Top
Thailandia

Thailandia con bambini: un viaggio da sogno

La Thailandia  è la destinazione più popolare del sud-est asiatico. Qui si possono trovare attrazioni turistiche di ogni genere: spiagge di sabbia bianca su un mare cristallino, giungla e foreste pluviali e cibi prelibati. Sebbene possa sembrare un viaggio molto impegnativo con i bambini, in realtà è un’esperienza meravigliosa.

La Thailandia offre alcune delle bellezze più incredibili del mondo. Portare qui i vostri bambini significa fare loro un regalo magico che si porteranno nel cuore per tutta la vita.

Iniziamo il nostro tour con le cascate di Erawan che rappresentano la più grande attrazione del Parco Nazionale di Erawan, nell’ovest della Thailandia, ed il loro nome deriva da Erawan, l’elefante bianco a tre teste della mitologia indù, di cui le 70 cascate ricordano le sembianze. Le scimmie macachi sono molto comuni nei dintorni delle cascate, mentre è più raro scorgere lucertole d’acqua. Il parco è aperto ai visitatori tutto l’anno e generalmente è molto affollato durante il week-end.

Ao Phra Nang (Baia della Principessa), è la spiaggia più popolare a Krabi. Ideale per famiglie poiché dispone di molte strutture a prezzi accessibili, ottimi ristoranti e una buona rete di collegamenti. Moltissime agenzie viaggio la propongono come base per esplorare Krabi.

Per farsi un’idea di com’era lo shopping prima dell’apertura dei canali, molti visitatori della capitale si concedono un giorno di escursione ai mercati galleggianti fuori città. Nonostante oggi rivestano una funzione tipicamente turistica, rimangono comunque luoghi vivaci traboccanti di prodotti deliziosi. Il mercato galleggiante più popolare tra i turisti stranieri è Damnoen Saduak.

Thailandia con bambini: le mete imperdibili

La Thailandia è anche terra di siti archeologici famosi, come quello di Phrasat Sin Phimai che comprende alcune tra le rovine Khmer più importanti, simili nello stile anche se più piccole di quelle di Angkor. I templi sono stato costruiti tra l’XI° ed il XII° secolo, ed in questo periodo la zona faceva parte dell’ Impero Khmer. Nonostante sia stato costruito come tempio Buddista Mahayana, le sue incisioni rappresentano molte divinità Indù.

Il terzo parco nazionale thailandese per grandezza, situato nella parte est del paese, nella provincia di Nakhon Ratchasima, si chiama Khao Yai ed è la dimora di una varietà di fauna selvatica, tra cui gli elefanti asiatici e gli orsi neri. Il parco offre punti di osservazione, sentieri per trekking, capanne e campeggi, ed inoltre sarai sicuramente colpito nel vedere le enormi impronte di dinosauro che vengono custodite nel suo interno.

Giovanna Caletti Con un'anima inquieta e una passione innata per l'avventura, Giovanna Caletti è un'autentica esperta di viaggi e un'affermata autrice, i cui consigli hanno ispirato innumerevoli famiglie a esplorare il mondo insieme. Giovanna si è dedicata a condividere itinerari unici e destinazioni affascinanti attraverso i suoi articoli per PiccoliEsploratori.com. Le sue parole trasmettono un senso di meraviglia e scoperta che cattura l'immaginazione dei lettori di tutte le età. Attraverso le sue avventure, Giovanna incarna l'idea che i viaggi non sono solo spostamenti fisici, ma esperienze che arricchiscono la mente e il cuore.