Top

Borghi nascosti vicino a Torino:tre da vedere assolutamente

Torino è una splendida città molto conosciuta in Italia e all’estero, ma appena varcato il perimetro della città ci sono un sacco di territori meravigliosi da esplorare attorno a essa. Tra questi anche alcuni splendidi borghi di cui abbiamo deciso di parlarvi oggi: vediamo insieme quali!

Saluzzo

Quello di Saluzzo è un vero gioiello piemontese, nel territorio della provincia di Cuneo. Sovrastato dal Monviso, il borgo, antica capitale del marchesato è veramente molto suggestivo. Lo stile architettonico di questo paesino è pienamente medievale. Nel territorio sono stati rinvenuti però anche molti reperti archeologici di epoca romana. Il periodo del massimo splendore Saluzzo l’ha vissuto nella seconda metà del Quattrocento, come si può osservare da palazzi e monumenti storici.

Bardonecchia

Quello di Bardonecchia è un borgo molto noto a chi ama gli sport invernali: i suoi impianti sciistici sono infatti considerati tra i migliori dell’intero Piemonte. Ma anche se non avete voglia di sciare una gita in questo paese sarà sempre una buona idea. A Bardonecchia infatti non mancano servizi di alta qualità e moltissimi parchi giochi per i bambini. Il comune sorge in Alta Val di Susa, nella città metropolitana di Torino e conta appena tremila abitanti. Le lingue ufficiali oltre l’italiano sono il francese e l’occitano. Da ammirare il bellissimo Palazzo delle Feste, realizzato dall’architetto Carlo Angelo Ceresa, noto artista dello stile liberty nel 1913, che fu finanziato da privati allo scopo di ospitare manifestazioni, spettacoli ed eventi musicali.

Ceresole Reale

Il borgo di Ceresole Reale è un piccolissimo borgo montano che conta meno di duecento abitanti e sorge nella città metropolitana di Torino, precisamente nella Valle Orco del Piemonte. Ceresole Reale è parte delle cosiddette Perle delle Alpi, ed è una delle mete migliori se cercate un luogo dove praticare il turismo ecosostenibile.

Perfetto per chi cerca un luogo dove immergersi nella natura e rilassarsi ma anche per chi ama gli sport invernali. Tra i punti di interesse da visitare ricordiamo il Vallo Alpino dell’Alta Valle Orco, il museo “Homo et Ibex” presso il Grand Hotel,il “Museo del Colle della Losa” presso la località Serrù, il GlacioMuseo del Serrù e la ferriera medievale in località Fonti Minerali.

Giovanna Caletti Con un'anima inquieta e una passione innata per l'avventura, Giovanna Caletti è un'autentica esperta di viaggi e un'affermata autrice, i cui consigli hanno ispirato innumerevoli famiglie a esplorare il mondo insieme. Giovanna si è dedicata a condividere itinerari unici e destinazioni affascinanti attraverso i suoi articoli per PiccoliEsploratori.com. Le sue parole trasmettono un senso di meraviglia e scoperta che cattura l'immaginazione dei lettori di tutte le età. Attraverso le sue avventure, Giovanna incarna l'idea che i viaggi non sono solo spostamenti fisici, ma esperienze che arricchiscono la mente e il cuore.