Top

La Terra di Mezzo è in Basilicata: un borgo strepitoso per farti sognare

Se avete amato Il Signore degli Anelli e la Terra di Mezzo, allora amerete profondamente anche questo borgo in Basilicata: scopriamo un luogo poco conosciuto ma che nasconde una bellezza senza tempo tutta da ammirare.

Uno scrigno di pietra, un luogo incastonato tra le colline di una delle regioni più sottovalutate di tutta l’Italia: ci troviamo in Basilicata, e più precisamente nel borgo di Pietragalla, un posto che sembra assopito tra verdi colline e panorami degni di un film

Il borgo di Pietragalla

Passeggiando lungo i suoi vicoli e le sue vie, avrete la sensazione di trovarvi in un’altra epoca, suscitando in voi fascino e stupore: non solo estetica ed emozioni, ma anche cultura e storia, dove la tradizione si fonde con le leggende dando vita a nuovi racconti e miti del luogo.

Pietragalla, che si trova su montagna ad oltre 800 metri sul livello del mare, deve le sue origini all’Impero Romano: i cambiamenti nel corso dei secoli sono stati molti, alcuni dei quali profondi e importanti tanto da segnare tradizioni, usi e costumi del borgo.
La sua posizione privilegiata è riuscita a conferire a questo borgo una certa importanza militare ed economica, regalandoci importanti siti archeologici e monumenti da visitare

Pietragalla: epoche diverse nascoste tra i vicoli

Passeggiare lungo le vie in pietra del borgo, vi permetterà di apprezzare differenti stili nelle sue costruzioni: il centro storico è costellato di edifici realizzati in epoche diverse ma con una netta predominanza di quello Medioevale.

Il Medioevo fu un’epoca dove la religione ebbe una grandissima influenza sulla cultura delle città e anche Pietragalla non fa eccezione: lungo le vie potrete trovare molte chiese, simbolo non solo spirituale ma anche vero e proprio strumento di potere da parte della Chiesa.
Al loro interno, oltre a poter ammirare lo stile e l’architettura, tante opere d’arte di grande importanza storica.

Esplorando vicoli e palazzi

Come per tutti i borghi, ciò che deve essere fatto è perdersi lungo vicoli, vie, stradine e piazze: un vagare quasi senza meta, esplorando il borgo in modo caotico, immedesimarsi in un abitante del medioevo e immaginare la vita dell’epoca.
Scoprire panorami mozzafiato, sorprendersi di alcuni scorci e godersi quella quiete che solo un borgo può donare

La terra di mezzo in Basilicata: il Parco dei Palmenti

Il Parco dei Palmenti è un complesso di edifici costruiti a partire dal XIX secolo per la lavorazione dell’uva e la produzione del vino. All’interno di queste strutture, è ancora possibile osservare gli spazi in cui si svolgeva il processo di vinificazione prima che il vino fosse trasportato alle cantine, situate nel cuore del centro storico del paese. Recentemente restaurati, i Palmenti di Pietragalla rappresentano un prezioso ricordo delle antiche pratiche legate alla produzione vinicola e dei saperi che meritano di essere preservati e trasmessi alle future generazioni.
La loro conformazione e la loro struttura, ricordano tantissimo la Terra di Mezzo raccontata da J. R. R. Tolkien nei suoi libri: le case degli Hobbit sembrano essere riapparse dalle pagine dei suoi romanzi ricoperte dal verde come piccole grotte.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.