Nel cuore della Calabria, tra le maestose montagne dell’Appennino Meridionale, si trova il borgo di Altomonte. Questo affascinante paese, noto per essere all’interno dell’elenco delle “Città del Pane” e inserito nella lista dei “Borghi più Belli d’Italia”, vanta una storia ricca e una bellezza naturale straordinaria: in questo articolo esploreremo la sua storia, cosa visitare nei dintorni e come raggiungerlo.

Storia del borgo di Altomonte

Altomonte trova traccia nelle prime fonti storiche nel XII secolo, quando il borgo fu costruito su un’altura rocciosa per scopi difensivi. Il suo nome stesso, “Altomonte,” deriva dalla sua posizione elevata, che lo rendeva un luogo ideale per controllare le vie di comunicazione dell’epoca.
Nel corso dei secoli, Altomonte ha vissuto diverse dominazioni, tra cui quelle dei Normanni, degli Angioini e degli Aragonesi.

Uno dei momenti più significativi nella storia di Altomonte è stato il terremoto del 1638, che ha causato ingenti danni al borgo.
Tuttavia, gran parte dell’architettura storica è stata restaurata e conservata, permettendo ai visitatori di oggi di ammirare la sua bellezza e il suo fascino medievale.

Cosa visitare ad Altomonte

Altomonte, incastonato tra le colline della Calabria, è un borgo medievale ricco di storia e cultura. Tra le principali attrazioni vi sono:

  • Chiesa di Santa Maria della Consolazione: Questa chiesa gotica del XIV secolo è uno dei monumenti più importanti del borgo, con il suo splendido rosone e il campanile che offre una vista panoramica mozzafiato sulla valle circostante. L’interno è adornato con affreschi e opere d’arte sacra che testimoniano la ricchezza culturale di Altomonte.
  • Castello Normanno: Situato su una collina che domina il borgo, questo castello risale al XII secolo e offre una vista spettacolare sui dintorni. Il castello è stato restaurato e ospita eventi culturali, mostre e concerti durante tutto l’anno.
  • Museo Civico: Ospitato nell’ex convento dei Domenicani, il museo conserva una vasta collezione di reperti archeologici, opere d’arte e documenti storici che raccontano la storia di Altomonte e della regione circostante.
  • Teatro all’Aperto: Immerso nel verde, questo teatro ospita durante l’estate una serie di spettacoli e concerti, rendendo Altomonte un centro vivace di attività culturali.

Cosa Mangiare ad Altomonte

La cucina di Altomonte riflette la ricchezza delle tradizioni culinarie calabresi, con piatti che esaltano i sapori autentici e genuini del territorio. Ecco alcune specialità da non perdere:

  • Frittata di Patate: Un piatto semplice ma delizioso, preparato con patate locali e uova, spesso arricchito con formaggio pecorino e pancetta.
  • Lagane e Ceci: Una tipica pasta fatta in casa, simile alle tagliatelle, servita con un saporito ragù di ceci e aromi mediterranei.
  • Soppressata di Calabria: Un salume tipico della regione, caratterizzato da un sapore intenso e speziato, spesso accompagnato da formaggi locali e pane casereccio.
  • Cipolle di Tropea al Forno: Le famose cipolle rosse di Tropea, cotte al forno con un filo d’olio d’oliva e un pizzico di sale, rappresentano un contorno perfetto per i piatti di carne.
  • Vino di Altomonte: Non si può lasciare Altomonte senza aver assaggiato il vino locale, prodotto nelle colline circostanti e rinomato per la sua qualità e il suo sapore robusto.

Curiosità su Altomonte

  • Il Borgo della Musica: Altomonte è noto come “Il Borgo della Musica” grazie al festival musicale che si tiene ogni anno in estate, attirando artisti e spettatori da tutto il mondo. Durante il festival, le strade del borgo si animano di musica, spettacoli e eventi culturali.
  • Le Maschere di Carnevale: Altomonte ha una tradizione unica legata al Carnevale, con sfilate di maschere tipiche che rappresentano personaggi storici e leggendari del borgo. Questa tradizione affonda le sue radici nel folklore locale e offre uno spettacolo colorato e vivace.
  • Il Miele di Castagno: Il miele prodotto ad Altomonte, in particolare quello di castagno, è rinomato per il suo sapore distintivo e le sue proprietà benefiche. Questo miele è spesso utilizzato nella preparazione di dolci tradizionali e come rimedio naturale.
  • La Festa di San Francesco di Paola: Ogni anno, il borgo celebra con grande devozione la festa del suo patrono, San Francesco di Paola. Le celebrazioni includono processioni religiose, spettacoli pirotecnici e una fiera che attira visitatori da tutta la regione.

Cosa visitare vicino a Altomonte

  • Cattedrale di San Nicola
    Questa magnifica cattedrale risalente al XIII secolo è uno dei principali luoghi di interesse di Altomonte. All’interno, potrai ammirare splendidi affreschi e opere d’arte sacra.
  • Castello Normanno
    Il castello, costruito nel XII secolo, domina il borgo ed è un punto di riferimento storico. Oggi, parte delle sue mura e delle torri sopravvive, offrendo una vista panoramica sulla città e sulle montagne circostanti.
  • Chiesa di Santa Maria della Consolazione
    Questa chiesa rinascimentale presenta una facciata imponente e interni riccamente decorati.
  • Il Parco Nazionale del Pollino
    Altomonte è situato ai piedi delle montagne del Parco Nazionale del Pollino, il che lo rende un punto di partenza ideale per escursioni e attività all’aria aperta.

Come arrivare a Altomonte in macchina da Cosenza

Per raggiungere Altomonte in macchina da Cosenza, segui queste semplice indicazioni:

  • Prendi l’autostrada A3 in direzione di Reggio Calabria.
  • Prendi l’uscita per Altomonte e segui le indicazioni per il centro storico.
  • Segui la strada panoramica che ti condurrà attraverso paesaggi incredibile e ti porterà direttamente a Altomonte.

Una volta arrivato, potrai passeggiare per i vicoli di questo incantevole borgo, assaporare la sua atmosfera e gustando prelibatezze locali come il pane tradizionale visitare il suo centro storico. Altomonte è un bellissimo borgo poco conosciuto della Calabria che meriterebbe più attenzione a dedizione da parte dei turisti..