Un viaggio per grandi e bambini alla scoperta di alcuni “segreti” dell’Abruzzo: antichi cunicoli segreti, un lago prosciugato e un luogo da scoprire per vivere un’avventura da ricordare

L’Abruzzo e i suoi segreti da scoprire

L’Abruzzo è una regione ricca di storia, dove ogni angolo racconta un pezzo del passato. Terra di passaggio per molti popoli antichi, l’Abruzzo custodisce ancora oggi segreti e meraviglie nascoste che attendono solo di essere scoperti. Tra questi, uno dei più affascinanti si trova nei dintorni di un piccolo comune che, nonostante non sia tra i più famosi, nasconde una delle opere ingegneristiche più straordinarie del nostro paese.

I Cunicoli di Claudio: un’opera ingegneristica romana

Nelle montagne che circondano questo comune si trovano piccoli cunicoli, apparentemente insignificanti, ma che in realtà rappresentano una delle più grandi imprese architettoniche dell’antica Roma.
Questi passaggi sotterranei, conosciuti come i Cunicoli di Claudio, furono costruiti per ordine dell’Imperatore Claudio pochi decenni dopo la morte di Cristo.
La loro realizzazione ha permesso di risolvere problemi idraulici che affliggevano la regione, mostrando la lungimiranza e l’ingegnosità degli antichi Romani.

(Foto Cunicoli di Claudio via Tripadvisor)

A Capistrello per scoprire la porta d’accesso ai cunicoli

Situato in provincia di L’Aquila, il piccolo comune di Capistrello è la porta d’accesso a questa meraviglia storica. I cunicoli, che si snodano per chilometri sotto le montagne, furono originariamente progettati per regolare il livello delle acque di un grande lago che una volta dominava la valle.

Il ruolo di Alessandro Torlonia

Ma la storia di questi cunicoli non finisce qui. Secoli dopo la loro costruzione, durante il XIX secolo, il principe Alessandro Torlonia utilizzò questi passaggi sotterranei per prosciugare completamente il lago, trasformando l’area in una vasta e fertile pianura coltivabile.
Questa decisione cambiò per sempre il volto della regione, convertendo quello che era il terzo lago più grande d’Italia in una delle aree agricole più produttive del centro Italia.

Il Lago Fucino: da distesa d’acqua a zona agricola

Il lago in questione, che ormai non esiste più, è il famoso Lago Fucino. Una volta estesa distesa d’acqua, il lago Fucino è oggi una delle più importanti zone agricole d’Abruzzo, famosa per la produzione di patate di alta qualità, conosciute come le patate di Avezzano.
Il prosciugamento del lago, sebbene dettato da motivazioni economiche, ha lasciato un’impronta indelebile sul territorio e sulle comunità locali.

Mappa dei Cunicoli di Claudio

Come visitare i Cunicoli di Claudio in Abruzzo

Se desideri esplorare i misteri dei Cunicoli di Claudio e immergerti nella ricca storia dell’Abruzzo, un team di professionisti è pronto ad accompagnarti in questa avventura unica e a mostrarti la bellezza di questo lugo.
Per ulteriori informazioni o per prenotare una visita, inviare una mail all’indirizzo [email protected]

(Foto dei Cunicoli di Claudio in copertina via Tripadvisor)