Top

Viaggio nell’Abbazia vicino Padova in Veneto che rivoluzionò la diffusione della fede

Nascosta tra le colline de bellissime dei Colli Euganei, vicino a Padova, l’Abbazia di Praglia è un luogo di pace e bellezza, che custodisce secoli di storia e spiritualità. Questa abbazia benedettina non è solo un luogo di preghiera, ma anche un sito di grande interesse culturale e artistico: i suoi monaci furono talmente lungimiranti da creare una tipografia all’interno delle sue mura.

Storia dell’Abbazia di Praglia

L’Abbazia di Praglia ha origine nel XI secolo, fondata da monaci benedettini. Dopo un periodo di declino medievale, fu completamente ristrutturata tra il XV e il XVI secolo, acquisendo l’aspetto rinascimentale che ancora oggi possiamo ammirare.

Durante i secoli, ha continuato a essere un importante centro di spiritualità e cultura, sopravvivendo anche alle soppressioni napoleoniche del XIX secolo.

Oggi, è ancora attiva e abitata da una comunità di monaci che seguono la Regola di San Benedetto.

Cosa vedere nell’Abbazia di Praglia

  • Chiesa Abbaziale: ammira il coro ligneo e gli affreschi rinascimentali che adornano questo spazio sacro.
  • Il Chiostro Grande: costruito nel XVI secolo, rappresenta un esemplare magnifico di architettura rinascimentale con un giardino interno curato.
  • Farmacia Storica: scopri una delle più antiche farmacie monastiche ancora attrezzate con vasi e strumenti dell’epoca.
  • Biblioteca: visita la biblioteca che ospita una vasta collezione di manoscritti e libri antichi, testimoni della ricca tradizione culturale del monastero.
  • La Sala del Capitolo: un luogo dove i monaci si riuniscono per discutere gli affari dell’abbazia, famosa per i suoi soffitti a volta e affreschi.
  • Il Refettorio: il luogo dove i monaci consumano i loro pasti in silenzio sotto gli occhi di affreschi che rappresentano scene bibliche.

Cosa vedere vicino all’Abbazia di Praglia

  • Arquà Petrarca: questo incantevole borgo medievale è famoso per essere stato la residenza finale del poeta Francesco Petrarca.
  • Terme di Abano e Montegrotto: ideali per un giorno di relax, queste località termali sono rinomate per le loro acque curative e i lussuosi centri benessere.
  • Villa dei Vescovi: una splendida villa rinascimentale circondata da vigneti, perfetta per una passeggiata tra storia e natura.
  • Sentieri dei Colli Euganei: esplora i numerosi sentieri che si snodano tra i colline, offrendo panorami spettacolari e contatto con la natura.
  • Castello del Catajo: un imponente castello che mescola elementi architettonici militari e residenziali, famoso per i suoi affreschi e i giardini storici.
  • Museo Geopaleontologico di Cava Bomba: un’opportunità per scoprire la storia geologica e paleontologica della regione dei Colli Euganei.

Curiosità dell’Abbazia di Praglia

Una curiosità interessante è che l’Abbazia di Praglia è stata uno dei primi luoghi in Italia a essere dotato di una tipografia nel 1475. Questo ha permesso la diffusione di testi religiosi e culturali in un’epoca in cui i libri erano un bene raro e prezioso.

Mappa dell’Abbazia di Praglia

Come arrivare all’Abbazia di Praglia in auto partendo da Padova

Per raggiungere l’Abbazia di Praglia da Padova, il percorso in auto è semplice e diretto. Prendere la strada SR47 in direzione sud-ovest verso i Colli Euganei. Dopo circa 12 km, seguire le indicazioni per l’Abbazia di Praglia, girando a destra in Via Abbazia.
Il viaggio dura circa 20 minuti.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.