Top
Lazio

Un borgo nel Lazio diviso da una cascata per un viaggio indimenticabile

Isola del Liri è una città unica e affascinante situata nel cuore della regione Lazio, Italia. Questo piccolo ma incantevole borgo è celebre soprattutto per una caratteristica molto particolare: è attraversato da un fiume che forma una cascata nel centro della città, una rarità nel panorama italiano e europeo. La Cascata Grande di Isola del Liri, alta 27 metri, cade direttamente nel centro urbano, creando uno spettacolo naturale di rara bellezza.

La storia di Isola del Liri

Isola del Liri, gemma incastonata nella regione Lazio, trae le sue origini dall’epoca romana, in un territorio originariamente diviso tra i municipi di Arpinum e Sora. Quest’area, abitata inizialmente dai Volsci, vide la sua importanza crescere con l’arrivo dei coloni romani, che ne stabilizzarono il controllo. Arpinum rimase indipendente, mentre Sora si trasformò in una fiorente colonia romana, consolidando la presenza romana nella zona.

Il Medioevo e Il Ducato di Sora

Nel Medioevo, Isola del Liri oscillò tra il dominio bizantino e longobardo, per poi integrarsi nella contea di Sora nel Principato di Capua. Il feudo passò sotto il controllo della famiglia dell’Isola dal XII al XIV secolo, testimoniando la sua importanza strategica e culturale. Successivamente, divenne possedimento della famiglia Cantelmo.

L’Era dei Boncompagni

La vera trasformazione di Isola del Liri avvenne sotto l’egida della famiglia Boncompagni, che arricchì la città di opere e infrastrutture. Nel 1579, il Papa Gregorio XIII donò il Ducato di Sora a Giacomo Boncompagni, inaugurando un’epoca di prosperità. Isola del Liri divenne il cuore amministrativo del ducato, ma fu anche teatro di tragici eventi, come l’eccidio nella chiesa di San Lorenzo Martire nel 1799.

Cosa Vedere a Isola del Liri

  • Cascata Grande: l’attrazione principale di Isola del Liri è senza dubbio la sua spettacolare cascata, visibile da vari punti del centro città e circondata da un paesaggio incredibilmente bello.
  • Castello Boncompagni-Viscogliosi: questo imponente castello domina la città dall’alto, offrendo non solo una testimonianza della storia medievale di Isola del Liri ma anche una vista mozzafiato sul borgo e sulla cascata.
  • Chiesa di San Lorenzo Martire: un altro gioiello architettonico da non perdere, con interni ricchi di arte sacra e una storia che affonda le radici nel profondo passato della città.
  • Museo della città: per comprendere appieno la storia e la cultura di Isola del Liri, una visita al museo cittadino è d’obbligo. Qui si possono ammirare reperti archeologici, opere d’arte e documenti storici.

Cosa visitare vicino a Isola del Liri

  • Abbazia di Montecassino: a circa un’ora di auto, l’abbazia è uno dei monasteri più famosi e storici d’Italia, un luogo di pace e spiritualità immerso in un paesaggio mozzafiato.
  • Arpino: questo antico borgo, patria del grande oratore Cicerone, offre una vista sulla valle del Liri e conserva importanti resti archeologici e architettonici.

Vivere la visita con i bambini

Isola del Liri è una destinazione perfetta anche per le famiglie con bambini. La visione della cascata e la visita al castello possono trasformarsi in un’avventura fiabesca per i più piccoli. Non mancano aree verdi dove i bambini possono giocare e esplorare in sicurezza, come il parco fluviale lungo il Liri.

Come Arrivare a Isola del Liri da Roma

Isola del Liri si trova a circa 100 km da Roma. Per raggiungerla in auto, prendere l’autostrada A1 in direzione Napoli, uscire a Frosinone e seguire le indicazioni per Sora-Isola del Liri sulla superstrada Sora-Frosinone. Il viaggio dura circa un’ora e mezza, a seconda del traffico.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.