Top

Borghi stupendi eletti Città: 10 posti meravigliosi da scoprire

Sapevate che in Italia ci sono diversi bellissimi borghi che – tra le altre caratteristiche peculiari – possono anche vantarsi del titolo di “Città”? Si tratta di un’onorificenza che veniva un tempo concesso dal re in persona, e che tutt’oggi ha un valore importante. Scopriamo insieme dieci borghi meravigliosi che sono stati promossi come “Città”. 

Forse non tutti conoscono il prestigioso riconoscimento a cui tutti i Comuni italiani possono aspirare, ovvero quello di potersi vantare del titolo di “Città”. Questo riconoscimento ha origini antiche, quando era il re in persona a concederlo. Dal 1948, invece, spetta al Presidente della Repubblica il ruolo di assegnare un prezioso titolo ai Comuni che si sono contraddisti per importanza culturale, per i monumenti storici e artistici, per la rilevanza civica oppure per il patrimonio storico e tradizionale.

Oggi andremo alla scoperta di dieci borghi bellissimi che hanno anche il titolo di Città: quanti ne avete già visitati e quanti invece potranno essere una piacevole sorpresa?

Borghi eletti “Città”: i primi cinque da visitare

Partiamo alla scoperta dei borghi che sono stati onorati del titolo di Città e partiamo da un luogo suggestivo che si trova in provincia di Matera. Stiamo parlando di Tricarico, che si trova a circa 700 metri sul livello del mare. Conosciuto come città arabo-romana, vanta un centro storico di origine medievale tra i meglio conservati di tutta la Basilicata.

Spostandoci in direzione di Viterbo, incontriamo il borgo di Tuscania, che sorge su uno straordinario panorama dovuto alla conformazione tufacea del territorio circostante. Di origine medievale anche il borgo di Meldola, il “Comune dei quattro castelli” che si trova in provincia di Forlì-Cesena. Medioevo e storia etrusca si fondo invece nel meraviglioso borgo di Volterra, in provincia di Pisa, anch’esso insignito del titolo di Città.

Un riconoscimento che ha avuto anche Amalfi, il meraviglioso comune che sorge sulla Costiera in provincia di Salerno, nel lontano 830 a.C.

Da borgo a “Città”: altri suggerimenti da non perdere

La classifica dei borghi che possono vantarsi del titolo di “Città” non si ferma qui. Andando al nord, infatti, ecco Cernobbio, che si affaccia sul lago di Como e che sorge proprio ai piedi del monte Bisbino. Stesso riconoscimento è andato anche al borgo di Canobbio, situato a pochi passi dal Lago Maggiore e importante meta turistica amata da italiani e stranieri.

Mare e colline, invece, rendono unico il borgo di Scalea, situato in provincia di Cosenza. Una cinta muraria che risale al Medioevo e le sue torri merlate valgono il titolo di “Città” anche a Montecastrilli, in provincia di Terni, nel cuore verde d’Italia. Le contorte vie cittadine, che regalano però scorci meravigliosi, sono la caratteristica principale del borgo sardo di Ozieri, in provincia di Sassari.