Top
Albania

Eventi: spettacoli e appuntamenti in Tuscia dal 16 al 19 novembre 2023

Quali sono gli appuntamenti e gli eventi per questo fine settimana in Tuscia? Scopriamo gli spettacoli, i musei, gli show e cosa vedere in Tuscia dal 16 al 19 novembre 2023

EVENTI IN TUSCIA GIOVEDI’ 16 NOVEMBRE

TUSCANIA – “PORTAMI CON TE… LIBRI IN SOSPESO”

“Portami con te…un libro in sospeso” lo slogan del nuovo progetto del Museo di Tuscania dedicato ai più piccoli, in collaborazione con la scuola primaria dell’Istituto Paolo III di Canino.
Dal 16 novembre il museo si animerà con una serie di iniziative di sensibilizzazione alla lettura. I bambini delle classi 3° e 5° del plesso di Piansano saranno avvicinati alla conoscenza del patrimonio culturale locale attraverso letture ad alta voce e laboratori creativi tematici, finalizzati a evidenziare il legame tra i libri e le collezioni museali muovendosi tra miti, leggende e curiosità.
Gli alunni lasceranno, in uno spazio dedicato, alcuni libri in museo che i visitatori potranno prendere e portare con sé con l’unica raccomandazione di raccontare le tappe del viaggio, le impressioni e le emozioni suscitate dalla lettura, scrivendo all’indirizzo email [email protected].
“Favorire lo scambio di conoscenze e di emozioni, mettendo i libri al centro e rendendoli lo strumento per la condivisione di storie, percorsi e suggestioni è fondamentale per la crescita di ciascuna persona e soprattutto dei ragazzi – commenta la direttrice Sara de Angelis. Il rapporto continuo con le istituzioni del territorio rende il museo vivo e propositivo, per questo ringrazio i bambini e le insegnanti”
📍 Museo Archeologico Nazionale di Tuscania, Largo Mario Moretti n°1
📱 Per info: 0761.436209
📧 [email protected][email protected]

EVENTI IN TUSCIA VENERDÌ 17 NOVEMBRE

VITERBO – “IL GIORNO OTTAVO”
NELLE DIMORE DOVE POTER `INCONTRARE` DON DANTE BERNINI

Presentazione del libro di GIANNI CARPARELLI
📍Basilica Santa Maria della Quercia
⏲ Ore 16.00
🎫 Ingresso Libero

❓ VITERBO – PRESENTAZIONE LIBRO “PASOLINI IL FANTASMA DEL PASSATO (1970-1975)”
Roberto Chiesi (responsabile del Centro Studi. Archivio Pasolini della cineteca di Bologna) presenta il suo libro “Pasolini Il fantasma del passato (1970 – 1975)” a cura di Rosella Lisoni. Letture di Pietro Benedetti e Anna Maria Fausto
📍 Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz – Viterbo
⏲ Ore 17.00

❓ VITERBO – PRESENTAZIONE LIBRO: “UNA PASSEGGIATA A VITERBO”
Presentazione del libro di Emanuela Musotto al titolo “Una passeggiata a Viterbo”
Presenta e introduce Luciano Proietti
📍 Sala CE.DI.DO, Palazzo dei Papi
⏲ Ore 16.30
📱 Per info: 339.2716872 Luciano – 328.8417497 Raffaele – 389.8348333 Agnese
📧 [email protected]

VITERBO – “CANTO PRIMO”
GRUPPO NANOU E OvO
CANTO PRIMO

coreografie Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci
musiche OvO (Stefania Pedretti, Bruno Dorella)
Nanou torna a lavorare nella dimensione del solo coreografico per approfondire il proprio linguaggio, incontrando il suono della band OvO.
In occasione delle celebrazioni dantesche, la compagnia gruppo Nanou e la band OvO riscrivono le loro progettualità per scatenare un immaginario personale che si avvale della forza dei linguaggi radicali delle due realtà artistiche.
Canto Primo di una collaborazione che qui si manifesta tra suoni e immagini infernali, onirici e dirompenti.
Rhuena Bracci (storica danzatrice e co-autrice della compagnia) è un immaginario in movimento mentre gli OvO mostrano come fantascienza e realtà siano contigue nella nostra contemporaneità.
Le due autorialità si fondono in questo primo canto determinando un oggetto che è elevazione a potenza delle due realtà artistiche.
📍 Teatro dell’Unione, piazza Giuseppe Verdi n°10
⏲ Ore 21.00
📱 Per info: 388.9506826
📧 www.teatrounioneviterbo.it
🎫 Intero €15,00 + € 1,50 di prevendita, Ridotto €12,00 + € 1,00 di prevendita, Ridotto per le scuole di Danza convenzionate e abbonati €10,00

CIVITA CASTELLANA – AUTUNNO PIOVONO LIBRI: “LUCIO BATTISTI”

Presentazione del libro di Ernesto Assante e Mogol: “Lucio Battisti”
📍 Sala Mice – Centro comm. Marcantoni, via Giuseppe Mazzini n°2
⏲ Ore 17.00

❓ MONTEFIASCONE – “IL DIALOGO TRA FEDE E RAGIONE NELLA SPECULAZIONE FILOSOFICA MEDIEVALE”
Il dialogo tra fede e ragione nella speculazione filosofica medievale
PROF. DON ENRICO CASTAURO
📍Biblioteca Comunale, via San Pietro n°1
⏲ Ore 16.15
🎫 Ingresso Libero

TARQUINIA – “AGRICULTURA: TRADIZIONE, VALORIZZAZIONE, INNOVAZIONE DEL TERRITORIO COLTIVATO, DEL PAESAGGIO E DEI BENI CULTURALI DELLA TUSCIA”
MODERA DESIREÉ NIEVES, PRESIDENTE CONFAGRICOLTURA DONNA VITERBO RIETI

SALUTI ISTITUZIONALI

AMBIENTE: CONFRONTO TECNICO STORICO E SCIENTIFICO
SFIDE, PROGETTI E OBIETTIVI PER IL TERRITORIO
– MAURO ROTELL, PRESIDENTE COMMISSIONE VII AMBIENTE CAMERA DEI DEPUTATI
IL PARCO ARCHEOLGICO DI CERVETERI E TARQUINIA NEL CONTESTO ECONOMICO E
PRODUTTIVO DELL’ALTO LAZIO
– FABRIZIO SPADA, PARCO ARCHEOLOGICO DI CERVETERI E TARQUINIA
ARCHITETTURA RURALE E DIMORE STORICHE
– CORNELIA BUJIN, CURATRICE SCIENTIFICA DELLA FONDAZIONE LUDOVICO DEGLI UBERTI
CURIAMO IL PAESAGGIO COLTIVANDOLO
– LORELLA MANESCH, CAPO DELEGAZIONE FONDO AMBIENTE ITALIANO VITERBO
LE SFIDE GLOBALI: LA RISPOSTA DELLE SMART VILLAGES
– LUISA CARBONE E TONY URBANI, DOCENTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

AGRICOLTURA DOMANI: FUNZIONI, VALORIZZAZIONE E INTERAZIONI
AGRICOLTURA, RITMO E GEOMETRIA
– CLAUDIO LANZI, FONDATORE SIMMETRIA INSTITUTE LIBRARY MUSEUM
TRENO STORICO E TERRITORIO. BINOMIO VINCENTE PER UN TURISMO FERROVIARIO
LENTO E SOSTENIBILE
– LUIGI CANTAMESSA, DIRETTORE GENERALE DELLA FONDAZIONE FS ITALIANE E AMMINISTRATORE DELEGATO DI TRENI TURISTICI ITALIANI DEL GRUPPO FS
TURISMO UNA RISORSA PER LE IMPRESE DEL TERRITORIO
– SANDRO PAPPALARDO, ENIT – AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO
LA TECNOLOGIA DELL’AGRICOLTURA 4.O A SERVIZIO DELLA DIGITALIZZAZIONE
– GIANLUCA BONELLI, BUSINESS INNOVATION DI TISCALI ITALIA
CONCLUSIONI
– FEDERICO MOLLICONE, PRESIDENTE COMMISSIONE VII CULTURA CAMERA DEI DEPUTATI

– MUSICA E LETTURE: BARBARA ANIELLO E LEONARDO PETRILLO

L’EVENTO SI CONCLUDERA CON UN LIGHT LUNCH SEGUITO DA UNA VISITA AL MUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI TARQUINIA
📍 Salone delle Feste – Palazzo Bruschi Falgari, Tarquinia
⏲ Ore 10.30

TARQUINIA – “PSICOLOGIA DELLA PAURA”

LE MOTIVAZIONI, LE FORME E I COMPORTAMENTI
Conferenza dello psicologo Romolo Sega
📍Palazzo dei Priori, via dell’Archetto n°4
⏲ Ore 17.00
🎫 Ingresso Libero

TUSCANIA – “PORTAMI CON TE… LIBRI IN SOSPESO”

“Portami con te…un libro in sospeso” lo slogan del nuovo progetto del Museo di Tuscania dedicato ai più piccoli, in collaborazione con la scuola primaria dell’Istituto Paolo III di Canino.
Dal 16 novembre il museo si animerà con una serie di iniziative di sensibilizzazione alla lettura. I bambini delle classi 3° e 5° del plesso di Piansano saranno avvicinati alla conoscenza del patrimonio culturale locale attraverso letture ad alta voce e laboratori creativi tematici, finalizzati a evidenziare il legame tra i libri e le collezioni museali muovendosi tra miti, leggende e curiosità.
Gli alunni lasceranno, in uno spazio dedicato, alcuni libri in museo che i visitatori potranno prendere e portare con sé con l’unica raccomandazione di raccontare le tappe del viaggio, le impressioni e le emozioni suscitate dalla lettura, scrivendo all’indirizzo email [email protected].
“Favorire lo scambio di conoscenze e di emozioni, mettendo i libri al centro e rendendoli lo strumento per la condivisione di storie, percorsi e suggestioni è fondamentale per la crescita di ciascuna persona e soprattutto dei ragazzi – commenta la direttrice Sara de Angelis. Il rapporto continuo con le istituzioni del territorio rende il museo vivo e propositivo, per questo ringrazio i bambini e le insegnanti”
📍 Museo Archeologico Nazionale di Tuscania, Largo Mario Moretti n°1
📱 Per info: 0761.436209
📧 [email protected][email protected]

❓ VETRALLA – “ASPETTI ARTISTICI E FILOSOFICI DEL PITTORE VINCENT VAN GOGH”
Aspetti artistici e filosofici del pittore Vincent van Gogh
A CURA DEL PROF. SETTIMIO LA PORTA
📍Biblioteca Comunale, via Brugiotti n°41
⏲ Ore 17.00
🎫 Ingresso Libero

EVENTI IN TUSCIA SABATO 18 NOVEMBRE

❓ VITERBO – MERCATINO VINTAGE
Mercatino Vintage – Artigianato e Curiosità
18 e 19 novembre
⏲ Dalle ore 9:30 alle ore 19:30
📍 Pensilina del Sacrario, piazza Martiri d’Ungheria
🎫 Ingresso libero

❓ VITERBO – XIX STAGIONE CONCERTISTICA
Pianista
Anna Lisa Bellini
Ludwig van Beethoven (Bonn 1770 -Vienna 1827)
Sonata op. 53 in do maggiore “Waldstein”
(Allegro con brio; Introduzione. Adagio molto; Rondò. Allegretto moderato)
Felix Mendelssohn (Amburgo 1809-Lipsia 1847)
Fieder ohne Worte
Op. 19 n. 1 in mi maggiore; Op.19 n. 3 in la maggiore
Op. 62 n. 6 in la maggiore; Op. 102 n. 4 in sol minore
Op. 53 n. 4 in sol minore
📍 Auditorium di S. Maria in Gradi Via Sabotino, 20
📱 Per info: Francesco Della Rosa Tel. 0761357937 – 3487931782
📧 [email protected]
🎫 Biglietti: intero 10,00 euro (Ridotto 5,00 euro per Personale docente e non docente delle Università. Studenti delle Università, dei Conservatori e delle Scuole secondarie). La biglietteria è aperta dalle ore 16,30

VITERBO – “BALLATE SUL MONDO II”

Sabato 18 novembre alle ore 17,30 presso la libreria Etruria in via Matteotti, 67, Gianni Abbate presenta il recital “Ballate sul mondo II” tratte dal suo libro pubblicato in giugno dalla casa editrice Ghaleb.
Si tratta del secondo volume di ballate poetico/teatrali, per disegnare un mondo alla fine del mondo, il nostro. Un progetto unico nel suo genere, concepito e scritto in parte nel corso del secondo lockdown e conclusosi quest’anno, 2023. Un affresco grottesco e feroce del genere umano in tutto il suo decadimento e imbarbarimento. Ogni partenza diventa falsa partenza, un aspettare che qualcosa possa cambiare anche senza prendere posizione, senza esporsi e quindi senza rischiare.
La spietatezza, l’immoralità del potere, l’arroganza, la meschinità, ma anche l’impotenza di chi soggiace, ne vengono fuori con qualche guizzo, qui e là, di voglia di cambiamento, rivolta, rivoluzione, con volteggi acrobatici e doppi salti mortali, per poi ricadere nella polvere.
Di pessimismo ce n’è tanto, d’altra parte basta guardarsi intorno… comunque non mancano gli squarci verso un mondo migliore, verso un cambiamento che deve iniziare prima di tutto da ognuno di noi. E poi c’è ironia, tanta graffiante ironia e sarcasmo. Nell’ultima ballata, come a sigillo, appare una speranza, o forse un desiderio-sogno: ritrovare sé stessi e un nuovo inizio.
In scena Gianni Abbate e la musica dal vivo di Roberto Chiovelli con flauto e zampogne. Alla fine della presentazione/recital, viene proposto agli spettatori di creare insieme una ballata che sintetizzi il percorso emotivo della serata
📍 Libreria Etruria, via Matteotti n°67 – Viterbo
⏲ Ore 17.30
📱 Per info: 347.1103270
🎫 Ingresso Libero

VITERBO – 18° JAZZUP FESTIVAL: “FRANCESCO BACCINI TRIO”

Cantautore e autore tra i più eclettici del panorama italiano, Francesco Baccini ha all’attivo una carriera trentennale come cantautore.
Avido di nuove avventure, grazie al suo temperamento trasversale, è sempre aperto a nuove collaborazioni che gli permettano di esprimere al meglio le sue diverse inclinazioni artistiche e creative (cantautore, attore, autore, compositore, etc.).
Per la prima volta sul palco del JazzUp con Francesco Baccini ci saranno Michele Cusato alle chitarre, basso e arrangiamenti e Marta Taddei primo violino delle “Alter Echo string quartet”.
Numerosi i brani in scaletta, quelli immancabili e quelli meno conosciuti o raramente eseguiti live; inoltre non mancheranno due omag-gi, uno a Fabrizio De André, uno a Luigi Tenco e un brano inedito.
Caratteristiche evidenti del suo essere trasversale sono la sua voce inconfondibile, calda, versatile, avvolgente, la capacità di interagire fluidamente in diretta con interventi esterni, la possibilità di suonare al piano qualunque genere musicale improvvisando e interpretando brani che non sono necessariamente della propria produzione musicale, la conoscenza diretta della musica in quanto musicista e naturalmente il suo bagaglio di popolarità.
ON STAGE: Francesco Baccini: pianoforte e voce, Michele Cusato: chitarre, basso e arrangiamenti, Marta Taddei: primo violino delle “Alter Echo String Quartet”
📍 Teatro San Leonardo
⏲ Ore 21.00
📱 Per info: 3395241415
📧 www.jazzupfestival.it – [email protected]
🎫 Ingresso 10,00€ fino ad esaurimento posti

BOLSENA – “A PALAZZO DEL DRAGO UNA SERATA TRA, ARTE, STORIA ED ENOGASTRONOMIA!”

Un dialogo tra arte, storia ed enogastronomia per una serata unica in una cornice d’eccezione, palazzo del Drago, nel borgo vecchio di Bolsena. Sabato 18 novembre, dalle 18,30, l’edificio cinquecentesco, con i quattro grandi saloni affrescati, le logge con vedute sul lago, la cappella, i giardini e le terrazze, sarà il teatro di un evento in cui verranno abbinate degustazioni guidate di finger food, charcuterie e panetteria pensati e preparati dallo chef Federico Puri a quelle dei vini della Cantina Lapone, della famiglia Cantarelli.
“Faremo un viaggio nella bellezza arte e nell’eccellenza gastronomica ed enoica dei nostri territori – sottolineano gli organizzatori dell’iniziativa -, immersi nella meraviglia di palazzo del Drago, inserito nella lista delle Dimore storiche italiane, nel cuore di Bolsena con vista sul più grande lago vulcanico d’Europa”. La serata si articolerà in tre diversi momenti distinti per gli assaggi: il primo riservato al finger food e al vino “Me”, Umbria IGT Verdicchio; il secondo alla salumeria e al vino “Escluso”, Orvieto classico superiore DOC; il terzo alla panetteria e al vino “Ramato”, Umbria IGT pinot grigio.
I suggestivi ambienti di palazzo del Drago saranno ancora di più esaltati dall’arte del pittore finlandese Hannu Palosuo, autore di una pala d’altare installata nella cappella, nell’ambito della mostra dal titolo “I am not what you see”. Le opere di Palosuo sono presenti in collezioni pubbliche di tutto il mondo, come il Museo Zorrilla di Montevideo, il Pabellòn de las Bellas Arte UCA di Buenos Aires, la National Gallery di Amman, l’Instituto iberoamericano di Madrid, l’Herbergernmuseum di Monaco di Baviera e il Museo Nazionale di Damasco.
Inoltre, altre sue composizioni sono visibili al City Art Museum di Helsinki e al Museo d’arte contemporanea di Tampere. In Italia ha partecipato nel 2009 alla Biennale di Venezia con l’installazione “Non of the mis the truth” e ha collaborato con Fendi Collection di Roma, la Fondazione Vaerio Riva di Venerzia e la Fondazione Durini di Milano. L’evento è organizzato dal gruppo di lavoro Voltumna, in collaborazione con Dal Biondo 1977, rivenditore di distillati, vini e spumanti, e l’agriturismo Belvedere.
📍 Palazzo del Drago
⏲ Ore 18.30
📱 Per info e prenotazioni:328.8965009 – 320.2467716

SUTRI – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ESSERE ETRUSCHI. MITI E MISTERI IERI E OGGI”

Presentazione del libro “Essere etruschi. Miti e misteri ieri e oggi” di Barbro Santillo Frizell
Interviene l’autrice, che ha diretto l’Istituto Svedese di Studi Classici a Roma dal 2001 al 2013 e ha svolto e diretto indagini archeologiche a Cipro, in Grecia e in Italia.
Questo suo ultimo libro si concentra sugli Etruschi, nello specifico sul concetto di identità etrusca e sulle teorie della scomparsa e della fine di questo popolo.
Saluti istituzionali
Matteo Amori, Sindaco
Claudia Mercuri, Consigliera delegata alla Cultura
📍 Palazzo Doebbing – Sutri (VT)
⏲ Ore 17.30
🎫 Ingresso libero

TARQUINIA – “IL PRIMO SERVITORE”

Il primo servitore è la storia di come nasce il testo più conosciuto e fortunato di Carlo Goldoni, quel Il servitore di due padroni che diventerà poi lo spettacolo più famoso e rappresentato della storia del teatro di prosa italiano. In una Venezia licenziosa e violenta del‘700, un giovane avvocato, Carlo Goldoni, è chiamato a lavorare su un caso di omicidio di un nobile Veneziano. Chi lo vuole assoldare è un vecchio e famoso capocomico, Tommaso Antonio Visentini detto “Thomassin”, ritornato a Venezia per trascorrere gli ultimi anni della sua vita, dopo esser stato per molti anni l’Arlecchino al Palais Royal di Parigi. Tommaso è accusato di aver ordinato l’uccisione di un nobile per debiti di gioco e amanti. Goldoni, che sogna una carriera nel teatro invece dell’avvocatura, si farà sempre più ammaliare dalle storie artistiche e quotidiane del capocomico Thomassin. Il caso di omicidio del nobile farà scatenare tutta una serie di accadimenti comici, d’amore, di travestimento, di fuga e ribellione dai quali il giovane Goldoni prenderà ispirazione per cominciare a scrivere il canovaccio di quella che diventerà una delle sue opere più importanti, Il servitore di due padroni. Il nostro è un racconto che miscela la realtà e la ricerca storica, con la fiction in forma di drammaturgia originale. Un continuo rimando tra la vita quotidiana di una Venezia senza scrupoli e ammaliante, e il testo de Il servitore di due padroni, rivelando al pubblico, per la prima volta, la vera storia di come il drammaturgo Carlo Goldoni abbia trovato ispirazione per la sua opera, prendendo spunto dal turbine di atti comici, lascivi e violenti conosciuti durante la sua indagine d’avvocato.
Soggetto: Marco Gnaccolini
Da un’idea di Michele Modesto Casarin
con Matteo Campagnol – Filippo Fossa – Aristide Genovese Manuela Massimi – Alberto Olinteo – Anna Zago – Lia Zinno
Maschere Stefano Perocco di Meduna
Scene e Costumi Licia Lucchese
Realizzazione costumi Sartoria dietro le Quinte
Assistente alla regia Irene Silvestri
📍Teatro Comunale Rosella Falk, piazza Cavour n°16
⏲ Ore 21.00
📱Per info: 0766.849282
📧 [email protected]
⚠️ Il botteghino del teatro sarà aperto 1 ora primo dello spettacolo

TUSCANIA – “PORTAMI CON TE… LIBRI IN SOSPESO”

“Portami con te…un libro in sospeso” lo slogan del nuovo progetto del Museo di Tuscania dedicato ai più piccoli, in collaborazione con la scuola primaria dell’Istituto Paolo III di Canino.
Dal 16 novembre il museo si animerà con una serie di iniziative di sensibilizzazione alla lettura. I bambini delle classi 3° e 5° del plesso di Piansano saranno avvicinati alla conoscenza del patrimonio culturale locale attraverso letture ad alta voce e laboratori creativi tematici, finalizzati a evidenziare il legame tra i libri e le collezioni museali muovendosi tra miti, leggende e curiosità.
Gli alunni lasceranno, in uno spazio dedicato, alcuni libri in museo che i visitatori potranno prendere e portare con sé con l’unica raccomandazione di raccontare le tappe del viaggio, le impressioni e le emozioni suscitate dalla lettura, scrivendo all’indirizzo email [email protected].
“Favorire lo scambio di conoscenze e di emozioni, mettendo i libri al centro e rendendoli lo strumento per la condivisione di storie, percorsi e suggestioni è fondamentale per la crescita di ciascuna persona e soprattutto dei ragazzi – commenta la direttrice Sara de Angelis. Il rapporto continuo con le istituzioni del territorio rende il museo vivo e propositivo, per questo ringrazio i bambini e le insegnanti”
📍 Museo Archeologico Nazionale di Tuscania, Largo Mario Moretti n°1
📱 Per info: 0761.436209
📧 [email protected][email protected]

TUSCANIA – “TEATRO CONTEMPORANEO E TEATRO FISICO”

Al Supercinema e allo Spazio Fani di Tuscania Aleksandros Memetaj e Yoris Petrillo conducono la masterclass “Teatro contemporaneo e teatro fisico (corpo, voce, movimento)” all’interno di Bo.A.T. – Botteghe Anonima Teatri, percorso di perfezionamento professionale multidisciplinare dedicato ad attori/attrici e danzatori/danzatrici tra i 20 e i 35 anni a cura di Anonima Teatri, organizzato da Twain nell’ambito del progetto PERIFERIE ARTISTICHE – Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio sostenuto dal Ministero della Cultura e dalla Regione Lazio.
Un percorso tra il teatro e la danza, alla ricerca di un linguaggio scenico immediato, coinvolgente e autentico addentrandoci nel lavoro della compagnia di teatro fisico Anonima Teatri diretta da Aleksandros Memetaj e Yoris Petrillo.
Bo.A.T. – Botteghe Anonima Teatri è un corso di alta formazione inserito all’interno della NotAcademy, che prevede, da Settembre 2023 a Maggio 2024 presso gli spazi del Supercinema e Spazio Fani a Tuscania, 10 weekend di masterclass sul teatro contemporaneo, metodo per azioni fisiche, metodo per azioni vocali, tecniche di interpretazione, recitazione cinematografica, drammaturgia, danza contemporanea, composizione coreografica con pedagoghi, registi, attori e coreografi di fama nazionale quali Andrea Pangallo, Simonetta Guarino, Aleksandros Memetaj e Yoris Petrillo, Elena Gigliotti, Dario Aita, Loredana Parrella e Fabio Recchia, Nicola Simone Cisternino, Giampiero Rappa.
📍 Supercinema/Spazio Fani – Tuscania
📧 [email protected] – anonimateatri.com
⚠️ Per iscriversi inviare breve lettera motivazionale e CV ad [email protected] entro 5 giorni precedenti la data del workshop a cui si vuole partecipare (ovvero entro il 13/11 per quello del 18-19/11 ed entro il 27/11 per quello del 2-3/12) con oggetto: CANDIDATURA Bo.A.T. È possibile iscriversi ad uno o ad entrambi i weekend o all’intero percorso formativo. È possibile usufruire di un posto letto nelle foresterie della struttura a costo aggiuntivo, previa richiesta.

VETRALLA – OPERAEXTRAVAGANZA: “CARMEN”

Sabato 18 novembre OperaExtravaganza metterà in scena CARMEN. Grazie alle voci straordinarie degli artisti, sarà un’occasione unica per rivivere insieme questa straordinaria opera di Georges Bizet.
📍 Salotto musicale di OperaExtravaganza, vicolo del Sole 11 – Centro Storico Vetralla
⏲ Ore 17.00
📱 Per info e prenotazione: 328.9546337
📧 [email protected]
🎫 Contributo dei soci 15€
⚠️ Prenotazione obbligatoria

EVENTI IN TUSCIA DOMENICA 19 NOVEMBRE

VITERBO – VISITA GUIDATA + DEGUSTAZIONE: “SAPORI D’AUTUNNO NEL CENTRO STORICO DI VITERBO”

Il centro storico di Viterbo conserva ancora un sapore antico, fatto di tradizioni artigianali e contadine, ancora presenti nelle cantine e nei frantoi.
Una visita guidata tra i principali monumenti vi porterà indietro nel tempo e vi farà degustare un’olio d’eccellenza presso uno dei frantoi storici.
📍 Appuntamento presso l’Ufficio Turistico, Piazza Martiri d’Ungheria
⏲ Ore 10.00
📱 Per info e prenotazioni: 0761.226227 – 349.3619681
📧 [email protected]
🎫 Costo € 12,00 (Visita guidata + Degustazione)
⚠️ Prenotazione obbligatoria entro le 18.00 del giorno prima. In caso di mancato raggiungimento di 15 partecipanti, il costo potrebbe subire variazioni.

VITERBO – MERCATINO VINTAGE

Mercatino Vintage – Artigianato e Curiosità
18 e 19 novembre
⏲ Dalle ore 9:30 alle ore 19:30
📍 Pensilina del Sacrario, piazza Martiri d’Ungheria
🎫 Ingresso libero

VITERBO – FINISSAGE MOSTRA

Finissage mostra con la presentazione del libro “Che cos’è la filosofia” di Aurelio Rizzacasa.
A cura di Fiorenzo Mascagna.
📍 Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz – Viterbo
⏲ Ore 17.00

VITERBO – “FOUR SEASONS”

Patrocini: Comune di Viterbo e Fondazione Carivit
Proiezione ufficiale del cortometraggio FOUR SEASONS in concorso ai David Di Donatello 2024, nella categoria cortometraggi, e iscritto ad oltre 70 festival internazionali.
Scaletta dell’evento:

Talk con Michele Villetti (The Art Republic Foundation Studio), Giulia Marchetti (Tuscia Art Lab) e altri ospiti. Modera l’incontro Federico Meschini

Performance dal vivo di body percussion con i bambini e ragazzi della Scuola Santa Maria del Paradiso.

Proiezione cortometraggio FOUR SEASONS

Sinossi dell’opera:
Oltre 150 bambini riproducono con la body percussion i suoni caratterizzanti delle quattro stagioni. A loro si aggiungono i musicisti Nicky Nicolai alla voce, Stefano Di Battista al Sax, Dario Rosciglione al contrabbasso, Michele VIlletti alla direzione d’orchestra e Giovanni e Matteo Cutello al Sax e Tromba. La performance è stata registrata a presa diretta presso la Faggeta Vetusta dei Monti Cimini senza interruzioni. Un viaggio odeporico all’interno delle suggestioni delle quattro stagioni alle quali, nel montaggio, sono state aggiunte immagini landscape di grande suggestione.
📍 Teatro San Leonardo
⏲ Ore 17.00
📱 Per info: 0763.733174 – 334.1615504
🎫 Ingresso Libero
⚠️ Si consiglia la prenotazione al seguente link https://www.tusciartlab.com/prenota-la-tua-parteciparione-a-four-seasons/

❓ ACQUAPENDENTE/SAN LORENZO – DOMENICA 19 NOVEMBRE AD ACQUAPENDENTE E SAN LORENZO
Visita in località quinta luna dove tra i resti di una probabile necropoli, vedremo un inedito ninfeo-colombaio con una conchiglia incisa. Sulla strada di ritorno, tappa a San Lorenzo Nuovo per visitare la tomba della Colonna nei pressi della chiesetta della Madonna di Torano accompagnati da uno storico locale
📱 Per info: 339.2716872 Luciano – 328.8417497 Raffaele – 389.8348333 Agnese
📧 [email protected]

ACQUAPENDENTE – SGUARDI OLTRE I CONFINI…: “CASALINGHI DISPERATI”

Di Cinzia Berni e Guido Polito
con Giancarlo Fare, Andra Catarinozzi, Stefano Tomassini, Valerio Giombetti
Regia Nicola Pistoia
Tre uomini, separati e piuttosto al verde, si dividono un appartamento districandosi tra faccende domestiche, spese al supermercato e una difficile convivenza. I tre casalinghi disperati potrebbero anche riuscire a trovare un equilibrio, se non fosse per il rapporto con le rispettive ex mogli che comunque continua a condizionare le loro vite. L’arrivo di un ospite
leggermente bipolare sconvolgerà tutti…
📍 Teatro Boni, piazza della Costituente n°9
⏲ Ore 17.30
📱 Per info: 0763.733174 – 334.1615504
📧 [email protected]
🎫 Biglietti sul circuito online VIVATICKET:https://www.vivaticket.com/it/venue/teatro-boni/8064050

BOLSENA – VISITA GUIDATA: “BOLSENA: LAGO, BORGO E CATACOMBE”

Il nostro percorso vuole narrare, attraverso tutte le testimonianze conosciute ma anche le meno note, la storia di un meraviglioso borgo medioevale che sorge su un’altura dominata da un imponente castello e lambito dalle chiare acque del lago, risultato dell’attività del complesso vulcanico Vulsino.
Entrando dalla porta del borgo e attraversando il grazioso centro storico, raggiungeremo la parte alta del colle dove sorgeva l’antica città romana di Volsinii fondata dai superstiti della potente città etrusca di Velzna, l’odierna Orvieto, dopo la conquista e distruzione romana. Attraverso una stradina di campagna arriveremo all’incrocio di antiche vie, dove sorgeva un probabile luogo sacro pagano, ed oggi si trova la Chiesetta della Madonna dei Cacciatori, nata in forza della devozione popolare sul finire del XV secolo e dimenticata pochi decenni dopo. Sfuggita alle sovrapposizioni del tempo e con una ricca e composita decorazione pittorica, mostra i protagonisti e la religiosità più antica del luogo. Introdurremo attraverso questi dipinti il culto della martire bambina che diede origine ad una conversione e fede duratura.
Scendendo per le strette vie al fianco del castello, testimonianza del dominio medioevale della famiglia Monaldeschi della Cervara, raggiungeremo la parte bassa del borgo lungo la Via Francigena dove si uniscono quattro strutture che raccontano diversi momenti della storia di questo importante centro della cristianità antica ed attuale. In uno di questi ambienti, e precisamente nella basilica ipogea, nel 1264 è avvenuto il Miracolo Eucaristico che ha istituito la festività del Corpus Domini.
Ancora oggi qui si conservano le pietre macchiate del sangue del Miracolo, la pietra del martirio con le impronte di Santa Cristina, la sua tomba, le sacre reliquie e le suggestive catacombe paleocristiane scavate sotto il luogo in cui più tardi verrà eretta per volontà della comunità e da Giovanni de Medici, figlio di Lorenzo il Magnifico, la Basilica di Santa Cristina.
📍 Bolsena. Il luogo preciso verrà comunicato a chi partecipa
⏲ Ore 10.00
📱 Per info e prenotazioni: 339.5718135 Sabrina
📧 [email protected] – www.anticopresente.it
🎫 16€ che include la visita guidata, ingresso alle catacombe e la polizza professionale RC attiva.
⚠️ Prenotazione obbligatoria. Si consiglia abbigliamento e scarpe comode.

CARBOGNANO – IL TEATRO PER I PIU’ PICCOLI: “HALLOWEEN BEFORE CHRISTMAS”

Halloween before Christmas
📍 Teatro Bianconi, via Fontevecchia n°12 -Carbognano
⏲ Ore 16.00
📱 Per info: 340.1045098 (Sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 – Whatsapp disponibile 24h)
📧 [email protected] – www.teatrobianconi.it
🎫 Abbonamento 4 spettacoli 32,00€, spettacolo singolo 10,00€, Pacchetto libero 4 ingressi 36,00€

❓ MONTALTO DI CASTRO – “TESTIMONE D’ACCUSA”
Esiste la “commedia perfetta”? Forse sì. Secondo alcuni critici è “Il matrimonio di Figaro” di Beaumarchais, secondo altri è “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde. Sul più bel dramma giudiziario però non ci sono dubbi: “Testimone d’accusa” di Agatha Christie. Il gioco non verte tanto sulla psicologia dei personaggi (ci aggiriamo tra simulatori occulti, assassini, grandi avvocati) quanto sulla PERFEZIONE del meccanismo. È infernale questo meccanismo, con un colpo di scena dopo l’altro, in un crescendo raveliano, una battuta dopo l’altra. E la costruzione “giudiziaria”? Impressionante per precisione e verità, come se l’avesse scritta il più grande giudice inglese del secolo scorso. Lo spunto, come spesso accade nelle opere della Christie, parte dalla storia di una donna tradita dal marito più giovane; ed è uno spunto autobiografico. L’autrice fu tradita dal primo marito (di cui però portò sempre il cognome) e sposò poi un uomo molto più giovane di lei. Ma bastasse questo… Il film capolavoro che ne trasse Billy Wilder era assai liberamente tratto -la Christie lo considerava il miglior adattamento cinematografico della sua opera-. Il testo teatrale è assai più asciutto, non concede tregua alla tensione, affonda come una lama di coltello affilatissima (letteralmente) nella schiena di chi osserva. Considerare la “maestra del brivido” un’autrice di consumo è come valutare Hitchcock un cineasta di serie B. Agatha è un genio e tale per sempre resterà. E qui, più che in Trappola per topi, più che in Dieci piccoli indiani questo diamante luccica in tutto il suo splendore. Naturalmente metterlo in scena richiede un cast di livello superiore e un realismo (non certo naturalismo) rigidissimi. E una dovizia di mezzi scenografici e recitativi. Io l’ho messo in scena con Giorgio Ferrara, un grande e carismatico attore in genere prestato alle grandi direzioni di Festival e teatri, con Vanessa Gravina, bella, bravissima e impossibile, Giulio Corso, uno dei migliori dell’ultima generazione, e altri 9 attori, tutti perfettamente aderenti ai ruoli. Per chiudere (ed essere più chiaro) vi anticiperò due particolari: in scena avremo lo stenografo che scriverà -con
il particolare ticchettio- tutti i verbali del processo su una macchina stenografica autentica del 1948 (la commedia è del ‘53), i sei giurati saranno scelti tra il pubblico sera per sera, e chiamati a giurare e ad emettere il verdetto. Buoni brividi a tutti!
di Agatha Christie
traduzione Edoardo Erba
Regia: Geppy Gleijeses
Scene: Roberto Crea
Costumi:Chiara Donato
Artigiano della luce: Luigi Ascione
Musiche: Matteo D’amico
Aiuto Regia: Norma Martelli

Sir Wilfrid Robarts: Paolo Triestino
Greta, dattilografa di Sir Wilfrid: Erika Puddu
Carter, segretario di Sir Wilfrid: Bruno Crucitti
Avvocato Mayhew: Antonio Tallura
Leonard Vole: Giulio Corso
Romaine Heilger: Vanessa Gravina
Ispettore Hearne: Francesco Laruffa
Avvocato Myers pubblico ministero: Michele Demaria
Giudice Wainwright: Sergio Mancinelli
Dottor Wyatt, medico legale: Bruno Crucitti
Janet MacKenzie, governante: Paola Sambo
L’altra donna: Erika Puddu
Sir Hearne – Cancelliere: Francesco Laruffa
Usciere: Lorenzo Vanità
📍 Teatro Lea Padovani, via Aurelia Tarquinia n°58
⏲ Ore 18.00
📱 Per info: 0766.870115
📧 [email protected]

TARQUINIA – LABORATORIO: “MENTRE CAMMINO”

Domenica 19 Novembre alle ore 16,30 presso l’oratorio di S. Croce si svolgerà il laboratorio “Mentre Cammino”, con la direttrice artistica di Pagine a Colori, Roberta Angeletti. L’attività è a numero chiuso, max 20 partecipanti,età bambini dai 6 agli 11 anni; prenotazione alla mail: [email protected], specificando nome, età del bambino, data dell’attività e un contributo di 2 Euro.
📍 Oratorio della Chiesa di Santa Croce, via Garibaldi n°25
⏲ Ore 16.30
📧 [email protected]
🎫 Contributo 2€
⚠️ Attività a numero chiuso, max 20 partecipanti, età dai 6 agli 11 anni

TUSCANIA – VISITA GUIDATA + DEGUSTAZIONE: “GLI ETRUSCHI E L’OLIO”

Ecco il secondo appuntamento tra quelli relativi alla coltivazione dell’olivo e alla produzione dell’olio extravergine di oliva.
La visita guidata alla necropoli di Madonna dell’Olivo e alla Tomba della Regina sarà seguita da una degustazione di olio extravergine di oliva presso l’ Agriturismo Valentini
📍 Appuntamento presso l’Ufficio Turistico, piazzale Trieste
⏲ Ore 10.30
📱Per info: 328872377
📧 [email protected]
🎫 Costo €15,00 (visita + degustazione)
⚠️ Prenotazione obbligatoria entro le 18.00 del giorno prima. Nel caso in cui non si raggiunga il numero minimo di 15 partecipanti il costo potrebbe il costo potrebbe subire variazioni.

TUSCANIA – “PORTAMI CON TE… LIBRI IN SOSPESO”

“Portami con te…un libro in sospeso” lo slogan del nuovo progetto del Museo di Tuscania dedicato ai più piccoli, in collaborazione con la scuola primaria dell’Istituto Paolo III di Canino.
Dal 16 novembre il museo si animerà con una serie di iniziative di sensibilizzazione alla lettura. I bambini delle classi 3° e 5° del plesso di Piansano saranno avvicinati alla conoscenza del patrimonio culturale locale attraverso letture ad alta voce e laboratori creativi tematici, finalizzati a evidenziare il legame tra i libri e le collezioni museali muovendosi tra miti, leggende e curiosità.
Gli alunni lasceranno, in uno spazio dedicato, alcuni libri in museo che i visitatori potranno prendere e portare con sé con l’unica raccomandazione di raccontare le tappe del viaggio, le impressioni e le emozioni suscitate dalla lettura, scrivendo all’indirizzo email [email protected].
“Favorire lo scambio di conoscenze e di emozioni, mettendo i libri al centro e rendendoli lo strumento per la condivisione di storie, percorsi e suggestioni è fondamentale per la crescita di ciascuna persona e soprattutto dei ragazzi – commenta la direttrice Sara de Angelis. Il rapporto continuo con le istituzioni del territorio rende il museo vivo e propositivo, per questo ringrazio i bambini e le insegnanti”
📍 Museo Archeologico Nazionale di Tuscania, Largo Mario Moretti n°1
📱 Per info: 0761.436209
📧 [email protected][email protected]

TUSCANIA – “TEATRO CONTEMPORANEO E TEATRO FISICO”

Al Supercinema e allo Spazio Fani di Tuscania Aleksandros Memetaj e Yoris Petrillo conducono la masterclass “Teatro contemporaneo e teatro fisico (corpo, voce, movimento)” all’interno di Bo.A.T. – Botteghe Anonima Teatri, percorso di perfezionamento professionale multidisciplinare dedicato ad attori/attrici e danzatori/danzatrici tra i 20 e i 35 anni a cura di Anonima Teatri, organizzato da Twain nell’ambito del progetto PERIFERIE ARTISTICHE – Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio sostenuto dal Ministero della Cultura e dalla Regione Lazio.
Un percorso tra il teatro e la danza, alla ricerca di un linguaggio scenico immediato, coinvolgente e autentico addentrandoci nel lavoro della compagnia di teatro fisico Anonima Teatri diretta da Aleksandros Memetaj e Yoris Petrillo.
Bo.A.T. – Botteghe Anonima Teatri è un corso di alta formazione inserito all’interno della NotAcademy, che prevede, da Settembre 2023 a Maggio 2024 presso gli spazi del Supercinema e Spazio Fani a Tuscania, 10 weekend di masterclass sul teatro contemporaneo, metodo per azioni fisiche, metodo per azioni vocali, tecniche di interpretazione, recitazione cinematografica, drammaturgia, danza contemporanea, composizione coreografica con pedagoghi, registi, attori e coreografi di fama nazionale quali Andrea Pangallo, Simonetta Guarino, Aleksandros Memetaj e Yoris Petrillo, Elena Gigliotti, Dario Aita, Loredana Parrella e Fabio Recchia, Nicola Simone Cisternino, Giampiero Rappa.
📍 Supercinema/Spazio Fani – Tuscania
📧 [email protected] – anonimateatri.com
⚠️ Per iscriversi inviare breve lettera motivazionale e CV ad [email protected] entro 5 giorni precedenti la data del workshop a cui si vuole partecipare (ovvero entro il 13/11 per quello del 18-19/11 ed entro il 27/11 per quello del 2-3/12) con oggetto: CANDIDATURA Bo.A.T. È possibile iscriversi ad uno o ad entrambi i weekend o all’intero percorso formativo. È possibile usufruire di un posto letto nelle foresterie della struttura a costo aggiuntivo, previa richiesta.

VASANELLO – VISITA GUIDATA: “IL CASTELLO DI GIULIA FARNESE, IL GIARDINO MEDIEVALE E LA FABBRICA DELLE CERAMICHE MISCIATTELLI”

Continua il ciclo autunnale di visite dedicato ai castelli e alle dimore farnesiane della Tuscia.
Domenica 19 novembre si torna al Castello Orsini Misciattelli di Vasanello per un’apertura speciale dedicata a questa antica dimora privata, testimone della storia di due importanti casate del Medioevo e del Rinascimento, ma soprattutto delle vicende di Giulia Farnese una delle figure più affascinanti della famiglia Farnese che dopo il matrimonio con Orsino Orsini avvenuto a Roma si trasferì al Castello di Vasanello.
La visita di domenica sarà molto ricca, prevede oltre alle stanze del castello e al suo giardino medievale, la storica fabbrica delle Ceramiche Misciattelli situata nelle vecchie scuderie costruite dai Barberini nel 1700 e fondata da Paolo Misciattelli nella metà del ‘900 che si avvalse della collaborazione di artisti quali Mazzacurati, Spadini, Del Drago, Guttuso, che ne curarono l’iniziale produzione esportata negli Stati Uniti e in Giappone. A seguire si visiteranno le due splendide chiese di Santa Maria e S. Salvatore con affreschi attribuiti a Piermatteo d’Amelia, due veri gioielli della città.
Il Castello Orsini Misciattelli, si erge come baluardo all’ingresso del borgo antico di Vasanello. La famiglia Orsini in feudo nel XIII secolo per poi tornarne in possesso nella seconda metà del XV periodo in cui trasformarono completamente il maniero in una dimora gentilizia, affrescando i soffitti cassettonati e decorando le pareti con fregi e motivi araldici che celebrano i matrimoni con importanti famiglie. Passò successivamente per eredità ai discendenti di Laura Orsini figlia di Giulia e del marito Nicola Franciotti Delle Rovere, in seguito ai Colonna, ai Barberini e da un secolo ai marchesi Misciattelli attuali proprietari.
Tra le particolarità da scoprire al Castello Orsini Misciattelli c’è un originale giardino Medievale, utile al sostentamento e alle cure degli abitanti del castello e del borgo. È stato ricostruito dalla Marchesa Elena Misciattelli, attraverso un attento studio delle fonti scritte ed iconografiche e documenta la vasta conoscenza botanica del Medioevo.La ricostruzione vuole riproporre un giardino di piante autoctone, anteriore alla scoperta dell’America, e si basa su due importanti documenti: la pianta dell’Abbazia di San Gallo del 756 e il Capitolario De Villis di Carlomagno con la sua lista di piante.
📍 Appuntamento in Piazza della Repubblica davanti al Castello Orsini
⏲ Prima visita guidata alle ore 10.00. Seconda visita guidata alle ore 15.00
📱Per info: 333.4912669 (Whatsapp)
📧 www.annaritaproperzi.it – [email protected] – https://t.me/lepasseggiatediannarita;
🎫 Costo della visita guidata 10€, costo d’ingresso al castello 10€
⚠️ Prenotazione obbligatoria

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.