Top

Un castello contaminato da culture e stili di tutto il mondo nel cuore del Trentino

La regione di Castel Thun, immersa nel cuore del Trentino-Alto Adige, è una terra ricca di storia e di meravigliosi castelli. Questi antichi manieri, testimoni silenziosi di epoche passate, offrono un viaggio indimenticabile attraverso secoli di storia, arte e cultura. Castel Thun, con la sua maestosa architettura e la sua storia affascinante, è uno dei gioielli più preziosi di questa regione.

La storia di Castel Thun

Origini e sviluppi medievali

Originariamente conosciuto come Castel Belvesino, Castel Thun si erge orgogliosamente sul dosso che domina il paese di Vigo di Ton. La sua storia è intrinsecamente legata alla famiglia Thun, che dal XIII secolo ne fece il centro del proprio potere. I Thun, una delle famiglie feudali più influenti della regione, estesero il loro dominio su gran parte delle valli del Noce, acquisendo castelli e giurisdizioni.

Il periodo rinascimentale e le modifiche architettoniche

Nel corso del Cinquecento e del Seicento, il castello subì importanti modifiche che hanno contribuito a dar forma al suo aspetto attuale. La Porta Spagnola, ad esempio, risalente al 1566 e costruita in stile moresco, testimonia l’influenza dei viaggi e delle culture straniere sulla famiglia Thun.

Cosa visitare a Castel Thun

La porta spagnola e il ponte levatoio

La maestosa Porta Spagnola di Castel Thun, costruita nel 1566, è un autentico capolavoro architettonico in stile moresco, frutto dei viaggi e delle influenze culturali dei membri della famiglia Thun. Questa imponente struttura funge da ingresso principale al castello, invitando i visitatori a varcare il suo storico ponte levatoio.
Attraversandolo, si entra in un cortile che sembra sospeso nel tempo, dove ogni pietra e ogni dettaglio narrano storie di epoche passate. Il ponte, un tempo utilizzato per difendere il maniero, oggi rappresenta un simbolo di accoglienza verso chi desidera esplorare la ricchezza storica e culturale di questo luogo unico.

La stanza del vescovo

La Stanza del Vescovo è uno degli ambienti più affascinanti di Castel Thun, un vero gioiello del Seicento trentino. Questa sala è completamente rivestita di legno di cirmolo, un materiale pregiato che emana un profumo delicato e crea un’atmosfera calda e accogliente. Il soffitto a cassettoni e la stufa in maiolica aggiungono un tocco di eleganza e raffinatezza, facendo di questa stanza un esempio di artigianato e design dell’epoca. Qui, i visitatori possono immergersi in un ambiente che riflette lo stile di vita e l’estetica di una delle famiglie più influenti del Trentino.

Gli arredi del castello

Il Castel Thun ospita una collezione di arredi che rispecchia la vita quotidiana e le tradizioni di una famiglia aristocratica trentina attraverso i secoli. Passeggiando tra le varie stanze, si possono ammirare mobili d’epoca, dipinti, tappezzerie e oggetti decorativi che raccontano la storia della famiglia Thun e del territorio. Ogni oggetto esposto è un pezzo di storia, un frammento di vita vissuta che permette ai visitatori di fare un viaggio nel tempo e di scoprire come si svolgeva la vita quotidiana in un castello tra il Medioevo e l’epoca moderna.

Cosa vedere nei dintorni di Castel Thun

La Val di Non

La Val di Non, situata nel cuore del Trentino, è un paradiso per gli amanti della natura e delle attività all’aperto. Con i suoi paesaggi mozzafiato, i suoi meleti e le sue foreste, offre infinite possibilità per escursioni a piedi o in bicicletta. I visitatori possono esplorare sentieri immersi nella natura, godere di viste panoramiche sulle Dolomiti e scoprire piccoli laghi incastonati tra le montagne. La valle è anche famosa per la produzione di mele, e una visita in autunno permette di assistere alla raccolta e di gustare i prodotti locali.

Il Castello del Buonconsiglio a Trento

Il Castello del Buonconsiglio a Trento è uno dei monumenti più importanti della regione. Con le sue torri imponenti, le sue mura merlate e i suoi giardini, il castello racchiude secoli di storia trentina. All’interno, i visitatori possono ammirare collezioni d’arte, affreschi medievali e rinascimentali, e esplorare le diverse sale che ospitano mostre temporanee e permanenti. Il castello offre anche una vista spettacolare sulla città di Trento e sulle montagne circostanti.

Il Castello di Stenico

Il Castello di Stenico, situato nel comune di Stenico, è un altro esempio affascinante di architettura medievale. Questo castello, situato su un promontorio che domina la valle, è stato testimone di importanti eventi storici e ha giocato un ruolo cruciale nella difesa del territorio. Oltre alla sua importanza storica, il Castello di Stenico è circondato da un paesaggio naturale di rara bellezza, rendendolo una meta perfetta per gli amanti della storia e della natura.

Come arrivare al Castel Thun partendo da Trento

Castel Thun si trova a circa 40 km da Trento. Per raggiungerlo, prendere la strada statale SS43 direzione Cles, poi seguire le indicazioni per Ton e Vigo di Ton. Il viaggio offre scorci panoramici della Val di Non, rendendolo parte integrante dell’esperienza di visita.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.