Top

Un borgo in Umbria dove nacque una delle prime accademie scientifiche del mondo

Nel cuore verde dell’Italia, tra le verdi colline umbre, si trova Acquasparta, un borgo ricco di storia e di fascino, lontano dal turismo di massa. Questo articolo vi guiderà alla scoperta del borgo, offrendovi un assaggio di ciò che rende questo luogo così speciale e fornendovi consigli pratici per una visita indimenticabile.

Storia del borgo

Acquasparta ha radici profonde, che affondano nel periodo romano, ma è nel Medioevo che acquista importanza come feudo sotto il controllo dei signori locali.

Il borgo fiorisce realmente nel Rinascimento, grazie ai Cesi, una famiglia nobile che lo trasforma in un centro di cultura e di scienza, attrattivo per intellettuali di tutta Europa.

Fu qui che Federico Cesi fondò l’Accademia dei Lincei, una delle prime accademie scientifiche del mondo.

Cosa visitare nel borgo

Palazzo Cesi

Questo magnifico palazzo rinascimentale fu la residenza della famiglia Cesi e giocò un ruolo cruciale nella storia della scienza come sede dell’Accademia dei Lincei. Fondato nel 1603 da Federico Cesi, il palazzo divenne un centro di incontro per scienziati e intellettuali di tutta Europa, tra cui Galileo Galilei, che qui trovò sostegno per le sue ricerche. Oltre alla sua importanza storica, Palazzo Cesi affascina per la sua architettura, con eleganti cortili interni e sale affrescate che narrano la vita e le imprese della famiglia Cesi, testimoniando l’importanza del mecenatismo nel Rinascimento italiano.

Chiesa di San Francesco

Situata nel cuore di Acquasparta, la Chiesa di San Francesco è un esempio emblematico dell’architettura gotica in Umbria. Costruita nel XIII secolo, conserva al suo interno preziosi affreschi medievali che raccontano storie della vita di San Francesco e altri santi della tradizione cristiana.
La chiesa, con la sua atmosfera mistica e i suoi capolavori d’arte, rappresenta un punto di riferimento spirituale e culturale per il borgo e i suoi visitatori, offrendo un’immersione nella devozione e nell’arte sacra medievale.

Museo Geopaleontologico

Il Museo Geopaleontologico di Acquasparta è una finestra sulla storia geologica dell’Umbria, esponendo una vasta collezione di fossili e minerali che raccontano i cambiamenti della terra nel corso di milioni di anni. Questo museo non solo offre ai visitatori l’opportunità di ammirare rarità geologiche, ma anche di comprendere i processi che hanno modellato il paesaggio umbro e la sua biodiversità. Le esposizioni, curate per essere accessibili a un pubblico di tutte le età, rendono il museo una tappa educativa imprescindibile per chi visita Acquasparta.

Le Terme Romane

Le rovine delle Terme Romane di Acquasparta sono un testimonianza affascinante del passato romano del borgo. Questi resti archeologici, scoperti nei dintorni del centro abitato, offrono uno spaccato della vita quotidiana e delle abitudini di benessere degli antichi romani. Le strutture, benché in rovina, permettono di intuire l’importanza delle terme come luogo di socializzazione e cura del corpo nell’antichità, e rappresentano un’occasione unica per immergersi nella storia e immaginare la grandezza di queste opere ingegneristiche del passato.

Cosa visitare nei dintorni del borgo

  • Carsulae: Un sito archeologico con resti ben conservati di una città romana.
  • Foresta Fossile di Dunarobba: Una rarità geologica con tronchi fossili verticali di 3 milioni di anni fa.
  • Todi e Spoleto: Due città ricche di arte, storia e cultura, facilmente raggiungibili da Acquasparta.

Come arrivare ad Acquasparta in auto da Assisi

Partendo da Assisi, prendere la SS75 in direzione sud verso Foligno, poi seguire la E45 in direzione Terni/Narni. Uscire a Terni Est e proseguire sulla SS3bis, seguendo le indicazioni per Acquasparta. Il viaggio dura circa un’ora e offre panorami incantevoli delle campagne umbre.

Consigli per visitare il borgo

  • Pianificate la visita in primavera o in autunno: in questi periodi l’Umbria si tinge di colori vivaci e le temperature sono ideali per l’esplorazione.
  • Non perdete gli eventi locali: Acquasparta ospita numerosi eventi culturali e storici, come la rievocazione del “Convivio dei Lincei” a dicembre.
  • Assaggiate la cucina locale: la gastronomia umbra è un mix di sapori autentici, che riflettono la ricchezza del territorio.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.