Nel cuore delle colline delle Langhe, in Piemonte, sorge Guarene, un borgo che incanta favoloso capace di incantare per la sua eleganza storica e la sua posizione panoramica. Questa perla in Piemonte offre ai suoi visitatori un mix unico di arte, storia e natura, immersa in uno dei più celebri paesaggi vitivinicoli d’Italia.
Il borgo è uno dei 20 finalisti dell’edizione 2024 del concorso “Borgo dei borghi”: riuscirà a vincere?

Storia del borgo di Guarene

La storia di Guarene risale al medioevo, quando il borgo sorgeva come punto strategico per il controllo delle vie di passaggio. Nel corso dei secoli, ha visto la costruzione di imponenti residenze nobiliari, tra cui spicca il magnifico Castello di Guarene, esempio eclatante dell’architettura barocca piemontese, che testimonia l’importanza e il prestigio acquisito dalla zona nel tempo.

Cosa vedere nel borgo di Guarene

  • Castello di Guarene: un maestoso edificio del XVIII secolo, oggi trasformato in albergo di lusso, con giardini all’italiana da cui godere di una vista mozzafiato sulle Langhe.
  • Chiesa di San Pietro: una chiesa barocca che custodisce preziose opere d’arte, situata nel cuore del borgo.
  • Centro storico: un dedalo di stradine, palazzi storici e vedute panoramiche sulle colline circostanti.

Cosa visitare nei dintorni del borgo di Guarene

  • Alba: famosa per la fiera del tartufo e il ricco patrimonio enogastronomico, dista solo pochi chilometri da Guarene.
  • Barbaresco e Barolo: piccoli comuni dove degustare alcuni dei migliori vini italiani e scoprire le cantine che producono il celebre Barolo e Barbaresco.
  • Grinzane Cavour: ospita il castello omonimo, sede del museo etnografico della vite e del vino, e uno scenario imperdibile per gli amanti della storia e dell’enologia.
  • Rocche dei Sette Fratelli: una serie di impressionanti formazioni rocciose naturali, ideali per gli appassionati di escursionismo.

Guarena con bambini: cosa fare e vedere

Esplorare il Castello di Guarene

Anche se il Castello di Guarene è oggi un albergo di lusso, il suo parco e le sue esterne possono essere un ottimo punto di partenza per stimolare la fantasia dei bambini, raccontando loro storie di tempi passati, cavalieri e dame. Verificate la disponibilità di visite guidate o eventi speciali per famiglie.

Passeggiate nella natura

Le colline che circondano Guarene offrono percorsi di trekking e passeggiate adatti a tutti i livelli. Una camminata tra i vigneti può essere un’ottima occasione per insegnare ai bambini qualcosa sulla natura e sull’agricoltura, senza dimenticare la possibilità di fare un picnic ammirando il panorama.

Visite alle fattorie

Nella zona di Guarene e nelle Langhe ci sono diverse fattorie che offrono la possibilità di visitare gli animali e, in alcuni casi, di partecipare a attività come la mungitura o la raccolta dei frutti. Queste esperienze permettono ai bambini di entrare in contatto con la vita di campagna e di scoprire da dove provengono i cibi che mangiamo.

Scoprire Alba e i suoi dintorni (a soli 15 minuti)

Una gita a Alba, a breve distanza da Guarene, può offrire ulteriori opportunità di svago e cultura. Il centro storico è ricco di fascino e le gelaterie artigianali sapranno sicuramente conquistare i piccoli visitatori. Non perdete il museo dedicato ai bambini, con attività interattive e educative.

Parchi avventura

Nei dintorni di Guarene si possono trovare parchi avventura, dove i bambini (e gli adulti) possono cimentarsi in percorsi sugli alberi, tirolese e ponti tibetani, tutto in sicurezza e sotto la supervisione di personale qualificato. Un’esperienza eccitante che stimola il coraggio e la fiducia in sé stessi.

Mappa del borgo di Guarene