Questo itinerario vi porterà alla scoperta di un borgo davvero unico e affascinante nel cuore della regione Marche. Stiamo parlando di Tavoleto, un piccolo borgo che sorge in cima ad una collina della provincia di Pesaro e Urbino. Un affascinante borgo protetto da antichissime mura difensive: vediamo insieme cosa vedere.

Tavoleto: alla scoperta di un luogo magico

Tavoleto è un borgo molto piccino che venne fortificato dalla celebre famiglia dei Malatesta nel cuore della provincia di Pesaro Urbino, nelle Marche. Tutto il borgo è costruito attorno a un favoloso castello, uno dei più importanti e maestosi di tutta la zona, che serviva a proteggere la pianura del fiume Conca, una zona molto ricca e fertile e perciò sempre in pericolo.

Per questo motivo tutto il borgo è circondato da un’alta struttura difensiva composta da una cinta muraria tutta attorno al castello e che oggi racchiude il borgo di Tavoleto. Per anni ci sono state lotte per il dominio su questo magnifico maniero fra i Malatesta e la famiglia dei Montefeltro, poi nel 1797 arrivò a distruggere ogni cosa l’esercito francese.

Tavoleto, cosa si può visitare

A Tavoleto ovviamente dovrete iniziare la vostra visita dal suo bellissimo castello, il Castello di Tavoleto, un maniero imponente in stile gotico realizzato nel 1465 da Francesco di Giorgio Martini. Oggi questa bellissima struttura di ben 2100 metri quadrati è in vendita, ma per ora è anche sede di fantastici eventi.

Da vedere poi è anche la Chiesa di San Lorenzo Martire, che ospita meravigliosi dipinti, come S. Lorenzo Martire e Angeli, la Vergine con Bambino e S. Antonio da Padova e la Madonna del Rosario con S. Domenico e S. Caterina. Potete poi rilassarvi in una locanda del posto gustando la cucina marchigiana, fatta di sapori semplici e senza tempo.

Cosa visitare vicino a Tavoleto

(foto via Tripadvisor)

  • Urbino: La storica città di Urbino, patrimonio dell’UNESCO, è famosa per il suo magnifico Palazzo Ducale e per essere stata un importante centro culturale del Rinascimento italiano. È anche la città natale di Raffaello Sanzio.
  • Gradara: Il Castello di Gradara è uno dei più pittoreschi della regione, noto per la sua imponente architettura medievale e la leggenda di Paolo e Francesca, resa celebre da Dante Alighieri nella Divina Commedia.
  • San Marino: La Repubblica di San Marino, uno dei microstati più antichi e piccoli del mondo, offre viste panoramiche, musei storici e interessanti negozi di souvenir.
  • Riserva Naturale Statale Gola del Furlo: Questa riserva offre la possibilità di fare escursioni in un ambiente naturale spettacolare, con sentieri che attraversano una gola scavata dal fiume Candigliano.
  • Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello: Questo parco è ideale per gli amanti della natura e delle escursioni, con i suoi vasti paesaggi boscosi e le sue cime che offrono viste mozzafiato.
  • Monte Nerone: Un’altra eccellente destinazione per l’escursionismo, il Monte Nerone offre percorsi per tutte le capacità e stupende vedute sulle colline marchigiane.
  • Fano: Questa città costiera offre spiagge, un bel centro storico e l’opportunità di gustare ottimo pesce fresco.

Mappa

Curiosità su Tavoleto

Il nome del borgo deriva dalla storica attività di lavorazione del legno della zona; il legname, una volta lavorato in tavole, veniva trasportato fino alle sorgenti del Tevere, per poi essere fatto “scivolare” lungo il fiume fino a Roma.

Come arrivare a Tavoleto da Perugia

  1. Partenza da Perugia: Inizia il tuo viaggio dirigendoti verso nord-est su Via Pellini verso Corso Pietro Vannucci.
  2. Raggiungi l’autostrada: Prendi la rampa per E45/Ravenna sulla SS75.
  3. Prosegui sulla E45: Segui la E45 per circa 85 km.
  4. Uscita Urbino/Fano: Prendi l’uscita verso Urbino/Fano dalla E45.
  5. Imbocca la SS73bis: Dopo l’uscita, continua sulla SS73bis per circa 16 km.
  6. Svolta a destra: Dovrai svoltare a destra e proseguire su questa strada.
  7. Segui le indicazioni per Tavoleto: Continua a seguire le indicazioni locali per arrivare a Tavoleto.

Il tempo del viaggio è di circa 1 ora e 45 minuti