Top

Il Lago di Scanno: guida, cosa vedere e cosa fare

Nel cuore dell’Abruzzo, incastonato tra le montagne della catena appenninica, si trova un gioiello di rara bellezza: il lago di Scanno. Questo specchio d’acqua, il più grande lago naturale della regione, offre scenari che sembrano dipinti da un artista, dove la natura domina sovrana e il tempo sembra essersi fermato.

La guida che oggi vogliamo proporvi vi porterà alla scoperta di cosa vedere e cosa fare in questo angolo di paradiso, svelando i segreti di una meta indimenticabile per ogni tipo di visitatore.

Un viaggio nel tempo: la storia del lago di Scanno

La formazione del lago di Scanno è avvolta nel mistero e nella leggenda. Si narra che sia nato dall’unione tra due montagne, divise da un potente incantesimo. La realtà scientifica ci parla di un processo geomorfologico naturale, che ha dato vita a questo bacino lacustre grazie al blocco di un corso d’acqua da parte di una frana.
Ciò che è certo, è che la sua presenza ha plasmato la vita e le tradizioni delle comunità che vivono nelle sue vicinanze, rendendo il lago un elemento centrale della cultura locale.

Esplorare la natura: cosa vedere intorno al lago di Scanno

Il lago di Scanno è circondato da una cornice di montagne e boschi rigogliosi, che invitano alla scoperta e all’avventura. Passeggiare lungo le sue rive significa immergersi in un paesaggio dove il verde degli alberi si specchia nelle acque cristalline, creando un’atmosfera di pace e serenità.

Non mancano i punti panoramici, come il belvedere, da cui ammirare il lago in tutta la sua magnificenza, e il famoso “cuore di Scanno”, una prospettiva unica dove il lago assume la forma di un cuore, simbolo dell’amore che questo luogo ispira.

Attività e divertimento: cosa fare al lago di Scanno

Il lago di Scanno non è solo un piacere per gli occhi, ma anche un luogo dove praticare numerose attività all’aria aperta. Gli appassionati di sport acquatici possono dedicarsi al canottaggio, al paddleboarding o semplicemente nuotare nelle sue acque fresche e pulite.
Chi preferisce restare a terra, può esplorare i numerosi sentieri escursionistici che si snodano intorno al lago, adatti sia ai principianti che agli escursionisti più esperti. In inverno, la zona si trasforma in un paradiso per gli amanti dello sci e dello snowboard, grazie alle stazioni sciistiche situate nelle vicinanze.

Alla scoperta dei sapori: dove mangiare e cosa provare

La visita al lago di Scanno offre anche l’opportunità di esplorare la ricca tradizione culinaria abruzzese. Nei piccoli ristoranti e agriturismi che costellano la zona, potrete assaggiare piatti tipici preparati con ingredienti locali, come la famosa “pasta alla chitarra“, i “canistracci” con il tartufo, e il pecorino di Scanno. Non dimenticate di accompagnare il vostro pasto con un bicchiere di Montepulciano d’Abruzzo, per un’esperienza gastronomica autentica e indimenticabile.

Visitare il lago di Scanno in famiglia e con bambini

Organizzare un tour sul lago di Scanno con la famiglia può trasformarsi in un’esperienza memorabile, ricca di avventura, relax e scoperte. Ecco alcuni consigli per rendere il vostro viaggio indimenticabile:

1. Scegliete il periodo giusto

Visitare il lago di Scanno durante la primavera o l’inizio dell’autunno è ideale per evitare le folle estive e godere del clima mite. Questi periodi offrono anche l’opportunità di ammirare il paesaggio circostante in tutto il suo splendore, con colori che variano dal verde brillante al rosso dorato delle foglie autunnali.

2. Pianificate attività adatte a tutti

Il lago di Scanno offre numerose attività che possono soddisfare i gusti di adulti e bambini:

  • Giro in pedalò o canoa: esplorate le acque tranquille del lago in modo divertente e sicuro, perfetto anche per i più piccoli.
  • Percorsi trekking e bicicletta: scegliete sentieri di facile percorrenza attorno al lago, adatti per passeggiate in famiglia o gite in bicicletta, dove potrete godervi la natura e forse scorgere alcuni animali selvatici.
  • Picnic in riva al lago: preparate un cestino con prodotti locali e godetevi un pranzo all’aperto, immersi nella natura.

3. Visitate il borgo di Scanno

Dedicate qualche ora alla scoperta del borgo di Scanno, noto per le sue strette viuzze e l’architettura tradizionale. Non mancano laboratori artigianali dove ammirare e magari acquistare lavori in ferro battuto e merletti a mano, esempi dell’artigianato locale.

4. Fotografate il “cuore di Scanno”

Non perdete l’occasione di immortalare la famosa forma a cuore del lago da uno dei punti panoramici. Un ricordo fotografico che simboleggia l’amore e l’unità familiare.

5. Assaporate la cucina locale

Approfittate dei ristoranti e degli agriturismi della zona per gustare piatti tipici abruzzesi. Sarà l’occasione per far provare ai più piccoli sapori nuovi e genuini, magari in una location con vista sul lago.

6. Rispettate l’ambiente

Insegnate ai bambini l’importanza di mantenere pulito l’ambiente circostante, raccogliendo i rifiuti dopo il picnic e seguendo i sentieri senza danneggiare la flora locale.

7. Preparatevi per ogni evenienza

Soprattutto se viaggiate con bambini piccoli, assicuratevi di portare tutto il necessario: snack, acqua, crema solare, cappelli per il sole e giacche a vento, poiché il tempo può cambiare rapidamente in montagna.

Consigli per una visita indimenticabile

Per godere appieno della bellezza del lago di Scanno, è consigliabile visitarlo in primavera o in autunno, quando il paesaggio si tinge di colori vivaci e l’afflusso turistico è minore. Non dimenticate di portare con voi una macchina fotografica, per catturare la magia dei panorami che vi circonderanno. Infine, lasciatevi guidare dalla curiosità e dall’esplorazione, perché ogni angolo di questo luogo nasconde storie e meraviglie pronte a essere scoperte.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.