fiabesco.
Il castello risale probabilmente al XIII secolo, anche se le maggiori opere di costruzione e di ampliamento furono realizzate nel XIV e XV secolo dalla famiglia Challant, una delle più influenti della Valle d’Aosta. All’interno, il castello è rinomato per i suoi affreschi medievali che decorano le sale, raffiguranti scene religiose e simboli araldici, che offrono uno spaccato unico sulla vita e la cultura dell’epoca.

Cosa visitare

  • Castello di Fénis: Uno dei castelli medievali meglio conservati in Italia, famoso per le sue meravigliose decorazioni e architetture difensive.
  • Chiesa di San Maurizio: Un edificio sacro risalente al XII secolo.

Bard

Il villaggio di Bard è un fantastico luogo da visitare: questo piccolo ma affascinante borgo è rinomato per la sua imponente fortezza che domina la valle dal suo posizionamento strategico sulla rocca all’ingresso della Valle d’Aosta. Bard è un luogo ricco di storia, arte e cultura, e rappresenta una tappa imperdibile per chi visita questa regione.

La Fortezza di Bard

Principale punto di interesse di Bard, questa fortezza è un complesso di edifici militari costruiti nel 19° secolo sulle rovine di un precedente castello medievale.
La Fortezza di Bard ha avuto un ruolo cruciale nella storia militare della regione, noto per essere stato il sito di una famosa resistenza alle truppe napoleoniche nel 1800. Oggi, dopo un accurato restauro completato all’inizio del 2000, la fortezza è diventata un centro culturale e turistico.

Cosa visitare

  • Forte di Bard: Un’imponente fortezza che ospita mostre d’arte e musei, tra cui il Museo delle Alpi.
  • Borgo medievale: Passeggia tra antiche case e vicoli.

Aymavilles

Con il suo caratteristico castello dotato di torri cilindriche, Aymavilles mostra tracce di epoche romane, inclusi resti di un antico ponte acquedotto, testimoniando la lunga storia del borgo legata sia alla nobiltà che alla vita rurale.

Il Castello di Aymavilles

Caratterizzato da quattro torri cilindriche rosse che si distinguono nettamente contro il paesaggio montuoso circostante, il castello originariamente risale al 12° secolo. Nel corso dei secoli, è stato più volte modificato e ampliato. La sua architettura attuale riflette principalmente le modifiche apportate nel XIX secolo. Il castello ha avuto vari usi nel corso del tempo, tra cui la residenza dei conti di Challant-Aymavilles. Oggi, il castello è aperto al pubblico e ospita occasionalmente eventi culturali e mostre.

Cosa visitare

  • Castello di Aymavilles: con le sue caratteristiche torri cilindriche colorate.
  • Ponte acquedotto romano: struttura antica che testimonia l’ingegneria romana

Arnad

Conosciuto per la sua tradizione gastronomica, in particolare il prosciutto di Arnad, il borgo vanta anche la Chiesa di San Martino, che contiene preziosi affreschi e testimonianze artistiche locali

Il Castello di Arnad

il Castello di Arnad, noto anche come Castello Vallaise. Costruito nel 12° secolo, il castello ha subito diverse modifiche nel corso dei secoli. Situato in posizione panoramica, offre una vista spettacolare sulla valle e rappresenta un esempio affascinante dell’architettura medievale della regione.

In aggiunta al castello, Arnad ospita diverse chiese di interesse storico e artistico, come la Chiesa di San Martino. Questa chiesa è nota per i suoi affreschi e le sue opere d’arte sacra che risalgono al Medioevo, offrendo una finestra sulla spiritualità e l’arte del passato.

Cosa visitare

  • Chiesa di San Martino: Un gioiello architettonico con affreschi storici.
  • Levanne: Famoso per il prosciutto di Arnad, un must per gli amanti della gastronomia.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.