Top

Una porta per visitare una “città” sotterranea: alla scoperta di un luogo incrediibile

Un porta che se aperta ti porterà in un mondo parallelo sotto la città di Trieste: un vero e proprio museo sotterrraneo che si sviluppa in cunicoli, stanze e luoghi donatici dalla Second Guerra Mondiale. Benvenuti a Kleine Berlin, un luogo divenuto simbolo e icona di un periodo buio da scoprire e visitare.

Siamo Trieste, il capoluogo del Friuli Venezia Giulia e città di frontiera: a pochi chilometri, proseguendo verso est, si trova la Slovenia, un luogo dalle grandi risorse turistiche pronto a regalare emozioni ed esperienze uniche.
Ma Trieste non può essere considerata solo una città di passaggio, un crocevia dal quale passare solo per giungere in altri luoghi meravigliosi: la città,  dove poter parlare sia sloveno, che friulano che tedesco, ha da offrire tantissimo ai suoi visitatori come ad esempio una porta quasi magica che, se aperta, ci potrà aprire un mondo parallelo sotto il suolo.

Kleine Berlin: un rifugio diventato memoria

(foto via tripadvisor.it)

Visitare il Kleine Berlin, questo il suo nome; non sarà una semplice visita ad un museo sotterraneo ma molto di più: un viaggio nel passato in un luogo che racconto un periodo buio e terribile per il nostro paese e per il mondo intero.
Oltre ad essere il più grande complesso di gallerie antiaeree sotterranee ancora esistenti, l’intrigato susseguirsi di corridoi, stanze e gallerie, racconta di un complesso realizzato in due momenti differenti: una dedicata alla protezione dei civili durante le azioni aeree militari, ed un’altra come deposito e ospedale per i militari tedeschi.

Cosa si può visitare del rifugio antiaereo Klein Berlin?

(foto via tripadvisor.it)

La visita prevede una lunga passeggiata nel complesso consentendovi di visitare la galleria antiaerea e l’ospedale miliare tedesco: oltre all visita potrete godere di due mostre permanenti che raccontano la storia dei bombardamenti subiti da Trieste e l’incredibile lavoro realizzato durante la prima Guerra Mondiale dall’esercito per scavare nella roccia quelle lunghe gallerie e cunicoli.

Come visitare il Kleine Berlin e prezzo

(foto via tripadvisor.it)

Per visitare il Kleine Berlin è necessario prenotare il proprio posto contattando il gruppo di volontari che, dalle 17:30 alle 20:00 dell’ultimo venerdì di ogni mese, organizza visite guidate all’interno del rifugio: se si desidera organizzare visite di gruppo (almeno 12 persone) è possibile contattare l’associazione dei volontari per vivere l’esperienza tra il lunedì e il venerdì.

Il prezzo del biglietto intero è di 5 euro, mentre i più piccoli e gli studenti potranno accedere con un biglietto ridotto a 3 euro

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.