Top

Barcellona con bambini: itinerario guida e foto

Visitare Barcellona con bambini è un’esperienza che si può fare! Anzi, se avete programmato la vostra prossima vacanza lì, state tranquilli, troverete un sacco da fare anche con i vostri piccoli al seguito. Non sapete proprio da dove iniziare? Ecco qualche consiglio su cosa fare a Barcellona con bambini.

Barcellona, celebre capitale della regione spagnola della Catalogna, è una città d’arte a noi vicina, raggiungibile comodamente in solo un’ora e mezza di volo. Per questo motivo scelta da moltissimi turisti, famiglie con bambini comprese! Inoltre, Barcellona è una città colorata, divertente, entusiasmante da scoprire da soli o in compagnia dei propri bambini.

La famosissima Rambla spagnola è una passeggiata alberata lunga poco più di un chilometro ove si concentrano artisti di strada, giocolieri, mangiafuoco, musicisti. Qui potrete curiosare tra le bancarelle variopinte con suoni, colori, profumi. Inoltre, proprio per la gioia dei più piccoli, se metterete una monetina nel cappello degli artisti di strada, riceverete in cambio un bel lecca-lecca.

Al Museo Marittimo i bambini entreranno con tutti i sensi nel mondo marinaro, udendo le urla dei pirati, colpi di cannone, il gorgoglio dei sottomarini. Sempre qui si possono osservare modelli di navi, polene, disegni, riproduzioni, carte nautiche.

Una ricostruzione impeccabile colpirà tutti, grandi e bambini. Si tratta della nave ammiraglia di Don Giovanni D’Austria. A bordo del vascello i bambini potranno ascoltare e vedere una proiezione audiovisiva della vita a bordo del vascello.

Barcellona con bambini: tutte le attività

Da non perdere all’interno del parco della cittadella c’è lo Zoo di Barcellona con oltre 7.000 animali e oltre 500 specie. Qui c’è anche un ristorante, una zona picnic, pony e trenino.

Non può mancare una visita alla Sagrada Familia, Una delle più belle creazioni di Gaudì, ancora non completata (dal 1882) e tappa obbligatoria della vacanza a Barcellona. Considerando che questa meta è praticamente d’obbligo per tutti i visitatori di Barcellona, bisogna considerare sempre che il tempo d’attesa può essere lungo.

Per questo, soprattutto se sarete lì con dei bambini, consigliamo di trovarsi sul posto molto presto, verso 8-8,30. All’interno si possono noleggiare audio-guida per bambini che ascolteranno, nella propria lingua, il racconto della costruzione della Sagrada Familia in chiave, naturalmente, divertente e semplice.

I vostri bimbi adorano il mare e i pesci? Allora non potrete perdervi l’Acquario di Barcellona. 400 specie marine sono ospitate nelle 21 vasche presenti in loco. Attrazione irresistibile per i bambini che lo visiteranno è il tunnel di 80 metri, percorribile sott’acqua!

Tante sono anche le numerose mostre permanenti che renderanno irresistibile la visita da parte anche degli ospiti più piccoli: Planeta Aqua, Explora!, interamente dedicata ai bambini.

Giovanna Caletti Con un'anima inquieta e una passione innata per l'avventura, Giovanna Caletti è un'autentica esperta di viaggi e un'affermata autrice, i cui consigli hanno ispirato innumerevoli famiglie a esplorare il mondo insieme. Giovanna si è dedicata a condividere itinerari unici e destinazioni affascinanti attraverso i suoi articoli per PiccoliEsploratori.com. Le sue parole trasmettono un senso di meraviglia e scoperta che cattura l'immaginazione dei lettori di tutte le età. Attraverso le sue avventure, Giovanna incarna l'idea che i viaggi non sono solo spostamenti fisici, ma esperienze che arricchiscono la mente e il cuore.

post a comment