Summonte, un affascinante borgo situato ai piedi del Monte Partenio nella provincia di Avellino, è noto per il suo carattere medievale ben conservato, la torre angioina e i percorsi naturalistici circostanti. Immerso nel verde dell’Irpinia, Summonte offre un’esperienza unica tra storia, cultura e natura.

Storia del borgo di Summonte

Le origini

Le origini di Summonte risalgono all’epoca medievale, quando la sua posizione strategica lo rese un importante punto di difesa e controllo sulle valli circostanti. Il borgo, che ha mantenuto intatto il suo aspetto medievale, è caratterizzato da strette stradine, case in pietra e una struttura urbana che riflette il suo passato storico.

Epoca medievale

Durante il Medioevo, Summonte divenne un centro fortificato di notevole importanza grazie alla sua posizione elevata e alla costruzione della torre angioina, simbolo di potere e di difesa. Il borgo fu coinvolto nelle lotte tra le famiglie nobili locali e subì varie dominazioni, tra cui quella normanna e angioina.

Epoca moderna

Nel corso dei secoli, Summonte mantenne il suo ruolo di presidio strategico, passando sotto il controllo di diverse famiglie nobili. Nel XIX secolo, come molte altre località dell’Irpinia, fu coinvolto nei moti risorgimentali che portarono all’unificazione d’Italia. Oggi, Summonte è un borgo che conserva il suo fascino storico, con un’attenzione particolare alla valorizzazione del patrimonio culturale e naturale.

Cosa vedere a Summonte

  • Torre Angioina: Questa torre medievale è il simbolo del borgo e offre una vista panoramica spettacolare sulla valle del Sabato e i Monti del Partenio.
  • Chiesa di San Nicola di Bari: importante edificio religioso con affreschi e opere d’arte sacra, risalente al periodo medievale.
  • Centro Storico: passeggiare per le strette vie di Summonte permette di ammirare l’architettura medievale e le case in pietra che caratterizzano il borgo.
  • Fontana del Prete: fontana storica situata nel centro del borgo, punto di ritrovo per i visitatori e gli abitanti locali.

Cosa visitare nei dintorni di Summonte

  • Parco Regionale del Partenio: area naturale protetta ideale per escursioni, passeggiate e attività all’aria aperta.
  • Santuario di Montevergine: famoso luogo di pellegrinaggio situato sul Monte Partenio, facilmente raggiungibile da Summonte.
  • Avellino: città principale della provincia, con numerosi monumenti, musei e attrazioni culturali.

Cosa mangiare a Summonte

La cucina di Summonte riflette le tradizioni culinarie dell’Irpinia, con piatti semplici e genuini:

  • Maccaronara: pasta fatta a mano, spesso condita con sugo di pomodoro e carne.
  • Caciocavallo Irpino: un formaggio stagionato tipico della regione, dal sapore deciso.
  • Castagne: le castagne dell’Irpinia sono rinomate per la loro qualità e sono utilizzate in numerose ricette tradizionali.
  • Aglianico: un vino rosso robusto e corposo, prodotto nelle colline circostanti.

(foto via Tripadvisor)

Summonte con bambini, cosa fare

Visita al Borgo Antico

  • Castello di Summonte: Il castello medievale è una delle principali attrazioni del paese. I bambini possono esplorare le mura antiche e immaginare la vita nel Medioevo.
  • Torre Angioina: Una torre di avvistamento medievale che offre una vista panoramica mozzafiato sulla valle sottostante. I bambini adoreranno salire in cima per vedere il panorama.

Escursioni nella Natura

  • Parco Regionale del Partenio: Il parco offre numerosi sentieri escursionistici adatti a tutta la famiglia. È possibile organizzare passeggiate nella natura, osservare la fauna locale e fare pic-nic all’aria aperta.
  • Area Picnic: Ci sono aree attrezzate per pic-nic dove i bambini possono correre e giocare in sicurezza.

Attività Culturali

  • Museo Civico di Summonte: Un piccolo museo che raccoglie reperti storici e culturali della zona. È un’opportunità per i bambini di imparare qualcosa di nuovo sulla storia locale.
  • Eventi e Feste Tradizionali: Partecipare alle sagre e feste locali può essere un’esperienza divertente e educativa per i bambini, che possono vedere da vicino le tradizioni e i costumi locali.

Attività Ludiche e Educative

  • Laboratori Didattici: Durante l’anno, possono essere organizzati laboratori didattici per bambini che spaziano dalla lavorazione della ceramica alla cucina tradizionale.
  • Giochi all’Aperto: Portare con sé giochi come frisbee, palloni o aquiloni per passare del tempo all’aria aperta.

Visite guidate

  • Tour Guidati: Molti tour guidati sono pensati anche per i più piccoli, con racconti e spiegazioni adatte a loro.

Mappa di Summonte

Curiosità su Summonte

  • Summonte fa parte del circuito dei “Borghi più belli d’Italia“, un riconoscimento che premia i piccoli centri italiani di particolare interesse storico e culturale.
  • Ogni anno, a settembre, si tiene la “Sagra della Castagna e del Tartufo”, una festa che celebra i prodotti tipici del territorio.
  • Il borgo è noto per la sua tradizione artigianale, in particolare per la lavorazione del legno e del ferro battuto.

Come arrivare a Summonte in auto partendo da Napoli

Per raggiungere Summonte da Napoli in auto:

  • Prendere l’autostrada A16 in direzione est verso Avellino/Bari.
  • Uscire a Avellino Ovest e seguire le indicazioni per la SS374 in direzione di Mercogliano.
  • Continuare sulla SS374 fino a Summonte, seguendo le indicazioni per il centro del borgo.