Top

Le magnifiche spiagge di San Teodoro in Sardegna: la nostra classifica

San Teodoro, gioiello della costa sarda, è un vero paradiso per gli amanti del mare, con le sue acque cristalline e le spiagge di sabbia fine. Questa località offre una varietà di spiagge, ciascuna con la sua unicità e bellezza, rendendo la zona una delle mete più ambite della Sardegna. Ecco una guida per scoprire alcune delle spiagge più incantevoli di San Teodoro, con indicazioni su come raggiungerle e un voto per ciascuna.

Le spiagge di San Teodoro

Lu impostu: natura incontaminata

Lu Impostu colpisce per la trasparenza delle sue acque e per il paesaggio naturale che la circonda. Meno affollata rispetto a La Cinta e Cala Brandinchi, offre una maggiore tranquillità ed è ideale per chi cerca un contatto più autentico con la natura. Situata vicino a Cala Brandinchi, si raggiunge seguendo le indicazioni per Puntaldia dalla SP1.

Voto: 8.5/10

Luledda: l’oasi di pace

Conosciuta anche come spiaggia dell’Isuledda, questa piccola oasi di pace si trova all’estremità sud di San Teodoro. Caratterizzata da una sabbia fine e un mare che varia nei toni del verde e dell’azzurro, è circondata da una natura selvaggia che la rende particolarmente suggestiva al tramonto. Raggiungibile attraverso una strada secondaria che si dirama dalla SP1, è una meta imperdibile per chi cerca serenità.

Voto: 8/10

La cinta: il lungomare dei sogni

La spiaggia de La Cinta è probabilmente la più famosa di San Teodoro, un lungo litorale di sabbia bianca che si estende per chilometri, affacciato su un mare trasparente che sfuma dal turchese al blu profondo. Facilmente accessibile dal centro di San Teodoro, questa spiaggia è perfetta per famiglie, sportivi e chiunque desideri godersi un giorno di sole e mare senza rinunciare ai comfort.

Voto: 9/10

Cala Girgolu: tra rocce granitiche

Questa spiaggia si distingue per le sue formazioni rocciose di granito che creano scenari quasi lunari e per le piccole calette nascoste, accessibili solo via mare o attraverso sentieri. Meno conosciuta e quindi meno affollata, Cala Girgolu è un vero gioiello per gli esploratori. Si trova a nord di San Teodoro, verso Monte Petrosu, e l’accesso è segnalato da piccoli sentieri che si dipanano dalla strada principale.

Voto: 9/10

Cala Brandinchi: la piccola tahiti

Spesso soprannominata “La Piccola Tahiti” per la sua sabbia bianchissima e l’acqua cristallina, Cala Brandinchi è un angolo di paradiso. Circondata da una pineta che offre riparo nelle giornate più calde, questa spiaggia si trova a pochi chilometri a nord di San Teodoro, raggiungibile attraverso una strada ben segnalata che parte dalla SP1.

Voto: 10/10

Come arrivare a San Teodoro

San Teodoro è facilmente raggiungibile in macchina dall’aeroporto di Olbia, attraverso la SS131DCN, in circa 30 minuti. Per chi viaggia senza auto, San Teodoro è servita da autobus di linea che collegano le principali città della Sardegna, inclusa Olbia.

Consigli per la visita

Per godere appieno delle spiagge di San Teodoro, è consigliabile visitarle fuori dalla stagione alta, quando la calma e la tranquillità permettono di apprezzarne meglio la bellezza. Non dimenticate di portare con voi acqua, crema solare e tutto il necessario per esplorare queste meraviglie naturali in tutta sicurezza.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.