Di certo non tutti sanno che in Abruzzo c’è un vero tesoro nascosto a oltre 1500 m di altezza. Stiamo parlando della splendida Rocca Calascio, un elegante palazzo tra i castelli più alti d’Europa! Questo incantevole palazzo venne realizzato nel 1100 ed è ancora uno dei più maestosi d’Italia.

In Abruzzo c’è un palazzo di una rara bellezza che ci racconta un pezzo di storia del nostro paese. Stiamo parlando di Rocca Calascio, un maniero che sorge a circa 1500 metri di altitudine nel cuore degli Appennini e che venne realizzato ben mille anni fa dal sovrano Ruggero II d’Altavilla, re di Sicilia.
Certo il tempo ha lasciato il segno è il castello non è più quello di una volta, ma rimane uno splendido castello che merita sicuramente una visita.

Rocca Calascio: le informazioni per la visita

Rocca Calascio sorge nella provincia de L’Aquila, in Abruzzo e nacque come fortezza e punto strategico militare. Negli anni subì diversi rifacimenti. Rocca Calascio è aperto tutto l’anno e non c’è alcun ticket d’ingresso.
Si entra al castello passando su di un bellissimo ponticello in legno, per poi entrare e visitare questa affascinante fortezza e i suoi resti. Lì vicino si trova anche la Chiesa della Madonna della Pietà, un’affascinante chiesa anch’essa di antiche origini.

Rocca Calascio: come raggiungerla

Siamo a 3,5 km di distanza dall’omonimo borgo, a cui si può anche andare a piedi affrontando un dislivello di 230 metri. Arrivando in auto da Roma o Pescara si deve uscire da SP8 per Calascio. In treno infine si scende alla stazione de L’Aquila e poi si prende un bus verso Castel Del Monte/Rocca Calascio.

Rocca Calascio: le mille bellezze da esplorare nei dintorni

La Rocca sorge a 3,5 km dal borgo di Calascio, borgo che è stato abbandonato a causa di un terremoto nel Settecento, ma con gli anni si è cercato di recuperarlo e oggi lo si può ammirare in tutto il suo fascino. Poco lontano c’è anche il bellissimo borgo di Navelli dove si coltiva una spezia molto pregiata: lo zafferano!

Invece a mezz’ora di distanza c’è L’Aquila, città che nonostante i danni subito dal terremoto del 2009 è riuscita a rialzarsi e a tornare a essere l’affascinante borgo che è sempre stato, con tante meraviglie come il Duomo e la Basilica di Collemaggio.

Curiosità su Rocca Calascio

Rocca Calascio è un luogo di straordinaria bellezza e fascino, noto principalmente per il suo imponente castello che si erge su un’altura nelle montagne dell’Abruzzo, Italia. Questa località offre un mix unico di storia, paesaggi mozzafiato e mistero, rendendola una destinazione affascinante per turisti e appassionati di storia. Ecco alcune curiosità su Rocca Calascio che potrebbero interessarti:

Altitudine record

Rocca Calascio vanta il primato di essere uno dei castelli più alti dell’Italia e dell’intera area appenninica, situato a circa 1460 metri sul livello del mare. La sua posizione elevata era strategicamente importante per il controllo delle vie sottostanti e delle aree circostanti.

Storia antica

Il castello originale fu costruito come una struttura di avvistamento e difesa intorno all’anno 1000 d.C. e fu espanso nel XIII secolo per fungere da residenza nobiliare oltre che da fortezza. Nonostante sia principalmente una rovina oggi, il castello conserva ancora gran parte della sua imponente struttura.

Un set cinematografico a cielo aperto

Rocca Calascio è famosa tra gli appassionati di cinema perché è stata la location di numerosi film. Tra i più noti vi è “Ladyhawke“, il film del 1985 con Michelle Pfeiffer e Rutger Hauer, che ha utilizzato il castello come uno dei principali sfondi narrativi.

Un luogo per gli amanti delle stelle

Grazie alla sua altitudine e alla relativa mancanza di inquinamento luminoso, Rocca Calascio è un luogo ideale per l’osservazione delle stelle. Gli appassionati di astronomia e i fotografi trovano questo luogo perfetto per osservare il cielo notturno.

La mappa di Rocca Calascio