Avete mai sentito parlare della Cascata Urlante? Si tratta di un luogo nascosto, ma paradisiaco. Proprio nel cuore della Romagna si trova un posto poco conosciuto ma che vi lascerà a dir poco senza parole! Scopriamo insieme di che luogo stiamo parlando e perché viene indicato con il nome così suggestivo di “Cascata Urlante”. 

Se state cercando un posto fuori dal normale per trascorrere una giornata all’insegna della pace assoluta, del relax più completo e dello stupore che solo la natura sa regalare, allora la Cascata Urlante è proprio il luogo che fa per voi. Situato nel cuore pulsante della Romagna, questo posto deve il suo nome alla Cascata creata dal salto del fiume Rabbi.

La Cascata Urlante: dove si trova

La Cascata Urlante si trova nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, a Premilcuore, a circa 40 km da Forlì. Luogo immerso nel cuore della Romagna, non è conosciuto da tutti, ma è inserito in una natura ricca e meravigliosa. Come anticipato, lo scenario della Cascata Urlante è dovuto al corso del fiume Rabbi, che si getta nel vuoto regalando uno spettacolo del tutto fuori dal comune.

Cosa fare alla Cascata Urlante

Ma quale esperienza si può vivere visitando la Cascata Urlante? Oltre ad immergersi completamente nella natura, regalandosi così una giornata di pace e tranquillità lontani dalla quotidiana fretta, ci sono altre avventure che si possono vivere qui. Prima di tutto va detto che le acque della Cascata, pulite e freschissime, sono perfette per fare un bagno nelle piscine naturali che si trovano proprio lì vicino.

Per chi invece è appassionato di escursionismo, c’è la possibilità di godere dei tanti sentieri che risalgono nella zona circostante, con lunghe passeggiate che possono essere effettuate nella natura che solo questo luogo incontaminato può offrire.

Come visitare la Cascata Urlante

La Cascata Urlante è un luogo nella natura, per questo è importante seguire alcune indicazioni per poter visitare questo posto senza imprevisti. Innanzitutto si consiglia di portare scarpe robuste e di gomma, cappello e impermeabile (sia in caso di sole che in caso di pioggia e umidità), uno zaino leggero con acqua da bere nel corso della giornata o della visita, oltre a qualche barretta o in alternativa a cibo da consumare velocemente.