Top
Campania

Un borgo sulla Costiera Amalfitana dove scoprire anche la Spiaggia della Tartaruga

Vico Equense, luogo bellissimo della Costiera Sorrentina, è un borgo di rara bellezza che si affaccia sul Mar Tirreno: questo borgo, con le sue vedute mozzafiato, e le acque cristalline, offre un’esperienza unica ai suoi visitatori, un mix tra storia, cultura e natura arricchito da un contesto semplicemente unico.

Storia del borgo di Vico Equense

Le origini di Vico Equense risalgono al VII secolo a.C., testimoniato da corredi funerari di una necropoli del XX secolo. Il territorio viene citato nel I secolo d.C. nel “Punica” di Silio Italico, riferendosi a un guerriero di Aequana, vicino a Sorrento. Documenti medievali confermano l’antico borgo di Aequa, ora Seiano, e un altro insediamento sull’attuale città, svuotatosi nel Medioevo.

Con gli Aragonesi e Angioini, il sito fu rinforzato con mura, cattedrale, episcopio e castello, rivitalizzando l’area. Nel XIX secolo, trasformazioni urbanistiche e lo sviluppo turistico, soprattutto per le terme dello Scrajo, cambiarono il volto di Vico Equense.

La tranvia del 1906 e poi la ferrovia del 1948 migliorarono i collegamenti con Napoli. Nonostante l’espansione edilizia dei ’60-’70, il terremoto del 1980 danneggiò ma non compromisse l’identità urbana di Vico Equense, che fu successivamente restaurata.

Cosa vedere e fare a Vico Equense

  • Castello Giusso: una fortezza del XIII secolo che offre una vista panoramica sul Golfo di Napoli.
  • Chiesa della Santissima Annunziata: nota per la sua posizione a picco sul mare e per il suo straordinario soffitto a cassettoni.
  • Museo Mineralogico Campano: ospita una vasta collezione di minerali provenienti da tutto il mondo.
  • Scrajo Terme: un complesso termale dove rilassarsi e rigenerarsi grazie alle proprietà benefiche delle sue acque sulfuree.
  • Spiagge e calette: come la famosa Spiaggia della Tartaruga, perfette per un bagno rinfrescante nelle acque cristalline della costiera.

Cosa visitare nei dintorni di Vico Equense

  • Sorrento: a pochi chilometri di distanza, è famosa per i suoi giardini, il centro storico e l’artigianato locale.
  • Positano: una delle perle della Costiera Amalfitana, con le sue case colorate a picco sul mare.
  • Isola di Capri: comoda da raggiungere in traghetto e dove trovare tante attrazioni come i Faraglioni e la Grotta Azzurra.
  • Pompei ed Ercolano: siti archeologici di fama mondiale che offrono uno sguardo sulla vita dell’antica Roma.
  • Il Sentiero degli Dei: per gli amanti del trekking, un percorso escursionistico che offre panorami mozzafiato.

Come arrivare a Vico Equense in auto partendo da Napoli

Per raggiungere Vico Equense in auto da Napoli, prendere l’autostrada A3 Napoli-Salerno e uscire a Castellammare di Stabia. Proseguire sulla SS145 Sorrentina seguendo le indicazioni per Vico Equense. Il viaggio dura circa 1 ora, a seconda del traffico.

Viaggio in famiglia: cosa fare

Vico Equense è perfetta anche per una vacanza in famiglia con bambini, vediamo cosa poter fare durante il nostro soggiorno:

  • Laboratori di ceramica: grandi e piccini possono imparare l’antica arte della ceramica, tipica della regione.
  • Escursioni a cavallo: per esplorare i dintorni in modo divertente e avventuroso.
  • Percorsi gastronomici: per scoprire la tradizione e i sapori di una cucina locale amata in tutto il mondo, come ad esempio la famosa pizza a metro.
  • Visite guidate: nella zona sarà possibile vivere esperienze immersive nelle tante fattorie dove i più piccoli potranno scoprire la produzione del formaggio e altri prodotti tipici (oltre ad assaggiare i sapori locali(
  • Gite in barca: alla scoperta delle numerose grotte e calette lungo la costa, per un’avventura indimenticabile in famiglia.

"Viaggiare è la nostra passione, incontrare nuova gente" ecco, noi siamo questi: per noi viaggiare significa crescere, apprendere, conoscere e sopratutto far capire ai nostri bambini che il mondo è un posto meraviglioso capace di sorprendere con le sue diversità e i suoi mille colori da scoprire e capire. Siamo una famiglia come tante che crede che il viaggio possa essere uno strumento per condividere pensieri ed emozioni.