Top

Borghi in Toscana: viaggio tra 4 città medievali tra leggende e mistero

La Toscana, con i suoi paesaggi incantevoli e le sue città ricche di storia, è la destinazione ideale per chi cerca un viaggio nel tempo, tra mistero e fascino medievale. Quattro città in particolare offrono un’immersione unica in un passato avvolto in leggende e storie affascinanti.

1. San Gimignano

Storia del borgo

Conosciuta come la “Manhattan del Medioevo“, San Gimignano è famosa per le sue torri medievali che dominano il paesaggio. Una volta simbolo di potere e ricchezza, oggi rappresentano un’attrazione unica per i visitatori.

Cosa visitare
  • Le Torri Medioevali
    Sono il simbolo della città, con la Torre Grossa che offre una vista spettacolare.
  • Piazza della Cisterna
    Un’incantevole piazza circondata da edifici storici e un pozzo antico.
  • Duomo di San Gimignano
    Una chiesa affascinante con affreschi medievali.
La leggenda delle torri di San Gimignano

La leggenda narra che nel lontano 63 a.C., i fratelli patrizi Muzio e Silvio, fuggiti da Roma dopo essere stati coinvolti nelle cospirazioni di Catilina, trovarono rifugio nella Val d’Elsa. Qui, ciascuno di loro costruì un castello: Muzio il castello di Mucchio e Silvio quello che sarebbe diventato San Gimignano. Questi luoghi crebbero e prosperarono, con il castello di Silvia evolvendosi nella famosa città di San Gimignano. La storia dei fratelli è diventata una leggenda di coraggio e resilienza.

2. Montepulciano

Storia del borgo

Montepulciano è famosa per il suo vino e per l’architettura rinascimentale. Situata in cima a una collina, offre paesaggi mozzafiato.

Cosa Vedere
  • Piazza Grande
    Il cuore della città, con la magnifica chiesa di San Biagio.
  • Cantine del Vino Nobile
    Per gli amanti del vino, una visita alle cantine è d’obbligo.
  • Il Palazzo Comunale
    Che ricorda il Palazzo della Signoria di Firenze.
La città segreta sotterranea

Nei sotterranei di Montepulciano, con un tour guidato, è possibile passeggiare attraverso una “città segreta sotterranea” che un tempo collegava i tanti palazzi signorili: oggi i cunicoli sono diventati luoghi perfette per conservare il famoso vino delle cantine di Montepulciano.

3. Volterra

Storia

Volterra, una città etrusca trasformata in fortezza medievale, è immersa in un’atmosfera di mistero e fascino antico.

Cosa Vedere
  • Il Teatro Romano: Una struttura ben conservata che riporta indietro nel tempo.
  • Il Museo Etrusco Guarnacci: Dove ammirare reperti unici della civiltà etrusca.
  • Le Mura Medievali: Che racchiudono storie di secoli passati.
Curiosità e Leggende

A Volterra si narra della leggenda dell’Alabastro, pietra magica che gli etruschi utilizzavano per creare oggetti di potere.

4. Cortona

Storia

Cortona, situata su una collina, è una delle città più antiche della Toscana e conserva un fascino unico, con radici che affondano nell’epoca etrusca.

Cosa Vedere
  • Il Museo Diocesano: Con opere di Fra Angelico e Luca Signorelli.
  • La Fortezza di Girifalco: Per una vista panoramica sulla Valdichiana.
  • L’Hermitage Le Celle: Un luogo di pace fondato da San Francesco d’Assisi.
La leggenda della fondazione di Cortona

Secondo un’antica leggenda, Dardano, un valoroso guerriero e antenato di Troia e Roma, combatteva su un colle nella Val di Chiana quando una lancia nemica gli strappò via l’elmo. Nonostante le ricerche, l’elmo rimase introvabile. Consultando un indovino, Dardano apprese che la Terra Madre aveva preso per sé l’elmo, volendo che sul luogo della sua perdita sorgesse una città forte e inespugnabile, simbolo della protezione dell’elmo.

Mosso da questo presagio, Dardano eresse le mura di una nuova città esattamente dove aveva perso il suo elmo. Questa città fu battezzata “Corito“, che significa elmo, e con il passare del tempo, il suo nome si trasformò in quello attuale di Cortona, ricordando così la sua origine leggendaria e la sua invincibilità.

Questi borghi medievali toscani offrono un viaggio indimenticabile, dove storia, arte e leggende si fondono in un’esperienza unica, raccontando storie di epoche passate e affascinando i visitatori con la loro bellezza senza tempo.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.