Benvenuti a Pecetto Torinese, un affascinante borgo situato a pochi chilometri da Torino, immerso nel verde delle colline piemontesi. Conosciuto per i suoi panorami mozzafiato, le ciliegie dolcissime e l’atmosfera serena, Pecetto Torinese è la destinazione ideale per chi desidera scoprire un angolo autentico del Piemonte.

Storia del borgo di Pecetto Torinese

Pecetto Torinese, in provincia diTorino, ha una storia antica che risale all’epoca romana. Tra i ritrovamenti preistorici, spicca un muro di laterizio nella valle di Canape. Inoltre, vicino al borgo, esisteva la pieve di Covacium, dove sono stati rinvenuti altri resti romani.

Origine del nome

Il nome Pecetto compare per la prima volta nel 1152 come “Picetum” e “Pecieto”. Gli storici Flechia e Serra hanno ipotizzato che il nome derivi rispettivamente da “picea” (abete) e “pecia” (pezza di terra).

Fondazione del borgo

La fondazione ufficiale risale al XIII secolo, dopo la separazione da Chieri. Un documento del 1040 menziona un “picinum”, suggerendo un insediamento anteriore, sebbene la storica Montanari Pesando abbia escluso questa possibilità, attribuendo il toponimo alla presenza di pini.

Dominio di Chieri

Tra il 1224 e il 1227, gli abitanti di Covacium diventarono cittadini di Chieri, offrendo prestazioni militari e manutenzione dei fossati. Nel 1227, si trasferirono a Pecetto, che ospitava una torre, un ricetto e la Chiesa di Santa Maria.

Conflitti e crescita

Nel Duecento, Pecetto fu coinvolta in conflitti tra fazioni imperiali e papali. Nel 1228, Testona mosse guerra a Chieri e Pecetto. Nonostante i conflitti, Pecetto divenne il borgo principale della zona, inglobando Covacium.

Rinascimento e dominazione Sabauda

Nel XIV secolo, Pecetto si ribellò contro la vendita del borgo ai Balbi, tornando sotto Chieri nel 1360. Nel 1363, Chieri e Pecetto si posero sotto la protezione di Amedeo di Savoia. Nel 1542, Pecetto divenne suddito di Torino per sfuggire all’egemonia spagnola, cambiando il nome in Pecetto Torinese. Sotto i Savoia, il borgo passò di mano tra diverse famiglie feudali fino al XVIII secolo.

Cosa vedere a Pecetto Torinese

  • Chiesa Parrocchiale di San Sebastiano: Questa chiesa, risalente al XVII secolo, è un esempio perfetto di architettura barocca piemontese, con interni riccamente decorati e un campanile imponente.
  • Belvedere di Pecetto: Un punto panoramico da cui si può ammirare una vista spettacolare su Torino e le Alpi circostanti. Ideale per una passeggiata rilassante e per scattare fotografie memorabili.
  • Museo della Ciliegia: Un piccolo museo dedicato alla storia e alla coltivazione delle ciliegie, simbolo del borgo. Qui si possono scoprire le tecniche di coltivazione e assaggiare diversi prodotti locali.

Cosa visitare Vicino a Pecetto Torinese

  1. Torino: A soli 10 km di distanza, Torino offre una vasta gamma di attrazioni culturali e storiche, tra cui la Mole Antonelliana, il Museo Egizio e il Palazzo Reale.
  2. Superga: La Basilica di Superga, situata su una collina vicina, offre una vista panoramica incredibile e una ricca storia, inclusa la cripta dei Savoia.
  3. Moncalieri: Un altro borgo affascinante nelle vicinanze, con il suo castello che è parte del patrimonio dell’UNESCO e il centro storico pittoresco.

Mappa del borgo di Pecetto Torinese

Cosa mangiare a Pecetto Torinese

  • Ciliegie di Pecetto: Le ciliegie sono il prodotto tipico per eccellenza. Da non perdere le diverse varietà locali, fresche o trasformate in deliziose marmellate e dolci.
  • Tajarin al ragù di salsiccia: Un piatto tipico della cucina piemontese, composto da sottili tagliatelle condite con un saporito ragù di salsiccia.
  • Bonet: Un dessert tradizionale a base di cioccolato, amaretti e caramello, perfetto per concludere un pasto in bellezza.

Curiosità su Pecetto Torinese

  • Festival della Ciliegia: Ogni anno, a giugno, Pecetto celebra la Festa della Ciliegia, un evento che attira visitatori da tutta la regione per degustare ciliegie e prodotti derivati.
  • Agricoltura Sostenibile: Pecetto è noto per le sue pratiche agricole sostenibili, con molte aziende locali che adottano metodi di coltivazione biologica e a basso impatto ambientale.
  • Villa Tesio: Questa villa storica, situata appena fuori dal centro del borgo, è un esempio di architettura del XVIII secolo e ospita spesso eventi culturali e matrimoni.

Pecetto Torinese in famiglia con bambini, cosa fare

Pecetto Torinese è una destinazione ideale per una gita in famiglia, grazie alla sua bellezza naturale, alla ricca storia e alle numerose attività che offre.
Ecco alcune idee per trascorrere una giornata piacevole e divertente a Pecetto Torinese con tutta la famiglia.

Passeggiata al Belvedere

Il Belvedere di Pecetto offre una vista spettacolare su Torino e sulle Alpi. È un luogo perfetto per una passeggiata rilassante, per scattare fotografie e per godere del panorama. I bambini possono divertirsi a esplorare l’area e magari fare un piccolo picnic.

Museo della Ciliegia

Il Museo della Ciliegia è un piccolo ma interessante museo dove tutta la famiglia può scoprire la storia e la coltivazione delle ciliegie, che sono un simbolo di Pecetto.
I bambini possono imparare divertendosi e magari assaggiare qualche prodotto locale.

Escursioni e Trekking

Le colline intorno a Pecetto offrono molte opportunità per escursioni e passeggiate. Sentieri ben segnalati permettono di esplorare la natura circostante, fare birdwatching e godersi l’aria aperta. Q
ueste attività sono perfette per far muovere i bambini e avvicinarli alla natura.