Top

Viaggio vicino a Roma dove visitare un Bunker, un Borgo splendido e una Villa Imperiale

La regione Lazio, con la sua straordinaria varietà di paesaggi, storie e architetture, offre ai visitatori un’ampia gamma di esperienze di viaggio. A pochi passi dalla frenesia di Roma, si possono scoprire luoghi dove la natura si intreccia con la storia, e antichi borghi si ergono come testimoni di un passato glorioso. Tra queste meraviglie, spiccano il bunker di Soratte, il borgo medievale di Vitorchiano e la storica Villa Gregoriana.

Il Bunker di Soratte

Nascosto tra le colline della campagna laziale, il bunker di Soratte è un sito storico unico. Costruito durante la Seconda Guerra Mondiale, questo imponente rifugio sotterraneo serviva come quartier generale per i tedeschi. Oggi, trasformato in un museo, il bunker di Soratte offre ai visitatori la possibilità di fare un salto indietro nel tempo e di esplorare un labirinto di corridoi e stanze che raccontano storie di un periodo turbolento della storia.

L’origine delle gallerie sotterranee risale agli anni ’30 del Novecento, epoca in cui Benito Mussolini cercava un rifugio antiaereo vicino a Roma (precisamente a 44 chilometri di distanza) per proteggere le più alte figure del Regime fascista e, in particolare, del Regio Esercito. Inizialmente camuffate da fabbriche di armi della Breda, queste strutture vennero chiamate in modo non ufficiale “Officine Protette del Duce“.

I lavori di scavo iniziarono nell’autunno del 1939, condotti dall’impresa Giovanni Perucchetti sotto la supervisione del Genio militare di Roma. La lunghezza totale delle gallerie realizzate superò i 4 chilometri, sebbene il progetto iniziale prevedesse un’estensione ben maggiore, fino a 14 chilometri.

La struttura sotterranea era quasi completata nella seconda metà del 1943, con gli impianti di sicurezza e gli infissi interni già installati: Il complesso si estende su una superficie di oltre 25.000 m², accessibili sia a piedi che con veicoli.

Vitorchiano

Vitorchiano è un borgo medievale situato a pochi chilometri da Viterbo. Questo incantevole paesino, circondato da mura fortificate e dominato da un’imponente torre, è un esempio perfetto dell’architettura medievale italiana. Le sue strade strette e acciottolate, fiancheggiate da antiche case in pietra, conducono a piazze e a chiese ricche di arte e storia.
Vitorchiano è anche famoso per la sua tradizione nella lavorazione della peperino, una pietra vulcanica locale.

Villa Gregoriana

Situata a Tivoli, Villa Gregoriana è un capolavoro di bellezza naturale e ingegneria idraulica. Questo parco, creato nel XIX secolo per volere di Papa Gregorio XVI, ospita cascate spettacolari, grotte e antichi resti romani. Il parco è un perfetto esempio di paesaggio romantico, dove la natura e l’arte si fondono in un’armonia sorprendente. Passeggiare tra i suoi sentieri è come perdersi in un sogno, con la natura che si mostra in tutta la sua maestosa bellezza.

Queste tre destinazioni vicino a Roma offrono un viaggio attraverso diverse epoche e stili, unendo la storia bellica del bunker di Soratte, il fascino medievale di Vitorchiano e la bellezza naturale e artistica di Villa Gregoriana. Un itinerario che promette di arricchire il visitatore con esperienze uniche e indimenticabili nel cuore del Lazio.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.