Top
Inghilterra

Un borgo dove veniva coltivato il luppolo per la Guinness e dove trovare diversi fantasmi

Bodiam, situato nell’idilliaca campagna dell’East Sussex in Inghilterra, è un borgo che sembra sospeso in un tempo lontano. Con il suo famoso castello che si riflette nelle acque calme del fossato che lo circonda, Bodiam offre ai visitatori una finestra affascinante sulla storia medievale inglese.

Storia di Bodiam

Fondato nel XIV secolo da Sir Edward Dalyngrigge, un cavaliere di Eduardo III, il Castello di Bodiam fu costruito sia come difesa che come simbolo di prestigio. Progettato non solo per resistere agli attacchi ma anche per impressionare gli ospiti, il castello riflette l’epoca d’oro della cavalleria e del feudalesimo inglese. Nel corso dei secoli, ha subito assedi, cambi di proprietà e periodi di abbandono, ma oggi rimane uno dei castelli medievali meglio conservati del Regno Unito.

La storia

La storia di Bodiam, nel sud dell’Inghilterra, affonda le sue radici in un passato denso di eventi, dalla presenza di un insediamento romano esplorato negli anni ’60 all’interno degli ex giardini di luppolo Guinness, fino alla sua posizione lungo l’antica strada romana che collegava Rochester a Hastings. L’antico percorso, che attraversava il fiume Rother vicino alla chiesa parrocchiale, è stato studiato approfonditamente rivelando resti di scorie da fusione del ferro.

Il castello di Bodiam

Famoso per il suo castello, Bodiam era anche un centro vitale per la coltivazione del luppolo, particolarmente noto per aver fornito luppolo alla Guinness. La ferrovia Kent and East Sussex Railway (K&ESR), costruita per il trasporto del luppolo, oggi è un’attrazione turistica. L’eccezionale microclima di Bodiam, situato sul 51° parallelo, si è dimostrato ideale anche per la viticoltura, con aziende locali che producono vini inglesi di qualità.

Una chiesa del XII secolo

Al centro del villaggio si erge una chiesa del XII secolo, testimone della lunga storia di Bodiam, che originariamente serviva come porto e punto di passaggio. Il Castello di Bodiam, eretto nel periodo medievale, ora è un punto di richiamo per turisti. Il villaggio mantiene un fascino storico con case tradizionali, un pub (The Castle) e un ristorante (The Curlew), che insieme raccontano la storia e il carattere unico di Bodiam.

Cosa Visitare a Bodiam

  • Castello di Bodiam: Una visita al castello offre l’opportunità di esplorare le torri, le stanze residenziali e le imponenti mura difensive. Non perdere la vista panoramica sulle campagne circostanti dalle torri del castello.
  • Il Fossato: Fare il giro del fossato in barca offre una prospettiva unica del castello e delle sue difese.
  • Giardini del Castello: I giardini, sebbene non siano estesi come in altri castelli, offrono un tranquillo rifugio con viste pittoresche sulle rovine e sul paesaggio circostante.

Cosa Vedere nei Dintorni di Bodiam

  • Rye: Questo incantevole borgo storico, con le sue stradine acciottolate e case a graticcio, si trova a breve distanza in auto da Bodiam.
  • Sissinghurst Castle Garden: Famoso per i suoi splendidi giardini progettati da Vita Sackville-West, questo sito è un must per gli amanti del verde.
  • Battle: Famosa per la Battaglia di Hastings del 1066, offre ai visitatori l’opportunità di esplorare il campo di battaglia e l’abbazia.
  • Hastings: Conosciuta per la sua storica battaglia, oggi Hastings è celebre per il suo lungomare, il vecchio quartiere dei pescatori e le rovine del castello.

Mappa di Bodiam

Curiosità su Bodiam

  • Il Castello di Bodiam appare in numerosi film e produzioni televisive, tra cui “Il ragazzo nel castello di vetro” e “Monty Python e il Sacro Graal”.
  • Si dice che il castello sia abitato da più di un fantasma, tra cui quello di un ex proprietario che si dice vaghi per le stanze del castello.
  • Contrariamente a molti altri castelli dell’epoca, Bodiam fu costruito con il comfort in mente, con grandi finestre (per gli standard medievali) che offrivano viste spettacolari e permettevano l’ingresso di luce naturale.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.