Top

Un borgo favoloso in Sicilia tra mare e cinema dove vivere leggende e poesia

Celebre per la sua antica Tonnara, il borgo di Marzamemi sorge in Sicilia, poco lontana da Siracusa, ed è un borgo sospeso nel tempo. Spiagge incantevoli e un centro storico antico e silenzioso, ne fanno una vera cartolina: oggi andiamo a scoprirne le meraviglie e i segreti!

Storia del borgo di Marzamemi

La storia di questa località ruota attorno alla tonnara, la pesca del tonno, attività rimasta la principale del luogo anche nei secoli. La tonnara risale alla dominazione spagnola del Seicento. I baroni Calascibetta a fine Settecento completano molte opere locali, poi a fine secolo la tonnara passa in mano alla famiglia Nicolaci che rilancia l’economia del paese, creando anche molti collegamenti. Nel 1959 fu rinvenuta poco lontana dalla costa un’antica nave bizantina risalente all’epoca dell’imperatore Giustiniano.

Cosa vedere a Marzamemi

Foto via Flickr

  • Palazzo di Villadorata: si tratta di un antico palazzo in stile barocco, in pietra arenaria, dall’architettura semplice, che si affaccia su piazza Margherita.
  • Tonnara: la tonnara venne sistemata dal principe di Villadorata nel Settecento, oggi non è più attiva ma l’architettura si è conservata quasi interamente, se non per una parte distrutta dai bombardamenti nella Seconda Guerra Mondiale.
  • Isola Piccola: fa parte del comune di Pachino (di cui Marzamemi è frazione), ed è una minuscola isoletta nel mare, e appartiene alla famiglia Brancati.

Cosa visitare nei dintorni di Marzamemi

  • Oasi faunistica di Vendicari: questa prezioso riserva naturale, lungo la spiaggia, è oggetto di migrazione da parte di molti uccelli.
  • Modica: nella splendida città Patrimonio dell’Unesco si produce il famoso cioccolato, un prodotto unico al mondo.

Due leggende su Marzamemi

La Vedova e il Tesoro Nascosto di Calafarina

La leggenda racconta di una vedova, moglie dell’emiro di Noto, che dopo la morte del marito, si trasferì a Marzamemi con il figlio e una carovana di tesori, destinata all’Egitto. Per proteggere la sua ricchezza dai pirati, la vedova nascose il tesoro in una cavità segreta e fece uccidere gli schiavi che l’avevano sepolto per mantenere il luogo segreto. Si dice che le anime degli schiavi rimangano intrappolate nella grotta, sorvegliando il tesoro e cercando liberazione.

Il Mito del Pesce Immortale

Un altro mito della stessa regione narra di un castello moresco sopra la grotta di Calafarina, ereditato da Zoraide, figlia del generale bizantino Maniace. Dopo la morte del padre e del suo amato Sidnar, Zoraide incantò i tesori del castello per proteggerli. Prima di morire, gettò un anello incantato nel mare, mangiato da un pesce che divenne immortale. La leggenda sostiene che il tesoro può essere recuperato solo da chi cattura questo pesce immortale.

Mappa di Marzamemi

Come arrivare a Marzamemi da Ragusa

Per raggiungere il borgo di Marzamemi da Ragusa in auto impiegherete un’ora tramite A18/E45. Non è disponibile il servizio di trasporto pubblico, ma potete noleggiare un’auto in loco.

Curiosità su Marzamemi

Marzamemi è un borgo amante del cinema: nel 1993 fu location del film Sud, girato da Gabriele Salvatores con protagonisti Silvio Orlando, Antonio Catania, Marco Manchisi, Claudio Bisio e Francesca Neri, ma è apparsa anche in altri film e di alcune serie televisive molto famose come Il commissario Montalbano. Ogni anno si svolge qui un importante festival di cinema.

Giovanna Caletti Con un'anima inquieta e una passione innata per l'avventura, Giovanna Caletti è un'autentica esperta di viaggi e un'affermata autrice, i cui consigli hanno ispirato innumerevoli famiglie a esplorare il mondo insieme. Giovanna si è dedicata a condividere itinerari unici e destinazioni affascinanti attraverso i suoi articoli per PiccoliEsploratori.com. Le sue parole trasmettono un senso di meraviglia e scoperta che cattura l'immaginazione dei lettori di tutte le età. Attraverso le sue avventure, Giovanna incarna l'idea che i viaggi non sono solo spostamenti fisici, ma esperienze che arricchiscono la mente e il cuore.