Pietrabbondante è una perla incastonata nel cuore dell’Italia, precisamente in Molise, una regione spesso trascurata dai circuiti turistici mainstream ma che custodisce borghi di una bellezza sorprendente e paesaggi incontaminati. Tra questi, Pietrabbondante spicca per il suo ricco patrimonio storico e culturale, offrendo ai visitatori un’esperienza unica, tra archeologia e tradizioni millenarie.

Storia del Borgo di Pietrabbondante

Nel cuore del Molise, tra colline verdi e montagne, sorge Pietrabbondante, borgo antico e testimone della civiltà dei Sanniti. Questo popolo, noto per la sua indole guerriera, trovò in questo luogo un centro spirituale e politico di primaria importanza, come dimostrano i resti dell’antico insediamento, tra cui spiccano il teatro e il tempio italico.

Divenuto nel corso dell’epoca feudale capoluogo delle contee del ducato di Benevento, Pietrabbondante entrò a far parte dei possedimenti di influenti famiglie, tra cui i Borrello e i D’Andrea, segnando il passaggio del borgo sotto il controllo del Molise con il riordinamento napoleonico.

Lo stemma di Pietrabbondante

Lo stemma del borgo, ricco di simbolismo, narra la storia e le tradizioni di Pietrabbondante attraverso uno scudo sannitico. La parte superiore raffigura le Morge sovrastate da spighe di grano, simbolo di abbondanza e pace. La sezione centrale e inferiore completano l’armonia dell’emblema, che fu ufficialmente riconosciuto solo nel 1972, consolidando l’identità di una comunità profondamente legata alle proprie radici.

Da dove nasce il Pietrabbondante

Il nome “Pietrabbondante” evoca immediatamente la natura rocciosa del suo territorio; deriva infatti dalla presenza di massi “abbondanti” in pietra, che caratterizzano il paesaggio circostante e su cui sono stati edificati importanti luoghi di culto e di riunione sin dall’antichità.

Cosa visitare a Pietrabbondante

  • Area archeologica: cuore storico di Pietrabbondante, dove ammirare il teatro e il tempio sannitico, magnificamente conservati.
  • Museo archeologico: ospita reperti e artefatti che raccontano la storia del borgo e dei Sanniti.
  • Chiesa di San Giorgio: esempio di architettura sacra locale, custodisce opere d’arte di valore.

Cosa vedere nei dintorni di Pietrabbondante

  • Agnone: famosa per la sua millenaria fonderia di campane, offre anche un interessante museo storico.
  • Lago di Castel San Vincenzo: una meta ideale per gli amanti della natura e delle attività all’aperto.
  • Riserva di Montedimezzo: una splendida area protetta, perfetta per escursioni e passeggiate nel verde.

Mappa Pietrabbondante