Top

Un luogo in Veneto dove rigenerare corpo e spirito vittima di un atto di rappresaglia tedesco

Il Veneto, con la sua ricchezza culturale e naturale, offre una varietà di esperienze uniche ai suoi visitatori. Tra queste, i suoi borghi splendidi e le terme rinomate rappresentano due dei suoi gioielli più preziosi.
I borghi di questa regione raccontano storie di tempi gloriosi, mentre le terme, con le loro acque benefiche, promettono rigenerazione per spirito e corpo. In questo contesto incantevole si colloca Galzignano Terme, una perla del benessere termale nel cuore del Veneto.

La storia di Galzignano Terme

Galzignano Terme vanta origini che risalgono all’Età del Bronzo e del Ferro, con insediamenti umani attestati già tra il XIV e il XII secolo a.C. Un gruppo si stabilì sul monte Orbieso per controllare strategicamente l’area termale. Tra i ritrovamenti, spicca un cippo di confine romano del 141 a.C., che segnava il limite tra il territorio Atesino e l’Agro Patavino.

Nel Medioevo, il primo documento che menziona Galzignano è datato 952, quando l’imperatore Ottone I assegnò terreni alla cattedrale di Padova. Nel XIII secolo fu eretto un castello su un colle, accanto a un’ulteriore fortificazione. La bonifica delle aree paludose iniziò nel XVI secolo, promossa da famiglie veneziane che costruirono qui le loro residenze. Il Rinascimento vide la realizzazione di prestigiose ville nobiliari, tra cui la Villa Barbarigo a Valsanzibio, conosciuta per il suo giardino all’italiana.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, l’area fu scenario dell’eccidio di Vallarega, un atto di rappresaglia tedesco per l’uccisione di un soldato, segnando un episodio doloroso della lotta partigiana locale contro l’occupazione nazista.

Cosa visitare e cosa fare a Galzignano Terme

Le terme

Il cuore pulsante di Galzignano Terme è senza dubbio il suo complesso termale, dove le acque ricche di minerali offrono trattamenti salutari per il corpo e per la mente. Qui, i visitatori possono immergersi in vasche termali, sottoporsi a massaggi rilassanti o seguire percorsi benessere personalizzati, circondati da un paesaggio naturale di rara bellezza.

(Foto via Tripadvisor)

Il patrimonio naturale e culturale

Ma Galzignano Terme non è solo acque curative. Il territorio circostante invita alla scoperta di paesaggi mozzafiato, come i Colli Euganei, perfetti per escursioni a piedi o in bicicletta. Non mancano poi testimonianze storiche, come antiche chiese e ville venete, che raccontano secoli di storia e cultura.

Cosa visitare nei paraggi di Galzignano Terme

I Colli Euganei

Una visita a Galzignano Terme offre l’occasione perfetta per esplorare i Colli Euganei, un’area naturale protetta di straordinaria bellezza. Questi antichi vulcani spenti nascondono sentieri escursionistici, borghi medievali e cantine dove degustare i vini locali, offrendo un’esperienza a 360 gradi.

Padova e Venezia

A breve distanza, città d’arte come Padova, con la sua magnifica Cappella degli Scrovegni, e Venezia, unica al mondo con i suoi canali e palazzi storici, attendono di essere scoperte, offrendo ulteriori spunti di visita nei dintorni di Galzignano Terme.

Consigli per chi vuole visitare Galzignano Terme

(Foto via Tripadvisor)

Pianificare il soggiorno

Per sfruttare al meglio ciò che Galzignano Terme e i suoi dintorni hanno da offrire, è consigliabile pianificare in anticipo il soggiorno, considerando anche eventuali pacchetti termali o visite guidate nei Colli Euganei. Galzignano Terme potrebbe essere un’ottima base per visitare le bellezze del Veneto grazie agli ottimi collegamenti presenti in zona.

Alloggiare nelle strutture termali

Per un’esperienza completa, soggiornare in una delle strutture termali di Galzignano Terme consente di godere appieno dei benefici delle acque termali e delle numerose attività benessere disponibili. I prezzi sono più contenuti Abano Terme ma la qualità del servizio è altrettanto lodevole.

Esplorare i dintorni

Infine, non limitatevi alle sole terme. Esplorate i Colli Euganei, visitate le città d’arte vicine e immergetevi nella cultura e nella gastronomia locali per un’esperienza di viaggio ricca e appagante.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.