In provincia di Venezia è nato un nuovo museo naturalistico chiamato Wild Life Museum da potervi godere con tutta la famiglia. Scopriamo cosa ha di innovativo questo museo e cosa possono imparare i vostri bambini.

Bassano del Grappa, in provincia di Venezia si trova il Wild Life Museum, un luogo che offre la possibilità di intraprendere un viaggio alla scoperta degli animali  più belli e sorprendenti del pianeta.

Questo progetto nasce dalla passione per la natura di Renato Luca, imprenditore elettrotecnico e cartotecnico, venuto a mancare purtroppo nel 2021. L’imprenditore ha deciso di donare tutta la sua collezione, creando questo museo, per educare alla biodiversità, invitando i più piccoli ma anche i più grandi ad un approccio scientifico.

Wild Life Museum: il percorso

Il percorso è suddiviso su due grandi piani: nella prima parte sono presenti sale di proiezione, spazi per le attività didattiche e tre sale dedicate agli animali africani. Facendo pochi passi già incontrerete leoni, zebre, leopardi e diverse gazzelle, tutti perfettamente conservati grazie alla cura di Renato Luca.

Le tre sale dedicate all’Africa ospitano 58 animali, tutti ricreati tenendo conto delle posture e gli atteggiamenti tipici, inoltre sono presenti anche animali “da record” come ad esempio le specie più piccole e quelle più grandi, o i mammiferi più veloci. 

Il percorso continua al secondo superiore, suddiviso anch’esso in sale: la prima è dedicata agli uccelli, dove sono custoditi la bellezza di 568 esemplari di moltissime specie, come gli avvoltoi, le aquile e altri rapaci. Le altre quattro sale sono dedicate agli animali, europei, asiatici e americani.

Consigli sulle attività per i bambini

Per tutti coloro che hanno voglia di imparare e conoscere a fondo gli animali il museo Wild Life Museum ogni mese propone due appuntamenti fissi. Il primo è una visita guidata e un laboratorio a tema dedicato ai bambini, invitando i vostri cuccioli a realizzare disegni e oggetti usando materiali naturali.