Forse non tutti sanno che in Umbria esiste un percorso di ben 90 km che si snoda tra le bellezze paesaggistiche di questa regione e che prende il nome di cammino dei borghi silenti. un sentiero poco noto tra strade nascoste e splendidi paesi da scoprire dove ancora si conservano le antiche tradizioni di un tempo.

Cammino dei borghi silenti: ecco le diverse tappe

questo splendido percorso si trova in Umbria ed è lungo 90 km, richiede dunque dai quattro ai sette giorni per essere completato. si tratta di un percorso ad anello che si snoda tutto attorno al Monte Croce di Serra. Tutto il percorso segnalato ed è possibile gestire il giro a proprio piacimento. i vari comuni compresi nel percorso si trovano in provincia di Terni, immersi nella natura.
i paesi che si incontrano sono: Tenaglie, punto di arrivo e di partenza, Castello del Poggio, Guardea, Cocciano, Sanga Restituta, Tenuta dei Ciclamini, Toscolano, Melezzole, Morre, Collelungo, Acqualoreto, Scoppieto, Morruzze, Salviano, Civitella del Lago, Cerreto, Baschi e Montecchio.

Cammino dei borghi silenti: ecco cosa vedrai lungo il percorso

Il nostro cammino inizia dal borgo di Tenaglie, punto dove arriveremo al termine. La prima tappa è il castello del Poggio vecchio, uno splendido maniero risalente al VII secolo a cui segue il Comune di Guardea e in seguito il celebre borgo di Santa Restituta. Tutti questi paesi hanno in comune una lunga storia da raccontare, tutti circondati da una splendida natura che cresce selvaggio. Non mancano anche le mete più naturalistiche, come ad esempio il bacino di Corbara che si può ammirare a Civitella del lago, ma anche le zone collinari vicino a Orvieto. L’ultima parte del percorso poi si snoda tra i boschi, arrivando poi alla celebre necropoli etrusca di San Lorenzo.

Cammino dei borghi silenti: informazioni utili

Il percorso può essere affrontato durante tutto il periodo dell’anno, anche se si sconsigliano luglio ad agosto per il caldo eccessivo. si raccomanda di partire con un adeguato equipaggiamento, e di vestirsi adeguatamente alla stagione; per chi lo desiderasse c’è anche la possibilità di essere condotti da un accompagnatore che è esperto che organizzerà tutto il necessario e vi renderà l’esperienza molto più confortevole. Se la cosa vi interessa scrivete a [email protected]