Top

Un borgo in Friuli Venezia Giulia dove Napoleone soggiornò nel suo castello

Nel cuore verde del Friuli-Venezia Giulia, nascosto tra dolci colline e rigogliosi vigneti, si trova Valvasone Arzene, un borgo che sembra sospeso nel tempo. Questo luogo incantato, con le sue strette vie acciottolate e i palazzi storici, racconta storie di un passato ricco e affascinante.

Storia del borgo di Valvasone Arzene

Valvasone Arzene, un borgo immerso nella storia e nella cultura del Friuli-Venezia Giulia, ha radici profonde che affondano nel periodo medievale. Il suo nome, derivante dall’antico tedesco “WAL” (altura, rialzo) e “WASO” (prato), riflette un paesaggio fatto di prati elevati, tipico della regione.
Un viaggio attraverso questo borgo è un tuffo in un passato ricco e multiforme.

Le origini romane e la nascita del castello

Nonostante il suo carattere medievale, le origini di Valvasone Arzene risalgono all’età romana, posizionato lungo antiche vie strategiche. Il primo impianto del castello, testimoniato nel 1206 ma con elementi più antichi, era una struttura difensiva e di avvistamento essenziale per il controllo del territorio.

Il periodo feudale e l’importanza ecclesiastica

Nel XII e XIII secolo, il castello di Valvasone era il cuore di un vasto feudo governato dalla famiglia Sbroiavacca per conto dei patriarchi di Aquileia. Il borgo, sviluppatosi attorno al castello, crebbe in importanza tanto da giustificare, nel 1355, la creazione della parrocchia di Valvasone, comprendente anche le cappelle di San Martino e di Arzene.

Il cambio di potere e l’evoluzione del borgo

Con il passare dei secoli, Valvasone Arzene vide l’ascesa di una nuova dinastia, i Valvason-Cucagna, imparentata con gli Spilimbergo. Il borgo fiorì, crescendo in abitanti e importanza, e nel 1369 si dotò di propri Statuti che regolavano i rapporti con i signori castellani.

L’era veneziana e le sue conseguenze

L’arrivo dei Veneziani nel 1419-1420 segnò un cambiamento: la dinastia dei Valvasone mantenne il controllo del borgo, sebbene con poteri ridotti. La vita religiosa era particolarmente fervida, con la presenza di varie chiese e un convento, e il duomo costruito nella seconda metà del ‘400.

La fine dell’antico regime e il passaggio nel tempo moderno

L’arrivo delle truppe napoleoniche nel 1797 segnò la fine dell’era feudale e l’inizio di una nuova fase storica per Valvasone Arzene. Con la caduta della Repubblica di Venezia, il borgo fu elevato a capitale di un distretto amministrativo, segnando l’inizio di una nuova era che lo avrebbe portato a essere parte della storia italiana dal 1866.

Cosa vedere a Valvasone Arzene

Valvasone Arzene offre ai visitatori una ricca varietà di punti di interesse, eccone un breve elenco:

  • Il Castello di Valvasone: una maestosa costruzione che domina il borgo con la sua torre medievale.
  • La Chiesa di Santa Maria degli Angeli: un gioiello di architettura gotica con affreschi rinascimentali.
  • Il Duomo di San Giovanni Battista: noto per il suo organo storico, tra i più antichi e meglio conservati d’Italia.
  • Il Palazzo della Comunità: un esempio di architettura civile medievale, che ospita oggi eventi culturali e mostre.
  • Il Ponte sul Tagliamento: un antico ponte che offre una vista pittoresca sul fiume.

Cosa visitare vicino a Valvasone Arzene

Nei dintorni di Valvasone Arzene, si possono esplorare diverse attrazioni:

  • La Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino: un’oasi di biodiversità e un luogo ideale per gli amanti della natura.
  • La cittadina di Pordenone: con i suoi affascinanti edifici storici e la vivace vita culturale.
  • Il borgo di Spilimbergo: famoso per la sua scuola mosaicisti e i colorati mosaici che decorano la città.
  • Il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane: per escursioni e passeggiate tra paesaggi mozzafiato.

Come arrivare a Valvasone Arzene da Udine

Per raggiungere Valvasone Arzene da Udine, il percorso più diretto è attraverso la strada statale SS464. Il viaggio in auto dura circa 45 minuti, coprendo una distanza di circa 50 chilometri. Questo tragitto attraversa il Friulo, offrendo lungo il percorso scorci caratteristici e panorami suggestivi.

Valvasone Arzene è una destinazione che merita di essere scoperta, un luogo dove storia, arte e natura si fondono creando un’atmosfera magica e senza tempo.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.