Top

Un lago ritrovo di streghe vicino al borgo proprio piedi del Gran Sasso

Un luogo dove la storia e il mistero si intrecciano in un affresco di rara bellezza. Questo antico borgo, adagiato nelle braccia del Parco Nazionale del Gran Sasso, non è solo testimone di secoli di storia, ma è anche custode di leggende e racconti che sfidano il tempo. Tra questi, spicca la narrazione enigmatica di un lago nascosto nei dintorni, un luogo avvolto nel mistero dove, secondo le voci popolari, si riunivano le streghe per praticare i loro rituali sotto il manto stellato della notte.

Dove si trova Santo Stefano di Sessanio

Santo Stefano di Sessanio si trova nella regione Abruzzo, a sud-est dell’Aquila. Questo borgo, situato all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, offre una vista spettacolare sulle montagne circostanti e un’atmosfera di pace e serenità.

Storia e Curiosità

Il borgo ha origini medievali e ha vissuto il suo periodo di massimo splendore durante il dominio Mediceo, quando era un importante centro per la produzione di lana e cereali.
Santo Stefano di Sessanio ha conservato la sua struttura originale, con stretti vicoli e case in pietra, testimoniando la sua lunga storia e le sue tradizioni.

Il lago stregato di santo Stefano di Sessanio

(foto via gransassolagapark.it)

Secondo la leggenda, in tempi antichi, questo lago tranquillo e isolato era il luogo segreto di incontro per streghe: considerate maligne e rinnegate da tutti, si pensava che le streghe si riunissero in questo luogo per praticare i loro rituali, incantesimi e magie sotto la luce della luna. La posizione remota e l’acqua tranquilla del lago fornivano l’ambiente ideale per le loro cerimonie, lontano dagli occhi indiscreti e nascoste agli occhi degli abitanti di Stefano di Sessanio.

Le streghe, secondo la leggenda, attingevano la loro energia e i loro poteri dalle forze naturali, e il lago era una fonte di potere magico. Si credeva che le acque avessero proprietà speciali e che fossero capaci di conferire poteri sovrannaturali a chiunque avesse il coraggio di immergersi in esse.

Le storie narrano di notti in cui, al chiaro di luna, le acque del lago si agitavano in modo strano e voci misteriose echeggiavano tra gli alberi circostanti. Si diceva che in queste notti, le streghe danzassero intorno al lago, invocando antiche divinità e spiriti della natura, e che le loro magie fossero particolarmente potenti.

Cosa vedere a Santo Stefano di Sessanio

  • Il Centro Storico
    Con le sue caratteristiche case in pietra e strade strette.
  • La Torre Medicea
    Da cui si può godere di una vista panoramica sul borgo e sui monti circostanti.
  • La Chiesa di Santo Stefano
    Una piccola chiesa che racchiude secoli di storia e devozione.

Cosa visitare nei dintorni del borgo di Santo Stefano di Sessanio

  • Il Parco Nazionale del Gran Sasso
    Un paradiso per gli amanti della natura e del trekking.
  • Rocca Calascio
    Un’antica fortezza situata a breve distanza, con una vista mozzafiato.
  • Campo Imperatore
    Un altopiano noto come il “piccolo Tibet d’Italia”, ideale per escursioni.

Arrivare a Santo Stefano di Sessanio dall’Aquila

Per arrivare a Santo Stefano di Sessanio dall’Aquila:

  • Partenza dall’Aquila: Prendete la Strada Statale 17 in direzione sud-est verso Pescara.
  • Proseguimento: Dopo circa 15 km, svoltate sulla Strada Statale 261.
  • Arrivo a Santo Stefano di Sessanio: Seguite le indicazioni per Santo Stefano di Sessanio.

Il viaggio per raggiungere Santo Stefano di Sessanio partendo dall’Aquila è di circa 40 km: in soli 45 minuti sarete alle porte del borgo.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.