Top

Umbria: il borgo nascosto perfetto per una fuga d’autunno

Con l’arrivo dell’autunno non si ferma la voglia di scoprire posti nuovi e magici. Nel centro Italia, e in particolare in Umbria, c’è un borgo nascosto capace di regalare emozioni senza tempo ai turisti: immerso nella natura, con acque cristalline, è un esempio perfetto della meraviglia che si può trovare nel cuore verde d’Italia. 

In cerca di qualche interessante spunto per una romantica fuga d’autunno? Anche se il clima sta cambiando, si può ancora viaggiare e si può ancora andare alla scoperta di posti caratteristici e immersi completamente nella natura. Sapevate, ad esempio, che l’Umbria custodisce un borgo nascosto che con il verde intenso della vegetazione e con le sue acque trasparenti e cristalline è pronto ad accogliervi?

Stifone: il borgo nel cuore dell’Umbria

L’Umbria è una regione che si contraddistingue per i suoi borghi caratteristici, ma oggi vogliamo soffermarci su uno che certamente è poco conosciuto dalla maggior parte dei turisti. Stiamo parlando del piccolo borgo di Stifone, dove abitano solo una quarantina di persone. Incastonato tra le gole del Nera, Stifone offre un panorama unico. La principale fonte di attrazione sono sicuramente le acque cristalline, che sgorgano dalla sorgente della Morica, ma anche la natura rigogliosa ha il suo fascino!

Stifone: un bagno nelle acque gelide

Un tempo – quando il borgo era dominato dagli antichi romani – le acque di Stifone ospitavano un cantiere navale, di cui oggi sono ancora visibili in parte i resti. L’area, che veniva utilizzata come cantieri, oggi è visitabile, ma non solo. I turisti, entro lo spazio che viene delimitato dalle boe, possono fare il bagno, a patto però di essere molto coraggiosi!

Complice anche la sorgente che si trova a pochi metri, le acque di Stifone sono gelide. La loro temperatura si aggira intorno ai 10 gradi, per cui questo bagno non è per tutti.

Non solo, si dovrà fare attenzione anche al rischio di innalzamento improvviso delle acque, è per questo che l’esperienza della balneazione deve avvenire obbligatoriamente entro le boe.