Top

Un antico monastero stupendo nel cuore dei Colli Euganei tra storia e fede

In pochi sanno che nel cuore dei bellissimi Colli Euganei, tra paesaggi incontaminati e sentieri nascosti, si trovano i ruderi di un antico monastero: stiamo parlando del monastero degli Olivetani, situato sulla cima del Monte Venda. Un luogo difficile da raggiungere ma che regala ai più avventurosi emozioni uniche.

Monastero del Venda: un po’ di storia

Sulla sommità del Monte Venda si trovano i resti del monastero degli olivetani, il Monastero di San Giovanni Battista del Venda, di cui oggi sono ancora visibili parti della chiesa, della cripta e della torre campanaria che sono stati sottoposti a delicati interventi di restauro.

Sembra che il luogo sia stato fondato attorno al XII secolo, dal monaco Adamo di Torreglia. In seguito molti monaci alla ricerca di una vita ascetica si recarono in questo luogo, come Santa Giustina di Padova.

Nel corso degli anni il monastero acquisì sempre più prestigio e venne sovvenzionato dal alcuni nobili. A partire dal 1380 la comunità venne accorpata ai monaci Olivetani, una congregazione aristocratica. Nella seconda metà del novecento l’area fu utilizzata come base dell’areonautica militare, mentre oggi è stata dimessa e abbandonata.

Monastero del Venda: i percorsi

Per raggiungere questo luogo impervio è necessario percorrere un sentiero a piedi. Si può partire da Casa Marina, sede del Parco dei Colli Euganei, e da qui prendere il sentiero che indica il Monastero degli Olivetani. Il sentiero fa il giro del Monte Venda e consente di ammirare tutto il paesaggio circostante.

Si tratta comunque di un percorso adatto a tutti, e che nella parte finale del sentiero presenta anche una strada asfaltata, tavoli per picnic e panchine dove rilassarsi. La camminata dura circa tre ore tra andata e ritorno e ha un dislivello di circa 270 metri.

Monastero del Venda: cosa vedere nei dintorni

In seguito è possibile concludere la giornata con una visita agli splendidi borghi della zona circostante dei Colli Euganei come Este, splendida cittadina edificata e realizzata dagli Estensi in epoca medievale.

La città ha conservato splendidamente molti edifici antichi come il Duomo di Santa Tecla, la fortezza medievale degli Estensi, la Basilica di Santa Maria delle Grazie e molti altri. Poco lontano si trova anche il borgo di Arquà Petrarca, dove visse uno dei più grandi poeti italiani e dove è possibile visitare la casa in cui trascorse i suoi ultimi anni di vita.

Giovanna Caletti Con un'anima inquieta e una passione innata per l'avventura, Giovanna Caletti è un'autentica esperta di viaggi e un'affermata autrice, i cui consigli hanno ispirato innumerevoli famiglie a esplorare il mondo insieme. Giovanna si è dedicata a condividere itinerari unici e destinazioni affascinanti attraverso i suoi articoli per PiccoliEsploratori.com. Le sue parole trasmettono un senso di meraviglia e scoperta che cattura l'immaginazione dei lettori di tutte le età. Attraverso le sue avventure, Giovanna incarna l'idea che i viaggi non sono solo spostamenti fisici, ma esperienze che arricchiscono la mente e il cuore.