Top

Il borgo in Umbria divenuto guardiano del fiume Tevere

Tra i borghi umbri di origine medievale ce n’è uno noto per essere una sorta di “guardiano” del fiume Tevere. A pochi minuti di macchina da Perugia – da cui dista solo una trentina di chilometri – questo borgo è tra i più belli d’Italia e rappresenta la tappa perfetta per una gita fuori porta. Vediamo insieme l’itinerario migliore per scoprirlo. 

Eletto come uno dei 300 borghi più belli d’Italia, Montone si trova nel cuore dell’Umbria, vicino a Perugia, da cui è raggiungibile comodamente in macchina, essendo la distanza di soli 35 chilometri. Le tradizionali vie del centro storico, la caratteristica conformazione medievale, i monumenti da non perdere e le feste tradizionali rendono Montone un borgo unico, oltre alla posizione, da cui sembra dominare il Tevere.

Montone: conoscere la storia del borgo

Per i più curiosi, Montone offre la possibilità di visitare il complesso museale di San Francesco, dove è racchiusa gran parte della storia di questo piccolo borgo. La Chiesa di San Francesco, in particolare, rappresenta un esempio di arte e architettura da visitare assolutamente, con importanti opere attribuite a Bartolomeo Caporali. Nel complesso museale si trova anche il Museo Etnografico, dove si possono ammirare centinaia di oggetti che arrivano dall’Africa Orientale.

Montone e le rocche medievali

Come molti dei borghi umbri – e del centro Italia – Montone deve molti dei suoi fasti al periodo medievale. Tra le rocche più belle va menzionata sicuramente quella d’Aries, probabilmente costruita intorno al XII secolo. A lungo contesa dalle città vicine – tra cui ovviamente Perugia ma anche Firenze e Arezzo – fu a per molto tempo la residenza di Braccio da Montone.

Montone e gli eventi culturali

Montone è un borgo con una vita culturale molto attiva, grazie ai tanti eventi che vengono lì organizzati con l’obiettivo di attrarre pubblico e turisti. Tra questi vale la pena citare la Festa del Bosco, con tantissimi prodotti tipici locali a chilometro zero, la manifestazione cinematografica Umbria Film Festival e la Festa della Donazione della Spina che ripropone un evento storico avvenuto nel Medioevo. Si narra, infatti, che Braccio da Montone portò in dono al suo paese una spina della corona di Cristo nel 1424, in occasione del suo ritorno a Montone.