L’Umbria continua a stupire regalandoci luoghi incantanti dove rivivere un tempo passato tra borghi e natura: oggi vogliamo presentarvi il borgo di Melezzole, una piccola frazione del comune di Montecchio: tra i monti Amerini a pochi chilometri da Todi, Melezzole con i suoi poco più di 200 abitanti è pronta ad accogliervi per trascorrere una giornata tra storia, cultura e tradizioni oltre a donarvi luoghi mozzafiato.

Storia di Melezzole

La storia di questo luogo nasce da molto lontano: alcuni ritrovamenti tra cui alcune monete e un bronzetto del dio Giove, testimoniano una colonia etrusca del II° secolo d.C ma, prima ancora, questi territori furono occupati dai veterani della quarantunesima legione mandati dai triunviri Ottaviano Lepido e Marcantonio.
Di Melezzole si perdono le tracce sulle fonti storiche dal II secolo d.C quando alcuni documenti dell’abbazia benedettina di Farfa fanno riemergere la storia di questi luoghi.

Un Castello Medievale e il Re di Francia

Il cuore di Melezzole, nonchè luogo più famoso di tutto il borgo, è sicuramente il suo castello costruito intorno al 1297 d.C., un tempo preso in ostaggio dal re di Francia Carlo VIII nel 1495. Il borgo, che in seguito divenne dominio di Todi, è caratterizzato da tre cerchie concentriche di case che culminano in una piazzetta centrale​​.

Il Nobile Francesco da Melezzole

Tra le tante curiosità di questo piccolo borgo, da segnalare anche che melezzole è stata la terra natale di Francesco da Melezzole, un famoso francescano vissuto tra il 1631 e il 1681, evento che testimonia la profonda radice spirituale del borgo​​.

Cosa vedere a Melezzole

Architettura e Arte Sacra

Tra i tesori di Melezzole, spiccano la Chiesa di San Biagio, risalente al 1112 e contenente pregevoli opere d’arte, e la Chiesa di San Vitale, con affreschi di scuola umbra. Non perdete il torrione con un affresco del XVI secolo raffigurante la “Madonna Protettrice”​​.

Torre Errighi e tradizioni Locali

All’esterno del borgo si trova Torre Errighi, un maniero del XV secolo trasformato in centro benessere. La cultura locale è viva nelle sagre come “Melezzole in Festa” e la “Sagra delle Castagne”​​, due eventi tradizionali che offrono non solo un momento di festa, ma un eventi che rimarcano l’importanza della cultura locale che rivive anche in queste tipiche feste paesane.

Il panorama incredibile di Mozzafiato

Da Melezzole, in condizioni di ottima visibilità, è possibile godere di una vista che spazia fino a Roma e al mare Tirreno, un vero e proprio spettacolo della natura​​:

La Strada dei Vvni Etrusco-Romana

Per gli amanti del vino, la Strada dei Vini Etrusco-Romana offre un percorso enogastronomico che celebra i sapori e i profumi della regione​​: fermatevi lungo le cantine che vi offrirano non solo una degustazione degli ottimi vini, ma abbineranno salumi e formaggi di primissima qualità

Come arrivare a Melezzole

Melezzole, che dista a soli 17 chilometri da Montecchio, è  facilmente raggiungibile in auto: le indicazioni sono molto chiare e, per vivere una gita fuori porta, la macchina è sicuramente la soluzione più consigliata.
La sua posizione strategica vi permetterà di visitare lì vicino anche città come Avigliano Umbro, Narni e Terni.

(Foto di copertina di Corsa46 – Wikipedia)