L’Umbria, conosciuta come il cuore verde d’Italia, è una regione ricca di meraviglie naturali, tra cui spiccano alcune delle cascate più suggestive del paese.

Queste luoghi offrono un’esperienza unica, perfetta per gli amanti della natura, delle escursioni e delle avventure all’aria aperta.

Le più belle cascate in Umbria

Ecco un viaggio tra le sei cascate più belle dell’Umbria, ognuna con il suo fascino particolare.

Cascata delle Marmore

La Cascata delle Marmore, situata vicino a Terni, è una delle cascate più alte d’Europa, con un dislivello di 165 metri diviso in tre salti. Creata dai Romani nel 271 a.C., è un capolavoro di ingegneria idraulica che oggi incanta i visitatori con la sua maestosità e la bellezza del parco naturale circostante.
Le escursioni e i sentieri offrono punti di vista mozzafiato e la possibilità di avvicinarsi alla cascata per sentire la potenza dell’acqua.

Cascata del Sasso

(foto via Tripadvisor)

Situata nel comune di Valtopina, la Cascata del Sasso è meno conosciuta ma altrettanto affascinante. Immersa in un ambiente boschivo incontaminato, offre un’esperienza di pace e serenità.
Un sentiero ben segnalato conduce i visitatori attraverso la foresta fino alla cascata, dove possono godere di una splendida vista e rilassarsi ascoltando il suono dell’acqua che scorre.

Cascata di Pale

(foto via Tripadvisor)

La Cascata di Pale si trova vicino al borgo di Pale, a pochi chilometri da Foligno. Questa cascata, situata in un’area di grande bellezza naturale, è ideale per un’escursione in famiglia. Il sentiero per raggiungerla è relativamente semplice e ben mantenuto, attraversando boschi e campi.
La cascata stessa è spettacolare, con l’acqua che cade da un’alta scogliera in una piscina naturale sottostante.

Cascata del Menotre

La Cascata del Menotre, situata nei pressi di Foligno, è un’altra meraviglia naturale dell’Umbria. Le cascate sono raggiungibili attraverso un sentiero  che offre viste spettacolari della valle sottostante.
L’acqua cristallina che scorre tra le rocce crea una serie di piccoli laghetti, perfetti per un bagno rinfrescante nelle calde giornate estive.

Cascata di Fosso di Campodonico

Nascosta tra le colline umbre, la Cascata di Fosso di Campodonico è un luogo di rara bellezza. Raggiungibile solo a piedi attraverso un sentiero immerso nella natura, la cascata offre un’esperienza di totale immersione nella tranquillità e nella bellezza del paesaggio umbro.
È il luogo ideale per chi cerca un’escursione avventurosa lontano dalle folle.

Cascata di Scoppio

(foto via Tripadvisor)

La Cascata di Scoppio si trova vicino al borgo di Scoppio, nel comune di Scheggino. Questa cascata è particolarmente affascinante durante la primavera, quando le piogge aumentano il volume d’acqua che scorre. Il sentiero per raggiungerla è circondato da una vegetazione lussureggiante e offre numerosi punti di osservazione per ammirare la cascata da diverse angolazioni.

Perché visitare queste cascate in famiglie con Bambini

L’Umbria è una destinazione ideale per le famiglie con bambini, grazie alla sua natura incontaminata e alle numerose attività all’aria aperta. Le cascate, in particolare, offrono un’ottima opportunità per trascorrere una giornata avventurosa e didattica con i più piccoli.
Tra le cascate più adatte alle famiglie, spiccano la Cascata di Pale e la Cascata delle Marmore. La Cascata di Pale è facilmente accessibile e il sentiero è adatto anche ai bambini più piccoli. La Cascata delle Marmore, con il suo parco naturale attrezzato, offre vari percorsi e attività per tutte le età, compresi spettacoli didattici e aree picnic. Entrambe le cascate dispongono di servizi e infrastrutture che rendono la visita comoda e piacevole per tutta la famiglia.

Le famiglie possono godere di una giornata all’aria aperta, esplorando i sentieri, facendo picnic e imparando sulla flora e fauna locali, creando ricordi indimenticabili insieme.