Top
Slovenia

Un borgo in Umbria capace di trasformarsi da semplice “stazione” a Borgo più bello d’Italia

L’Umbria, cuore verde d’Italia, è nota per i suoi borghi incantevoli, avvolti in una natura rigogliosa e ricchi di storia. Tra questi gioielli, Massa Martana spicca per il suo fascino autentico, inserito meritatamente nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia. Questo articolo vi guiderà alla scoperta di Massa Martana, un borgo che conserva intatto il suo fascino medievale e offre un’esperienza unica nel suo genere.

Storia di Massa Martana

Massa Martana, con il suo nome evocativo “Statio ad Martis” tratto dal latino, segnala il suo ruolo storico come stazione cruciale lungo la via Flaminia nell’Umbria romana. Questo sito strategico, destinato originariamente al riposo dei viandanti e dei militari, si trasformò gradualmente da semplice punto di sosta in un vivace insediamento, evolvendo nel borgo noto oggi.

Dalle origini al medioevo

Fondata nel 220 a.C., la località si sviluppò attorno alla costruzione della via Flaminia, ampliandosi in un villaggio prospero, noto come Vicus Martis. Questo nucleo abitativo, situato presso l’odierna chiesa di Santa Maria in Pantano, assunse poi l’identità di Civitas Martana tra il III e il IV secolo d.C., periodo che vide anche l’emergere delle prime strutture cristiane, come le catacombe vicine al ponte romano.

Evoluzione e rinascita

Nonostante le devastazioni subite durante le guerre gotico-bizantine, Massa Martana si rialzò sotto il Ducato di Spoleto, rinnovandosi e fortificandosi. Il castrum, eretto nel X secolo e successivamente rinforzato nel 1277, sancì l’importanza strategica e amministrativa del borgo, che nel 1565 ottenne l’indipendenza da Todi, entrando sotto la protezione diretta del Collegio Cardinalizio di Roma.

Un borgo di resilienza e cultura

Attraverso i secoli, Massa Martana ha preservato e arricchito il suo patrimonio storico e culturale, testimoniando le varie fasi del suo sviluppo e delle sue trasformazioni. La sua storia è un intreccio di eventi, architettura e tradizioni che riflettono l’evoluzione di un borgo resiliente, capace di rinnovarsi mantenendo un legame profondo con le proprie radici.

Cosa visitare a Massa Martana

Massa Martana offre ai visitatori una serie di attrazioni imperdibili, che vanno dalla suggestiva chiesa di Santa Maria in Pantano, un gioiello dell’architettura romanica, alle vestigia del suo passato romano e medievale. Non mancano le opere d’arte sacra e i vicoli caratteristici che invitano a passeggiate rilassanti alla scoperta dei dettagli nascosti del borgo.

Ecco alcuni luoghi da non perdere

  • Chiesa di San Felice, nel centro storico
  • Chiesa di Santa Maria in Pantano Santuario della Madonna della Pace, (da non perdere una bellissima porta medievale che vi farà accedere al centro storico)
  • Chiesa di San Giovanni
  • Chiesa di Santa Degna
  • Chiesa di Santa Maria della Concezione
  • Chiesa di Sant’Arnaldo
  • Chiesa di Sant’Antonino de Castro
  • Chiesa di Sant’Antonio del Busseto
  • Chiesa di San Pietro sopra le Acque
  • Chiesa di San Giovanni Battista

Cosa vedere nei dintorni del borgo di Massa Martana

Nei dintorni di Massa Martana, il territorio umbro offre paesaggi naturalistici di rara bellezza e altri borghi affascinanti. Vale la pena esplorare l’area circostante per scoprire ulteriori tesori storici e artistici, come le antiche rovine di Carsulae o la vibrante città di Todi, ciascuna con le proprie peculiarità e storie da raccontare.

Consigli per una visita con bambini a Massa Martana

Massa Martana è una destinazione ideale anche per le famiglie con bambini. Gli spazi aperti, i parchi e i percorsi naturalistici offrono opportunità uniche per l’apprendimento e il divertimento all’aria aperta.
I più piccoli saranno affascinati dalle storie e dalle leggende del borgo, potendo al contempo godere di attività educative e ludiche che stimolano la curiosità e l’amore per la natura e la storia.
Inoltre, durante l’anno, è possibile vivere momenti di crescita come con il laboratorio teatrale “Il Teatro e l’altro” per ragazzi da 10 a 14 anni o ancora con l’evento “Piccole storie d’inverno” presso la Biblioteca Comunale di Massa Martana.

Come arrivare a Massa Martana partendo da Assisi in auto

Raggiungere Massa Martana da Assisi è semplice e offre l’occasione di godere del paesaggio umbro. In auto, il percorso consigliato parte dalla SS75, prosegue sulla E45 e infine sulla SS316. Il viaggio dura circa un’ora, attraversando una regione celebre per le sue bellezze naturali e i suoi borghi storici, offrendo un’esperienza di viaggio arricchente e piacevole.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.