Tra le colline del Valdobbiadene, in provincia di Treviso, sorge uno splendido borgo che mescola arte, cultura e grandi coltivazioni vitivinicole che regalano splendidi paesaggi: stiamo parlando di Conegliano. Oggi, in questo articolo, scopriamo con voi le bellezze di questo borgo.

Storia del borgo di Conegliano

Da sempre questo luogo è stato popolato e molto ambito per via della sua posizione strategica, e nel X secolo i vescovi di Belluno costruirono qui la loro fortezza. Il comune vero e proprio però risale al XII secolo, quando delle famiglia nobili si stabilirono qui attorno alla fortezza. Sorsero diversi conventi e monasteri che incentivarono la produzione agricola. Nel 1153 il comune di Treviso ne assunse il dominio, ingrandendo il castello, che però con il tempo cadde in rovina e nel Settecento fu in gran parte demolito. Dal Trecento all’Ottocento Conegliano ospitò una grande comunità ebraica.

Cosa vedere a Conegliano

  • Fontana del Nettuno: monumento caratteristico del borgo, è una bellissima fontana con i cavalli, di cui alcune parti risalgono al Trecento e altre ai secoli successivi.
  • Castello di Conegliano: situato nell’alto del Colle Giano, questo castello offre una bellissima vista sul panorama circostante, e oggi è sede del Museo Civico di Conegliano.
  • Duomo di San Leonardo: duomo della città, sulla facciata presenta un grande affresco, il più grande affresco murale della regione.

Cosa visitare nei dintorni di Conegliano

  • Treviso: lo splendido capoluogo di provincia veneto sta a soli pochi km di distanza, e con il suo elegante centro storico e numerosi musei è perfetto per una gita con tutta la famiglia.
  • Ville Venete: nel territorio di Conegliano e di tutta la provincia veneta, sorgono splendide ville venete come Villa Gera, Villa Canello, Villa Giustinian, Villa Montalban Ghetti, Villa Paccagnella, Villa Moretti, Villa Fabris Giavi, Villa Bortolon, Villa Civran Morpurgo Pini-Puig, Villa Rocca o ex Convento di Sant’Antonio.

Cosa fare a Conegliano con i bambini

Parchi e natura

  1. Parco di San Vigilio: Un’area verde perfetta per passeggiate, picnic e giochi all’aperto. Offre anche una splendida vista panoramica sulla città.
  2. Parco Rocca: Un altro spazio verde dove i bambini possono correre e giocare. C’è anche una torre medievale che può essere esplorata, rendendo l’esperienza educativa e avventurosa.

Attività culturali ed educative

  • Castello di Conegliano: Situato sulla collina di Conegliano, questo castello offre una vista mozzafiato sulla città e sui vigneti circostanti. All’interno, c’è un museo che può essere interessante anche per i bambini più grandi.
  • Museo degli Alpini: Un piccolo museo dedicato agli Alpini, dove i bambini possono imparare la storia locale e vedere varie esposizioni di uniformi e attrezzature.

Divertimento e Gioco

  • Parco Giochi in Piazza Cima: Nel centro di Conegliano, c’è un’area giochi dove i bambini possono divertirsi mentre i genitori si rilassano in uno dei vicini caffè.
  • Parco Avventura Ca’ di Dio: Un parco avventura con percorsi sospesi tra gli alberi, ideale per i bambini che amano le attività all’aria aperta e un po’ di adrenalina.

Mappa di Conegliano

Come arrivare a Conegliano da Treviso

Da Treviso potete raggiungere il borgo di Conegliano in auto in circa 30/40 minuti tramite A27. Con il treno regionale ci vogliono appena 20 minuti.

Curiosità su Conegliano

Nel borgo di Conegliano è storico il gioco della Dama Castellana, una partita a dama con personaggi viventi che indossano un costume rinascimentale. A settembre invece, in alcuni locali della città si svolge l’Enodama, torneo di dama dove al posto delle pedine sono vi sono calici di vino bianco e rosso, tutti vini prodotti proprio qui.