Quali sono le piscine naturali più belle della Spagna e come raggiungerle: ecco 4 piscine da non perdere nella penisola iberica. Alcune perfette per famiglie con bambini, altre più selvagge e fredde adatte ad un pubblico più adulto e preparato.

La Spagna non è solo un’ottima meta per godervi un mare bellissimo e città importanti come Barcellona e Madrid: la penisola iberica offre molto di più, come percorsi culturali e viaggi naturalistici, come ad esempio una serie di piscine naturali (e non) capaci di togliere il fiato per la loro bellezza.

Piscine naturali e non in Spagna

Oggi vogliamo proporvi alcune delle piscine naturali e non più belle di tutta la Spagna: cascate, torrenti, acanto al mare…le scelta è davvero ampia, come del resto le tipologie di piscine.
Alcune sono perfette per famiglie con bambini, altre sono più selvagge e la temperatura e/o la difficoltà per raggiungerle, qualche volta le rendono adatte solamente per escursionisti esperti.

Ecco 4 piscine naturali e non da visitare in Spagna, buona lettura.

Le tre piscine delle Saline di Agaete

Siamo nelle Isole Canarie, teatro di spiagge bellissime e meta turistica ambita: qui, a nelle Saline di Agaete, potremo immergerci in tre piscine naturali ripiene di acqua oceanica.
Grazie alla loro conformazione e quindi riparate dalla forza sdel mare aperto tipica di queste isole, le tre piscine delle Saline di Agaete assomigliano ad un piccolo fortino inespugnabile, fortino realizzato non solo grazie alla sua forma naturale ma anche per la presenza di alcuni piloti di cemento, ulteriore protezione per le piscine.
Questo luogo è ideale anche per famiglie con bambini che, a riparto da one troppo alte o correnti fastidiose, potranno godersi un bagno rilassante con un panorama mozzafiato.

Letur piscine

Spostiamo vicino nella provincia di Albacete accanto al Parco Naturale Calares del Mundo: qua potremo godere delle acque fredde del torrente Letur che, grazie ad una bellissima baia, riesce a formare una piscina spettacolare.
Questo luogo non è adatto a famiglie con bambini, le acque oltre che fredde si trovano su un torrente non sempre adatto per bagni sicuri.
Chi potrà godere del relax di questo luogo, riuscirà a vivere un viaggio non solo fisico ma anche emozionale dato il contesto naturalistico splendido.

Les Fonts de l’Algar

Voliamo ad Alicante, a nord di Murcia a soli 15 chilometri da Benidorm: qua potrete vivere alcune piscine naturali strepitose.
Tra cascate e acqua trasparente, le piscine naturali di Les Fonts de l’Algar sono un piccolo paradiso da vivere e condividere: la natura che circonda questo luogo fa sembrare le piscine un vero set cinematografico, quasi finto per quanto è bello.
Per raggiungere Les Fonts de l’Algar da Alicante potrete usare il bus ad un costo di soli 4 o 10 euro impiegando circa 2 ore e mezza.

Charco Azul

Siamo nel Parco Naturale di Los Calderones, dove il fiume Turia nel corso dei secoli ha scavato la roccia creando gole profonde e spettacolari in mezzo alla natura, canyon che hanno trasformato questa zona come una delle più amate dagli amanti del canyoning.

In mezzo a tutto questo ecco apparire le Charco Azul, un luogo magico dove un pontile su uno specchio d’acqua bellissimo vi offrirà un panorama spettacolare: a realizzare questo splendore furono gli Arabi che, costruendo una diga per irrigare i frutteti del villaggio, crearono questa piscina bellissima.

Visitare questo luogo vi farà davvero sognare non solo per l’opportunità di un bagno rinfrescante, ma per la meraviglia che potrete ammirare con i vostri occhi!