Top

Il borgo in Umbria dove il Metropolitan Museum di New York “rubò” una biga etrusca

Preparatevi a intraprendere un viaggio affascinante nella storia e nella natura, alla scoperta di Monteleone di Spoleto. Questo antico borgo, avvolto dalle verdi colline dell’Umbria, è un tesoro che attende di essere esplorato.

La storia di Monteleone di Spoleto

Monteleone di Spoleto, con le sue origini che si perdono nella notte dei tempi, racconta storie di popoli antichi e di epoche remote. Questo borgo, abitato sin dai tempi degli antichi Romani, è famoso per il suo “Carro di Monteleone”, un magnifico reperto etrusco ora custodito al Metropolitan Museum di New York. Passeggiare tra le sue stradine è come sfogliare le pagine di un libro di storia a cielo aperto.

Una volta, sul promontorio che oggi ospita il castello di Monteleone, sorgeva il centro del Gastaldato Equano, istituito dai potenti duchi longobardi di Spoleto. Ma la storia di questo luogo è ancora più antica: pensate che qui, nell’880, Attone, signore della Valle del Nera, eresse la rocca di Brufa. Questo luogo forte, che vide la devastazione ad opera dei Saraceni, subì poi il furore di Federico II di Svevia, che nel 1228 la ridusse in macerie.

Il borgo e i suoi percorsi

Camminando per le stradine di Monteleone, si può quasi sentire il brusio di storie secolari. Questo borgo, adagiato su un poggio che domina la valle del Corno, è stato testimone di un passato ricco e complesso. I suoi campi di farro, delimitati da siepi, raccontano di una terra coltivata fin dall’età del Bronzo. Monteleone è stato un crocevia importante: un avamposto tra il Regno di Napoli e lo Stato Pontificio, un nodo cruciale di antiche vie di comunicazione che portavano a Norcia, Leonessa e oltre.

Scoperte archeologiche e conflitti medievali

Nel 1902, a testimonianza della grandezza di Monteleone, fu scoperta una necropoli con 44 tombe. Tra queste, una biga etrusca del VI secolo a.C., un tesoro che ora ammiriamo al Metropolitan Museum di New York. Nel XIV secolo, il borgo fu teatro di scontri tra Guelfi e Ghibellini, e le lotte si protrassero fino al XVI secolo. Pensate, fu solo nel 1560 che Monteleone ottenne l’autonomia da papa Pio IV.

(foto via Tripadvisor)

Il borgo oggi

Le mura che un tempo proteggevano il borgo sono ancora in parte visibili, con tratti ben conservati e antiche torri di difesa. Entrando dalla porta Spoletina, con il suo arco ogivale, ci troviamo di fronte a palazzetti nobiliari che risalgono al XVI e XVIII secolo. E non dimentichiamo la Chiesa di San Francesco, costruita nel 1280, un vero gioiello di architettura.

Cosa visitare nel borgo di Monteleone

Lasciatevi affascinare dalla Chiesa di San Francesco, con le sue opere d’arte sacra che narrano storie di fede e devozione. Non perdete il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, dove potrete ammirare reperti archeologici che raccontano la ricca storia della regione. E per gli amanti della natura, le campagne circostanti offrono scenari mozzafiato, dove il verde intenso dei prati si fonde con il blu del cielo.
Breve elenco delle cose da visitare a Monteleone

  • Chiesa di San Francesco: un edificio storico che ospita opere d’arte sacra, affreschi e manufatti che narrano la storia religiosa del borgo.
  • Museo Nazionale del Ducato di Spoleto: museo che espone reperti archeologici della regione, offrendo uno sguardo sulla storia etrusca e romana di Monteleone.
  • Cucina Locale: ristoranti e trattorie del borgo dove gustare piatti tradizionali umbri, un’occasione per assaporare la cultura culinaria locale.
  • Percorso Archeologico: un itinerario all’interno del borgo che permette di esplorare siti storici e antiche rovine, perfetto per gli appassionati di storia.

Come arrivare da Perugia in macchina a Monteleone

(foto via Tripadvisor)

Raggiungere Monteleone di Spoleto da Perugia è un viaggio semplice e piacevole. Percorrendo la E45 in direzione di Cesena, seguite le indicazioni per Monteleone. Il viaggio attraverso le colline umbre è un’esperienza in sé, con panorami che sembrano dipinti da un artista.

Perché visitare Monteleone di Spoleto

Visitare Monteleone di Spoleto significa immergersi in un mondo dove storia, arte, natura e gastronomia si fondono in un’esperienza indimenticabile. Qui, lontano dalla frenesia della vita moderna, potrete riscoprire il piacere della semplicità e della bellezza autentica.

Monteleone di Spoleto non è solo una destinazione turistica, è una porta aperta sul passato, un luogo dove la storia prende vita e si intreccia con il presente. Venite a scoprire questo meraviglioso borgo, dove ogni passo è un’avventura e ogni respiro un tuffo nella storia. Monteleone vi aspetta per regalarvi emozioni uniche e ricordi che rimarranno nel cuore.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.