Nel cuore della Versilia nella splendidaToscana, ecco Camaiore, un borgo ricco di storia, incastonato tra le verdi colline e le acque cristalline del Mar Tirreno. Questa località, con il suo centro storico medievale, le chiese antiche, e i paesaggi naturali mozzafiato, rappresenta una meta ideale per chi cerca un’esperienza di viaggio che combina cultura, arte e natura.

Storia del borgo di Camaiore

Fondato in epoca romana come campo militare, Camaiore ha attraversato i secoli trasformandosi in un importante borgo medievale.

La presenza di popoli in questa zona della Toscana ha origini antiche e si attesta fin dalla preistoria, con reperti neanderthaliani risalenti a 40.000 anni fa, evidenziando una storia ricca e complessa. Dall’età del rame fino al bronzo, le scoperte archeologiche, come sepolture in grotte e resti di antichi villaggi.

Etruschi e poi Romani

Con gli Etruschi prima e i Liguri Apuani poi, il territorio vede l’alternarsi di diverse culture, fino alla conquista romana nel 180 a.C., che segna l’inizio di un’epoca di colonizzazione e di sviluppo.
La toponomastica locale, ricca di riferimenti latini, e il nome stesso di Camaiore, derivante da “Campus Maior”, sottolineano l’importanza agricola acquisita nel tempo.

Età medievale

L’età medievale porta a Camaiore una fase di espansione, favorita dal passaggio della Via Francigena. Il monastero di San Pietro, già esistente dall’anno 761, e le successive citazioni storiche attestano l’evolversi del borgo in un nodo religioso e commerciale.
Tra l’XI e il XIII secolo, la costruzione di castelli e fortificazioni da parte della nobiltà longobarda difende e arricchisce il paesaggio.

L’intervento di Lucca nel 1225, con l’obiettivo di conquistare vie d’accesso marittimo, porta alla conquista e riorganizzazione di Camaiore, che diventa fulcro di un’ampia giurisdizione. La fortificazione del 1374, con mura merlate e torri, testimonia l’importanza strategica raggiunta, anche se oggi ne rimane solo un frammento.

Camaiore si conferma come crocevia di civiltà e culture, un luogo dove la storia ha lasciato strati successivi di memoria, offrendo ai visitatori non solo la bellezza paesaggistica ma anche un ricco patrimonio storico-culturale.

(foto via Tripadvisor)

Cosa vedere di Camaiore

Camaiore, situato nella pittoresca Versilia in Toscana, offre ai visitatori un mix affascinante di storia, cultura e bellezze naturali. Ecco alcuni dei luoghi imperdibili all’interno del borgo:

  • Il Duomo di Santa Maria Assunta: Costruito nell’XI secolo, questo imponente duomo è il cuore spirituale di Camaiore e un esempio eccellente di architettura religiosa medievale.
  • Il Ponte del Lavello: Un’antica costruzione che attraversa il fiume, offrendo una splendida vista sul paesaggio circostante e sulla natura.
  • La Badia di San Pietro: Un’abbazia del XII secolo che sorge ai piedi delle colline circostanti Camaiore, ricca di storia e circondata da una natura incantevole.
  • Museo d’Arte Sacra: Situato vicino al Duomo, il museo custodisce opere d’arte sacra provenienti dalle chiese della zona, tra cui dipinti, sculture e paramenti liturgici.
  • Villa Borbone delle Pianore: Una volta residenza estiva dei duchi di Lucca e dei Borboni, questa villa è circondata da un parco magnifico, perfetto per passeggiate rilassanti.
  • Il Teatro dell’Olivo: Un piccolo gioiello nel cuore di Camaiore, ospita regolarmente spettacoli teatrali, musicali e culturali.

Cosa visitare nei dintorni di Camaiore

La zona che circonda Camaiore è ricca di attrazioni naturalistiche e storiche. Ecco cosa non si può perdere:

  • Le Grotte di Levigliani: Situate nelle Alpi Apuane, queste grotte offrono un’avventura sotterranea tra stalattiti e stalagmiti in un paesaggio quasi lunare.
  • Forte dei Marmi: A soli 20 minuti di auto, questa rinomata località balneare è famosa per le sue spiagge sabbiose, i locali alla moda e il mercato settimanale.
  • Pietrasanta: Conosciuta come la piccola Atene della Versilia per la sua forte vocazione artistica, Pietrasanta è un must per gli amanti dell’arte e della scultura.
  • Lucca: A meno di un’ora di auto, la città di Lucca incanta con le sue mura rinascimentali, i suoi vicoli medievali e le piazze storiche.
  • Parco Naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli: Un’area protetta che offre la possibilità di immergersi nella natura, fare escursioni, birdwatching e godere di tranquillità.
  • Le Cinque Terre: Sebbene richieda un po’ più di tempo per raggiungerle, questa meravigliosa area della Liguria è facilmente accessibile per una gita giornaliera e offre paesaggi mozzafiato, sentieri escursionistici e delizioso cibo locale.

Mappa di Camaiore

Come Arrivare a Camaiore da Firenze

Raggiungere Camaiore da Firenze è semplice, sia in auto che con i mezzi pubblici. In auto, il percorso più veloce prevede l’uso dell’autostrada A11 in direzione Pisa Nord, con un viaggio di circa un’ora e mezza.

Curiosità su Camaiore

Una delle curiosità più affascinanti di Camaiore è legata alla sua tradizione culinaria: qui si possono gustare piatti tipici toscani, come la zuppa di farro, in contesti unici come antiche osterie e trattorie immerse nella storia.
Inoltre, ogni anno il borgo si anima con la Festa di Sant’Anna, un evento che riunisce fede, tradizione e spettacoli.

(foto di copertina via Tripadvisor)