Top
Umbria

Nel borgo fortificato in Umbria reso grande da Braccio da Montone

Montone è un borgo medievale che sorge sulla cima di una collina in Umbria, noto per la sua straordinaria bellezza e il suo ricco patrimonio storico e culturale. Questo piccolo gioiello, circondato da mura fortificate, offre ai visitatori una vista mozzafiato sul paesaggio umbro, con i suoi boschi lussureggianti e le sue valli fertili.

Storia del Borgo

La storia di Montone si intreccia con mistero e tradizione, tracciando il suo percorso dai tempi medievali fino all’unificazione italiana. Il suo nome potrebbe derivare dal latino Aries, riferimento alla fortezza che un tempo sovrastava il paese.

Rocca d’Aries

Nell’IX secolo, su un’antica via tra Tiferno e Gubbio, emerge la rocca d’Aries, progenitrice di Montone per merito della famiglia Fortebracci. Un documento del 1121 testimonia già un’organizzazione comunitaria con un castello e possibilità di autogoverno, nonostante la supervisione di Perugia. Entro il 1150, Montone si eleva a Comune.

Braccio da Montone eleva il borgo

Il XV secolo vede Montone raggiungere l’apice della sua storia grazie ad Andrea Braccio Fortebracci, detto Braccio da Montone, eminente capitano di ventura con il sogno di un’Italia centrale unificata sotto Perugia. La sua morte in battaglia nel 1424 e la conseguente sottomissione al Papato segnano però l’inizio di un lungo periodo di dominazione, interrotto solo brevemente verso la fine del ‘700 con l’adesione alla Repubblica Cisalpina.

Un territorio conteso

Per secoli, Montone ha oscillato tra momenti di semi-autonomia e il controllo dei Vitelli di Città di Castello, fino a ritornare sotto l’influenza papale fino all’unificazione d’Italia. La sua eredità riflette una storia di un territorio conteso, simbolo delle complesse dinamiche storiche e politiche italiane.

Cosa visitare a Montone

  • La Rocca di Braccio: una fortezza che domina il borgo, da cui si può godere una vista panoramica sulla valle sottostante.
  • Il Museo di San Francesco: ospita opere d’arte e manufatti che raccontano la storia religiosa e culturale del territorio.
  • La Chiesa di San Francesco: un esempio perfetto di architettura gotica, con affreschi ben conservati.
  • La Chiesa di San Michele Arcangelo: nota per il suo splendido portale romanico.
  • Il Centro Storico: un labirinto di vicoli stretti e piazze acciottolate, dove il tempo sembra essersi fermato.

Cosa vedere vicino a Montone

  • Gubbio: una città medievale famosa per le sue cerimonie storiche e la bellezza architettonica.
  • Lago Trasimeno: offre attività all’aperto come escursioni, vela e birdwatching.
  • Perugia: ricca di storia, arte e cultura, è ideale per gli amanti del cioccolato e del jazz.
  • Assisi: il luogo di nascita di San Francesco, con la basilica a lui dedicata che attira pellegrini da tutto il mondo.
  • Città di Castello: nota per i suoi musei d’arte e gli antichi palazzi.

Curiosità su Montone

Ogni anno Montone ospita il “Festival del Cinema“, attirando registi e appassionati di cinema da tutto il mondo. Inoltre, il borgo è membro del club “I Borghi più belli d’Italia”, un riconoscimento che sottolinea il suo fascino e la sua importanza storica e culturale.

Come arrivare a Montone da Perugia

Da Perugia, Montone è facilmente raggiungibile in auto. Prendere la superstrada E45 in direzione Cesena e seguire le indicazioni per Montone. Il viaggio dura circa 40 minuti.

Mappa di Montone

(Foto di copertina via Tripadvisor)

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.