Top
Toscana

Nel borgo in Toscana dove vengono allevate le Civette per combattere una strana “battaglia”

Lorenzana, borgo costruito in provincia di Pisa, offre un’interessante alternativa per chi è alla ricerca della tranquillità e desidera scappare dalla  frenesia delle città più grandi. Questo piccolo borgo, immerso nel verde delle colline toscane, è il luogo ideale per chi cerca quiete e relax, senza dimenticare le tradizioni locali: come ad esempio la lunga tradizione di allevare civette.

Storia di Lorenzana

Le prime tracce della storia di Lorenzana risalgono al X secolo, come dimostrano i documenti dell’Archivio Arcivescovile di Pisa del 937 e 934. Questi attestano la concessione di terreni da parte dei vescovi di Pisa nella Val di Tora e lungo il torrente Rigane. Durante la Repubblica Pisana, Lorenzana fu parte del capitanato delle Colline Superiori, con Lari come capoluogo. Nel 1406, il castello di Lorenzana giurò fedeltà alla Repubblica Fiorentina.

Nel 1433 e nel 1496, gli abitanti di Lorenzana si ribellarono ai Fiorentini, ma le rivolte furono rapidamente soffocate. Nel 1491, la giurisdizione passò sotto il vicariato di Lari. Con l’istituzione del Capitanato nuovo di Livorno nel 1606, Lorenzana entrò in questo distretto. Nel 1722, divenne una contea granducale concessa da Cosimo III de’ Medici al nobile Francesco Lorenzi e ai suoi discendenti maschi.
Tuttavia, nel 1783, l’assenza di eredi maschi portò alla restituzione del feudo alla Corona, che lo trasformò in una comunità autonoma. Nel 1846, Lorenzana subì danni significativi a causa del terremoto di Orciano.

Un aspetto storico notevole di Lorenzana include la scoperta del naturalista Roberto Lawley, che trovò i resti di un delfino estinto, l’Etruridelphis giulii, nei pressi del borgo, rendendo omaggio ai Conti Giuli, antichi feudatari di Lorenzana.

Cosa visitare a Lorenzana

  • Castello di Lorenzana: Risalente al periodo medievale, il castello è stato il centro del potere locale per secoli.
  • Chiesa di San Lorenzo: Una chiesa storica che risale al XV secolo, con opere d’arte religiosa e architettura tipica della regione.
  • Museo Etnografico: Offre una visione della vita e delle tradizioni rurali della zona, con una collezione di utensili, vestiti e fotografie storiche.
  • Sentieri escursionistici: Esplora i sentieri che circondano il borgo, perfetti per ammirare la flora e la fauna locali.

Cosa vedere nei dintorni di Lorenzana

  • Villa Medicea di Coltano: Situata a pochi chilometri da Lorenzana, questa villa storica offre un tuffo nella storia medicea e splendidi giardini da esplorare.
  • Livorno: A meno di un’ora di auto, la città di Livorno offre accesso al mare, canali pittoreschi e un vivace mercato centrale.
  • Pisa: Famosa per la sua Torre Pendente, Pisa è ricca di storia, arte e architettura, a soli 30 minuti di distanza.
  • Parco Naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli: Un’area protetta che offre opportunità per birdwatching, passeggiate a cavallo e gite in bicicletta.

Curiosità di Lorenzana

In questo borgo si conserva una tradizione antica e affascinante legata all’allevamento delle civette, un tempo addestrate per la caccia alle allodole. Questi uccelli notturni sono diventati un simbolo del folklore locale. Ogni anno, nel mese di settembre, il paese celebra questa usanza con una fiera dedicata, dove la civetta è protagonista, dimostrando quanto sia radicata questa pratica nella cultura e nelle tradizioni del luogo.

Mappa di Lorenzana

Come arrivare a Lorenzana partendo da Pisa in auto

Per raggiungere Lorenzana partendo da Pisa:

  1. Prendere la superstrada FI-PI-LI (Firenze-Pisa-Livorno) in direzione di Firenze.
  2. Uscire a Collesalvetti e seguire le indicazioni per Vicarello e poi per Lorenzana.
  3. Il viaggio dura circa 30 minuti (circa 25 km).

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.